Bimbo autistico teme di festeggiare solo il compleanno: tutta la città si mobilita per renderlo indimenticabile

Arriva dagli Stati Uniti, e precisamente dalla cittadina di Fitchburg, in Massachusetts, la commovente storia di JoJo. Il bambino, affetto da un disturbo dello spettro autistico, era triste perché il suo compleanno si avvicinava e lui credeva di non avere amici. Immaginate la sua gioia quando, come ha raccontato la mamma, tutta la città ha organizzato una festa per lui.

JoJo e il compleanno più bello della sua vita

Quando si è bambini il proprio compleanno è senza dubbio il giorno più speciale dell'anno. Si organizza una festa, si invitano gli amici, si mangiano tanti dolci e si scartano i regali. JoJo, il cui decimo compleanno sarebbe arrivato da lì a poco però, non era felice. A raccontare la sua storia è stata la mamma, commossa e grata verso la sua comunità. La storia che ha raccontato ai media sembra davvero uscita da un film a lieto fine. Quando JoJo le aveva confidato di essere triste perché era certo che nessuno avrebbe festeggiato con lui, la mamma gliene ha domandato il perché. "Perché non ho amici", avrebbe risposto il bimbo.

Lo sfogo social mobilità l'intera comunità di Fitchburg

Cosa non si farebbe per il proprio bambino? Nulla, anche se a volte la consapevolezza delle difficoltà che si hanno come mamma di un bambino 'speciale' possono davvero affliggere. Così la mamma di JoJo si è sfogata su Facebook, raccontando questa storia e chiedendo se ci fosse qualcuno disposto ad aiutarla. A volte i social possono essere utili, e il destino ha voluto che a leggere quello sfogo fosse Mike Morgan. Mike, titolare di un’agenzia immobiliare, lo ha reso virale, raccogliendo in pochi giorni l'adesione di un'intera comunità. Ma non è tutto. Il giorno del compleanno di JoJo una folla di concittadini si è presentato con regali e festoni a casa sua. Un video mostra la gioia del bambino, che credeva di non avere amici.

Please follow and like us: