Bambini e verdure: insegniamo ai piccoli a coltivare l'orto!

bambini-e-verdure-insegniamo-ai-piccoli-a-coltivare-lorto

Alcuni ricercatori dell’Università del Texas hanno dimostrato che i bambini che coltivano l’orto a scuola mangiano più verdure. L’orto scolastico perciò oltre ad avere uno scopo didattico rappresenta anche uno stimolo per un’alimentazione più sana.

L’orto a scuola per avere più verdure in tavola

I ricercatori hanno coinvolto 16 scuole elementari in un progetto che prevedeva oltre ad alcune lezioni sulla nutrizione, anche una parte pratica dedicata alla cura dell’orto. Le scuole selezionate per l’iniziativa sono tra quelle che accolgono un gran numero di studenti a basso reddito. Il programma scolastico infatti prevede il pranzo gratuito o a prezzo ridotto.

I tremila studenti che hanno partecipato al progetto hanno tra gli otto ed i dieci anni ed in molte lezioni teoriche sono stati coinvolti anche i genitori. La partecipazione degli adulti era finalizzata a realizzare un radicale cambiamento in cucina. I ricercatori infatti hanno insegnato a mamme e papà anche molte ricette sane per portare sulla tavola più verdure. Il progetto ha avuto la durata di un anno ed ha cambiato l’alimentazione dei bambini. Tutti infatti segnalano di mangiare più verdura ogni giorno. I risultati della sperimentazione sono stati pubblicati sulla rivista International Journal for Behavioral Nutrition and Physical Activity, che è specializzata nella scienza dell’alimentazione.

L’orto scolastico per promuovere la formazione e l’educazione

Il professor Jaimie Davis, autore principale dell'articolo, ha spiegato che molte famiglie coinvolte nell’iniziativa vivono in una costante insicurezza economica che determina scelte sbagliate a tavola. La carenza di cibo spinge i bambini a nutrirsi con prodotti non idonei alla crescita e inoltre li espongono al rischio di obesità infantile e problemi cardiocircolatori.

Insegnare ai bambini a coltivare l’orto perciò rappresenta una risorsa anche economica e può migliorare l’alimentazione. I ricercatori dell’Università del Texas hanno analizzato la massa corporea, il peso, la pressione sanguigna degli studenti, ma non hanno registrato cambiamenti rilevanti. Per ottenere risultati radicali infatti è necessario monitorare i bambini per un periodo molto più lungo.

Nel nostro Paese ormai da anni diverse Istituti hanno aderito all’iniziativa dell’orto scolastico a cui è riconosciuto un grande valore didattico e nutrizionale. Diversi studi dimostrano inoltre che questa iniziativa stimola un rapporto più sereno tra bambini e ragazzi. L’orto scolastico è perciò una scelta moderna e consapevole che aiuta gli studenti a crescere più sani.

Please follow and like us: