Allarme vaccini: mai così pochi

vaccini

In Italia si vaccinano meno bambini che nell'Europa dell’Est. È questa la notizia che gira da un po' e che sta provocando allarmismo tra i medici, preoccupati che malattie come morbillo, pertosse e difterite tornino a fare vittime tra i piccoli.

Siamo ormai arrivati al limite della soglia di sicurezza: sapete di cosa si tratta? Se su 100 persone 95 si vaccinano, le 5 che per motivi di salute (e non per scelta) non possono farlo, saranno protette, perché i vaccinati fungeranno da muro contro le malattie. Si chiama immunità di gregge. Per questo motivo, il Ministero della Salute è pronto a varare un Piano nazionale per la Prevenzione Vaccinale, per porre un freno al problema.

vaccini

Oggi come oggi, meno del 95% della popolazione è protetta contro poliomielite, tetano, difterite ed epatite B, mentre addirittura siamo all’86% contro il morbillo, la parotite e la rosolia.

Come possiamo dimenticare che i vaccini hanno protetto nei secoli le persone da terribili epidemie? Se la gente non muore più di vaiolo, se i bambini non contraggono la poliomielite con risultati devastanti, lo di deve ai vaccini.

Le generazioni dei nostri padri e madri conoscevano perfettamente l’importanza di vaccinarsi, e questo ha permesso a noi di crescere sani. Il conoscere da vicino malattie appunto come la polio, li spingeva a proteggere in ogni modo i propri figli.

Attualmente lo scetticismo verso i vaccini, l’abitudine delle persone di cercare informazioni in internet invece di affidarsi ad un medico, le teorie dei complotti, portano i genitori ad esitare prima di far vaccinare i propri i figli, e a volte a non vaccinarli affatto.

I movimenti antivaccini, tra cui spiccano quelli che continuano a ritenere l’autismo correlato con i vaccini, hanno dato il via libera nel diffondere la paura. L’uso di argomenti inesatti scientificamente, ma che hanno molta presa sulle insicurezze delle persone, rischiano di fare proprio il gioco delle lobby che dichiarano di combattere.

Chiedetevi solo questo: le case farmaceutiche, guadagnano di più con un solo vaccino, o con un bimbo malato e che ha bisogno di cure?

Riflettete…

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.