Allarme pidocchi, come prevenirli ed eliminarli

allarme-pidocchi-come-prevenirli-ed-eliminarli

Uno dei problemi più fastidiosi in cui ci si imbatte non appena mandiamo i nostri bambini al nido, alla scuola materna e poi alla scuola dell'obbligo, sono i pidocchi.

I piccoli parassiti, che si contagiano facilmente da un bambino all'altro, si nutrono di sangue che estraggono, tramite puntura, dalla cute. La loro saliva è particolarmente irritante e produce il temuto effetto prurito.

Se il nostro bambino dovesse prendere i pidocchi, sarà molto alto il rischio che contagi gli altri membri della famiglia. Come evitare, quindi, questa fastidiosa presenza?

Non è necessario, soprattutto se il bambino è molto piccolo, ricorrere all'utilizzo di prodotti chimici, ne esistono di naturali molto efficaci e che non risultano invasivi sulla cute del bambino.

Naturalmente la prevenzione è sempre l'arma più efficiente.

Vediamo, innanzitutto, come evitare il contagio. Un metodo risolutivo è quello di aggiungere al solito shampoo qualche gocccia di olio essenziale di tea tree. Possiamo anche metterne un paio di gocce dietro le orecchie. Il forte odore, per noi gradevole, di questo prodotto, allontana gli indesiderati parassiti. Molto utili anche altri oli essenziali quali eucaliptus, lavanda e chiodi di garofano.

L'olio di neem, facilmente reperibile in erboristeria, col suo forte odore allontana i pidocchi; in questo caso sarà sufficiente massaggiare la cute del bambino con pochissime gocce di prodotto ogni mattina prima di portarlo a scuola. Utilizzato come repellente anche contro le zanzare, è considerato un metodo eccellente contro i parassiti.

Anche lavare la testa con dell'aceto nell'ultimo risciacquo, come facevano le nostre nonne, è un buon modo per impedire ai pidocchi di invadere la testolina del nostro bambino.

Se invece i parassiti avessero già preso la residenza sulla cute del nostro piccolo, possiamo eliminarli con prodotti specifici, completamente a base naturale e quindi con un INCI tutto verde, che si trovano in commercio. Molti di questi sono già corredati di pettinini a denti fitti, da utilizzare una volta che i pidocchi saranno morti per eliminare parassiti e uova. Per potenziarne l'effetto, prima di passare il pettine sui capelli possiamo immergerlo nell'aceto o in olio d'oliva. Ovviamente laveremo gli asciugamani utilizzati in questa procedura almeno a 60 gradi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.