Come rovinare il Natale ai figli: in America spopola il servizio fotografico a tema Grinch

come-rovinare-il-natale-ai-figli-in-america-spopola-il-servizio-fotografico-a-tema-grinch

Il Natale rappresenta per grandi e piccini una festa indimenticabile e piena di emozioni. In America però, questa volta le cose non sono andate come previsto, a causa di un servizio fotografico chiamato "Grinchmas" che ha letteralmente creato scompiglio fra i bambini. Alcuni di loro sono rimasti molto incuriositi dal Grinch mentre altri invece, hanno pianto per tutto il tempo delle foto.

Il servizio fotografico con il Grinch, la creatura verde che ha spaventato i bambini

La fotografa Kim Durham ha deciso di non scattare le classiche foto che si fanno a Natale, bensì ha avuto un'idea alquanto bizzarra, quella di creare il servizio fotografico "Grinchmas" che prevede la presenza di una creatura verde e pelosa: il Grinch, il celebre personaggio nato dalla fantasia del Dr. Seuss.

Le reazioni sono state diverse; c'è chi ha pianto, chi si è incuriosito parecchio e chi invece ha preferito non avvicinarsi proprio. Durham, in un'intervista al giornale People ha affermato che il loro Grinch in realtà è un ragazzo di 16 anni che si diverte a travestirsi, ma che non spaventa mai intenzionalmente i bambini. Una volta finito il servizio, aggiunge Durham, corre a togliersi il vestito e inizia a giocare con loro proprio per tranquillizzarli.

Infine, un post su Facebook con le foto scattate da Dhuram è stato condiviso ben 25 mila volte, ricevendo tantissimi commenti, divisi piuttosto equamente tra ci ha sorriso e si è complimentato per l'idea e chi invece ha posto l'accento sui bambini, e su come questo scherzo dei genitori possa essere davvero traumatizzante per i più piccoli.

La reazione della piccola Harlow: Prima lo spavento poi la gioia

Ales la mamma di Harlow, una bimba che ha partecipato a uno di questi servizi fotografici, ha raccontato come inizialmente sua figlia si sia spaventata dall'incontro con il Grinch scappando via in lacrime. Le immagini della sequenza sono state postate su web dalla donna stessa, generando i commenti più disparati.

La donna però, ha aggiunto che la piccola si è subito ripresa e che adesso ride delle foto. Inoltre, suo padre essendo un agente di Stato del Mississippi, le ha fatto credere di aver rinchiuso la creatura verde, quindi il pericolo è stato scampato con successo.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.