Asili sostenibili: è a Gassino la Kinderhaus certificata CasaClima

Passi avanti nell'applicazione della tecnologia al servizio del benessere: accade a Gassino, poco fuori Torino, dove nella Kinderhaus che ospita oltre 30 bambini sono state applicate le norme del metodo CasaClima.

Una certificazione importante per il primo asilo che segue questa normativa, già in vigore nella provincia di Bolzano, e che delinea nuove regole per una maggior efficienza dei consumi con relativi vantaggi e benefici di gestione, anche economica, sempre al servizio della sostenibilità e del benessere.

Costruito seguendo i principi della coibentazione e del recupero, a favore della responsabilità e del risparmio, la Kinderhaus di Gassino, attiva da oltre due anni, si distingue per un sistema di ventilazione meccanica controllata che ha permesso, ad esempio, di ridurre al minimo il contagio da malattie infettive, un fenomeno molto comune all'interno degli spazi per l'infanzia.

Un'innovazione sociale e tecnologica importante che ha contribuito a consolidare la posizione della Kinderhaus come luogo sicuro e piacevole per i bambini, e caso di eccellenza nel settore, sia in termini di tutela della salute dei più piccoli che nella cura del loro apprendimento: l'asilo piemontese, infatti, è pioniere anche nelle attività educative in programma, tra cui spiccano corsi di logopedia ed eventi dedicati al tema del benessere psicofisico dei bambini.

Il primo asilo italiano certificato CasaClima A, infine, supera le aspettative e, grazie alle sinergie tra le innovazioni strutturali messe in piedi, si è dimostrato più efficiente di quanto richiesto dalla normativa, affermandosi come caso di eccellenza, da cui, si auspica, molti altri istituti per l'infanzia decideranno di prendere ispirazione.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.