Le verdure nella dieta dei bambini: come fargliele mangiare?

bambini-e-verdure

L’apporto di verdure è molto importante nella dieta dei bambini, a partire dallo svezzamento fino all’adolescenza. Spesso, però, i bambini si rifiutano di mangiarle, adducendo un sonoro “Non mi piace!”, spesso senza nemmeno averle assaggiate.

Come fare, allora, per far mangiare le verdure ai bambini? Vediamo insieme i consigli di Mamme.it per far gustare le verdure ai più piccoli.

Condividere lo stesso cibo

I bambini hanno l’occhio lungo e si accorgono subito se a loro viene proposto un cibo diverso da quello che stanno mangiando i genitori. Spesso questo comportamento causa sospetto e rifiuto soprattutto se – mentre a loro vengono propinate verdure bollite – i genitori stanno gustando un piatto di pasta alla carbonara.

È importante, dunque, dare il buon esempio in fatto di cibo: i genitori per primi devono mostrarsi entusiasti di mangiare le verdure, così da invogliare il bambino a fare altrettanto.

Verdure si, ma invitanti

Se vi accorgete che vostro figli storce la bocca di fronte a un pasticcio verdognolo e informe, sappiate che non lo fa solo a causa del sapore perché è anche l’occhio a volere la sua parte. Le verdure devono essere presentate in maniera invitante: giocate con i colori all’interno del piatto (sarà anche un ottimo insegnamento), abbinate diverse consistenze (lesse, arrosto, crude) e lasciatevi trasportare dalla fantasia.

E se proprio vengono rifiutate?

Esistono tanti modi per far mangiare le verdure anche al bambino più scettico; il più immediato è quello di nasconderle all’interno del piatto, così che le mangi senza accorgersene. Può suonare come un inganno, ma vi assicuriamo che si tratta comunque di un inganno assai gustoso!

Le verdure, infatti, possono essere trasformate in croccanti polpette con il solo ausilio di uovo e pangrattato, in colorate salse d’accompagnamento alla pasta se passate al mixer o nascoste come condimento all’interno di un mega hamburger casalingo (per i bimbi più grandi).

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.