Bimba con emangioma al viso riceve una bambola speciale

bimba emangioma viso bambola speciale

Come regalo di Natale, mamma Katie Crenshaw ha fatto realizzare una bambola speciale che assomiglia a sua figlia, per cancellare nell'anima della piccola quel senso di disagio e inadeguatezza causato da un tumore al viso.

Charlie è una deliziosa bambina nata con un tumore vascolare benigno che le ha provocato un evidente nodulo sottopelle sul viso. La mamma da tempo avvertiva un sentimento di tristezza e sconforto nella bimba, perché "Tutto il mondo che la circonda è diverso da lei". La piccola Charlie, crescendo iniziava a percepire questa sensazione, notando che il suo volto non è perfetto come quello gli amichetti o della mamma. Perfino le bambole, secondo il pensiero di Charlie, sembrano essere più carine.

Una bambola su misura per Charlie

L’intraprendente mamma Katie si è immediatamente rivolta al Little Plain Jane, un negozio online che produce giocattoli di alta qualità, per realizzare una bambola che fosse molto simile alla piccola e che potesse essere una perfetta compagna di giochi e di vita per la dolce Charlie.

Così, quest’anno, la piccola Charlie ha ricevuto un regalo di Natale unico. Una bambola che non è perfetta come tante altre ma speciale; una bambola che non veste alla moda o indossa scarpe di grandi firme, ma realizzata su misura per la bambina. La bambola di pezza infatti si presenta proprio come lei, veste come lei, indossa le sue stesse scarpe, ma soprattutto anche lei ha lo stesso viso con l’emangioma sulla guancia.

La somiglianza con la bambina ha lasciato stupefatta anche la mamma Katie, che per la felicità ha voluto immediatamente donare alla sua piccola il regalo, senza aspettare il giorno di Natale. Finalmente un giocattolo utile e fondamentale per aumentare l’autostima di una piccola bambina che giorno dopo giorno la farà sentire più sicura di sé.

La bambola è uno dei primi giochi di una bambina: Charlie si prenderà cura di lei, la cullerà e la amerà proprio come fa la sua mamma con lei, ma soprattutto le mostrerà che è importante saper guardare oltre l’aspetto. Questo dono pre-natalizio è accompagnato da un augurio di pronta guarigione fisica e psicologica: indubbiamente la nuova bambola è un valido supporto che può aiutare Charlie ad accettarsi e sentirsi così com'è, semplicemente unica.

4 comments

    • Marta Zaninelli 21 dicembre, 2017 at 23:39 Rispondi

      Anche mia figlia ha un emangioma sulla fronte. Ora si usano dei farmaci x ridurre l’angioma e in alternativa la laser terapia. Qui in Italia questi trattamenti sono gratuiti x i bambini,negli Stati Uniti si paga tutto se non hai un’assicurazione, forse i suoi genitori non se lo possono permettere..

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.