Bimbo smarrito in spiaggia, ritrovato grazie all'aiuto dei cani da salvataggio

Disavventura a lieto fine per un bimbo tedesco, in vacanza a Soverato (Calabria) : smarrito in spiaggia a poche centinaia di metri dai suoi genitori, è stato rintracciato rapidamente e portato in salvo da un team di cani da salvataggio.

Calabria : bimbo tedesco smarrito in spiaggia

Tanta paura, ma per fortuna la disavventura che probabilmente ricorderà a lungo ha avuto un lieto fine: arriva dalla località turistica affacciata sullo Jonio di Soverato (Calabria) la vicenda di un bimbo tedesco smarritosi in spiaggia e che ha vissuto dei momenti di autentico panico.

Il piccolo, infatti, si è allontanato dai suoi genitori in un momento di distrazione e, nella confusione generale, se ne erano perse le tracce: la coppia ha deciso di rivolgersi immediatamente al punto di soccorso allestito nei paraggi, spiegando che il loro bambino non si trovava più. E nel giro di pochi minuti si è deciso di fare entrare in azione il team a quattro zampe allestito dalla SICS (Società Italiana dei Cani da Salvataggio) per cercare il figlio.

I cani di salvataggio come "angeli custodi"

Secondo quanto riportano le cronache locali, è bastato poco più di un quarto d'ora al gruppo di cani per rintracciare il bambino disperso: il bimbo infatti è stato ritrovato in lacrime e in evidente stato di shock a qualche centinaio di metri dall'ombrellone dei suoi genitori, ma per fortuna senza nessuna conseguenza.

A margine della vicenda che ha fatto vivere minuti di vero terrore alla coppia tedesca, ci ha pensato Ernesto Alecci, primo cittadino di Soverato, a raccontarla sui social network: nel suo post su Facebook il sindaco si è detto "molto orgoglioso" del lavoro svolto dal team di salvataggio, ricordando che sulle spiagge di Soverato non solo è già attivo da tre anni questo servizio di salvataggio, ma anche che si tratta di uno dei pochi Comuni in Italia che ha intrapreso questa strada.

Il sindaco infine ha concluso il post ricordando l'importanza della sinergia uomo-animale in questi casi e definendo il team SICS e i cani che hanno rintracciato il bimbo alla stregua di veri e propri "angeli custodi delle spiagge".

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.