È boom di firme su Change.org per le telecamere negli asili

telecamere-negli-asili-petizione

Si sta davvero concretizzando la proposta nata da un papà e portata avanti da un gruppo di mamme di mettere le telecamere in luoghi come asili e case di cura.

Tutto è partito grazie all'iniziativa di Giuseppe Spedicato su Change.org, colpito dalle notizie dei tanti abusi che si consumano contro bambini, anziani e disabili da parte degli operatori sociali che invece dovrebbero occuparsi di loro.

In brevissimo tempo le firme raccolte sono cresciute a più 17.000 e insieme ad un gruppo di mamme e papà online hanno superato le 45 mila iscrizioni e continua a crescere. In questo spazio sono tante le idee a confronto, una più condivisibile dell’altra e quindi:

  • Il personale deve superare test psicologici, con verifica pendenze penali.
  • Il personale va formato da un punto di vista pedagogico, psicologico, relazionale.
  • Periodicamente va controllata la stabilità emotiva dell’operatore,
  • Serve un supervisore esterno
  • Pena certa se avviene un reato
  • Ovviamente telecamere obbligatorie.

E voi cosa ne pensate?

38 comments

    • capra manuela 23 aprile, 2016 at 19:51 Rispondi

      Io ad Asti ho raccolto 1000firme in un giorno e non mi fermo!!! Lunedì 25 aprile uscirà un articolo sulla stampa che parlerà di questo!!!!

  1. Giuliana Rusciano 22 aprile, 2016 at 17:14 Rispondi

    Francesco E Terry Rosa Del Gaiso Lucia Lubelli Monica Ciavolino Claudia Hedegà Palmieri Claudia Silvestri Melina Polverino Rosaria Daniele Rosaria Scotto d’Antuono Mariarosaria Polverino Lucia Gigante Stefania Pavia Giuseppe Petrelli Angela Silvestri Antonio Salzillo Luca Pezzulo ho taggate voi …firmate se siete d’accordo e taggate altre persone .grazie

  2. Maria Giovanna Privitera 22 aprile, 2016 at 18:14 Rispondi

    Sono mamma e insegnante di scuola cell infanzia e dico di alle telecamere, nn solo negli asili o scuole dell infanzia ma nella scuole di ogni ordine e grado. Così vengono tutelati i minori e anche gli insegnanti, perché con tutti questi casi di violenze sui minori i genitori credono che gli insegnanti siano tutti così…..

  3. Emanuele Stefanini 22 aprile, 2016 at 18:23 Rispondi

    Dobbiamo firmare perché ormai le telecamere sono in ogni dove: al supermercato, dal benzinaio, agli incroci stradali, fuori dalle banche ecc….. E non capisco perché C è questa difficoltà a metterle negli asili dove sempre più spesso vengono fuori verità atroci!!! Se qualche operatrice del settore non le vuole e’ perché ha la coscienza sporca; chi è serio e professionale non ha problemi a lavorare ripreso dalla videosorveglianza. Io ci ho lavorato e sono ancora vivo! Basta a queste stronze di maestre che se la rifanno sui nostri bambini, basta alla violenza su chi non può difendersi da parte di queste bastarde infami! Telecamere e pene certe e sicure su chi fa male ai bambini che vengono lasciati dai genitori che per mantenere le rette degli asili devono lavorare in due perché lo stato se ne sbatte il cazzo!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.