5 buone abitudini per ridurre lo stress. Impariamole dal nostro cane!

ridurre-lo-stress

Sempre più spesso si sente parlare di “pet therapy” ed è ormai assodato che un animale possa aiutare a risolvere disturbi comportamentali di grandi e piccini. In particolare, un cane, il migliore amico dell’uomo, può insegnare tanto. Ecco 5 buone abitudini che ognuno di noi può imparare dal proprio amico a quattro zampe per imparare a ridurre lo stress quotidiano.

1. No al multitasking! In una società sempre più frenetica in cui il tempo sembra trascorrere con l’acceleratore pigiato, fare più cose insieme è un’abitudine quotidiana che ormai si è radicata nel nostro DNA, ma, stando a una recente ricerca dell’Università di Siena, questo atteggiamento sarebbe responsabile di patologie psichiche e psicosomatiche da stress. Pensiamo a un cane. Quando si concentra su qualcosa, per esempio mangiare, lo fa senza distrarsi. Anzi, se viene disturbato ringhia. Ecco che focalizzare l’attenzione su una cosa per volta riduce lo stress e rilassa il cervello.

2. Sì allo stretching. Stiracchiamoci, come il nostro cane! L’allungamento della muscolatura anche per meno di un minuto al giorno, attraverso pochi esercizi mirati, aumenta l’elasticità dei muscoli, mantenendo giovani le articolazioni.

3. Scodinzoliamo (cioè, sorridiamo)! Avere un atteggiamento positivo, divertirsi, sciogliere le tensioni è molto importante per abbassare i livelli di cortisolo nel sangue, l’ormone dello stress. E allora, imitiamo il nostro cane quando muove la coda per l’allegria! Ridere per venti minuti al giorno abbassa lo stress e migliora la memoria.

4. Facciamo un riposino. Chi non ha mai invidiato il proprio animale domestico mentre sornione sonnecchia ai piedi del divano? Anche se al lavoro, fuori casa, non è sempre facile schiacciare un pisolino, questo sarebbe molto utile per la il nostro benessere psico-fisico. Basterebbero infatti pochi minuti di microsleep (il cosiddetto sonno profondo) per riattivare l’emisfero destro del cervello, quello legato alla creatività, e trovare in pochi minuti, una volta svegli, soluzioni a problemi che ci hanno impegnato la mente per ore.

5. Imperfetto è bello! Il nostro cane ci ama per quello che siamo: grassi o magri, belli o brutti…. A loro non interessa se non rispettiamo i canoni estetici imposti dalla società. Ecco che, anche noi, dovremmo imparare ad accettarci per quello che siamo, così come i nostri animali ci amano in maniera incondizionata.

Please follow and like us: