Bambini e vacanze: ecco le 136 spiagge Bandiere Verdi 2018 scelte dai pediatri

136-spiagge-bandiere-verdi-2018

I bambini e il mare, un rapporto di amore a prima vista: a parte delle eccezioni, per i più piccoli il periodo delle vacanze in spiaggia diventa quello più atteso dell'anno e, con l'approssimarsi dell'estate, si replica in Italia un'iniziativa che ha avuto successo in passato: migliaia di pediatri hanno scelto le 136 località di mare adatte ai nostri figli, inserendole in un elenco di "Bandiere Verdi" lungo l'intera penisola.

Le spiagge "Bandiere Verdi"

Un lavoro certosino è stato dunque svolto da diversi esperti che abitano in zone di mare, seguendo criteri ben precisi.  Anche per questo 2018 molti pediatri italiani hanno aderito a un'iniziativa già portata avanti in precedenza e che ha stilato una interessante classifica delle spiagge "Bandiere Verdi": un lavoro certosino, frutto della collaborazione di diversi esperti che abitano in zone di mare,ha permesso dunque di individuare quelle che sono a misura di bambino e che i genitori dovrebbero preferire per i seguenti criteri:

  • igiene
  • sicurezza
  • presenza di spazi idonei dedicati al gioco e allo sport
  • infrastrutture e servizi nei dintorni.

Sono 136 infatti le località individuate e, rispetto alla lista compilata dodici mesi fa, ci sono inevitabilmente delle variazioni e alcune "new entry": insomma, diversi pediatri che operano lungo tutta la penisola hanno delineato una vera e propria mappa delle migliori spiagge per tutti gli under 18.

I criteri di selezione delle località

Ma quali sono stati i criteri che hanno portato questi pediatri italiani a selezionare le cosiddette spiagge "Bandiere Verdi" per l'estate 2018? Come detto, innanzitutto si è tenuto conto della pulizia dell'acqua e del fatto che questa sia bassa in prossimità della riva (così da consentire di fare il bagno in tutta sicurezza a bimbi e ragazzini), ma anche la presenza di personale di salvataggio, ovvero bagnini ma pure medici, nelle vicinanze.

A curare e coordinare questo lavoro è stato il pediatra aretino Italo Farnetani che ha raccontato alla stampa di come abbia coinvolto migliaia di colleghi, scelti a campione, e che tramite un questionario hanno contribuito a stilare la classifica delle 136 località.

Tuttavia, a differenza degli anni scorsi, non si è puntato solamente sulle spiagge incontaminate o sulla presenza di adeguate strutture turistiche, ma si sono inclusi nel novero anche quei luoghi che, oltre ad essere già rcnusciuti come "Bandiere Blu", sono davvero a misura dei più piccoli.

Bandiere Verdi 2018: l'elenco

Dunque la selezione delle "Bandiere Verdi", ideata proprio da Farnetani nel 2008 e giunta oramai alla sua undicesima edizione, si è col tempo arricchita di nuovi parametri tanto da portare oggi a una più omogenea distribuzione delle diverse località su tutto il territorio italiano, così che nessuna regione è stata lasciata fuori.

Tra le regioni più premiate, spicca la Calabria che annovera ben 18 "Bandiere Verdi" e domina questa classifica grazie alle due new entry Squillace e Bianco, seguita da Sardegna, Marche, Sicilia e Abruzzo.

Ecco l'elenco completo:

  • Abruzzo: Giulianova (Teramo), Montesilvano (Pescara), Pescara, Pineto-Torre Cerrano (Teramo), Roseto degli Abruzzi (Teramo), Silvi Marina (Teramo), Tortoreto (Teramo), Vasto Marina (Chieti);
  • Basilicata: Maratea (Potenza) e Marina di Pisticci (Matera);
  • Calabria: Bianco (RC), Bova Marina (Reggio Calabria), Bovalino (Reggio Calabria), Capo Vaticano (Vibo Valentia), Cariati (Cosenza), Cirò Marina-Punta Alice (Crotone), Isola di Capo Rizzuto (Crotone), Locri (Reggio Calabria), Melissa-Torre Melissa (Crotone), Mirto Crosia-Pietrapaola (Cosenza), Nicotera (Vibo), Palmi (Reggio Calabria), Praia a Mare (Cosenza), Roccella Jonica (Reggio), Santa Caterina dello Jonio Marina (Catanzaro), Siderno (Reggio Calabria), Soverato (Catanzaro), Squillace (Catanzaro).
  • Campania: Agropoli-Lungomare San Marco, Trentova (Salerno), Ascea (Salerno), Centola-Palinuro (Salerno), Ischia: Cartaroma Lido San Pietro (Napoli), Marina di Camerota (Salerno), Pisciotta (Salerno), Pollica-Acciaroli, Pioppi (Salerno), Positano-Spiagge: Arienzo, Fornillo, Spiaggia Grande (Salerno), Santa Maria di Castellabate (Salerno), Sapri (Salerno);
  • Emilia Romagna: Bellaria-Igea Marina (Rimini), Cattolica (Rimini), Cervia-Milano Marittima-Pinarella (Ravenna), Cesenatico (Forlì Cesena), Gatteo-Gatteo Mare (Forlì-Cesena), Misano Adriatico (Rimini), Rimini, Riccione (Rimini), Ravenna-Lidi Ravennati, San Mauro Pascoli-San Mauro Mare (Folrì-Cesena);
  • Friuli Venezia Giulia: Grado (Gorizia), Lignano Sabbiadoro (Udine).
  • Lazio: Anzio (Roma), Formia (Latina), Gaeta (Latina), Lido di Latina (Latina), Montalto di Castro (Viterbo), Sabaudia (Latina), San Felice Circeo (Latina), Sperlonga (Latina), Ventotene-Cala Nave (Latina);
  • Liguria: Finale Ligure (Savona), Lavagna (Genova), Lerici (La Spezia), Noli (Savona). E ancora,
  • Marche: Civitanova Marche (Macerata), Fano-Nord-Sassonia-Torrette/Marotta (Pesaro-Urbino), Gabicce Mare (Pesaro-Urbino), Grottammare (Ascoli Piceno), Pesaro (Pesaro-Urbino), Porto Recanati (Macerata), Porto San Giorgio (Fermo), Numana Alta-Bassa Marcelli Nord (Ancona), San Benedetto del Tronto (Ascoli), Senigallia (Ancona) Sirolo (Ancona).
  • Molise: Termoli (Campobasso);
  • Puglia: Fasano (Brindisi), Gallipoli (Lecce), Ginosa - Marina di Ginosa (Taranto), Marina di Pescoluse (Lecce), Marina di Lizzano (Taranto) Melendugno (Lecce), Ostuni (Brindisi), Otranto (Lecce), Polignano a Mare - Cala Fetente - Cala Ripagnola - Cala San Giovanni (Bari), Porto Cesareo (Lecce), Rodi Garganico (Foggia), Vieste (Foggia).
  • Sardegna: Alghero (Sassari), Bari Sardo (Ogliastra), Cala Domestica (Carbonia-Iglesias), Capo Coda Cavallo (Olbia), Carloforte-Isola di San Pietro: La Caletta - Punta Nera - Girin - Guidi (Carbonia-Iglesias), Castelsardo-Ampurias (Sassari), Is Aruttas-Mari Ermi (Oristano), La Maddalena-Punta Tegge-Spalmatore (Olbia Tempio), Marina di Orosei-Berchida-Bidderosa (Nuoro), Oristano - Torre Grande (Oristano), Poetto (Cagliari), Quartu Sant'Elena (Cagliari), San Teodoro (Nuoro), Santa Giusta (Oristano), Santa Teresa di Gallura (Olbia Tempio), Tortolì - Lido di Orrì, Lido di Cea (Ogliastra).
  • Sicilia: Balestrate (Palermo), Campobello di Mazara - Tre Fontane - Torretta Granitola (Trapani), Casuzze-Punta secca-Caucana (Ragusa), Cefalù (Palermo), Giardini Naxos (Messina), Ispica-Santa Maria del Focallo (Ragusa), Marina di Lipari-Acquacalda-Canneto (Messina), Marina di Ragusa, Marsala - Signorino (Trapani), Mondello (Palermo), Plaja (Catania), Porto Palo di Menfi (Agrigento), Pozzallo - Pietre Nere, Raganzino (Ragusa), San Vito Lo Capo (Trapani), Scoglitti (Ragusa), Vendicari (Siracusa).
  • Toscana: Bibbona (Livorno), Camaiore - Lido Arlecchino - Matteotti (Lucca), Castiglione della Pescaia (Grosseto), Follonica (Grosseto), Forte dei Marmi (Lucca), Marina di Grosseto, Principina a mare (Grosseto), Pietrasanta - Tonfano, Foccette (Lucca), Monte Argentario - Cala Piccola - Porto Eercole (Le Viste), Porto Santo Stefano (Cantoniera - Moletto - Caletta) - Santa Liberata (Bagni Domiziano - Soda - Pozzarello) (Grosseto), San Vincenzo (Livorno), Viareggio (Lucca), Pisa - Marina di Pisa, Calambrone, Tirrenia (Pisa);
  • Veneto: Caorle (Venezia), Lido di Venezia, Cavallino Treporti (Venezia), Jesolo- Jesolo Pineta (Venezia), Chioggia-Sottomarina (Venezia), San Michele al Tagliamento-Bibbione (Venezia).

Lascia un commento