Dice agli alunni che Babbo Natale non esiste: la maestra viene licenziata

dice-agli-alunni-che-babbo-natale-non-esiste-la-maestra-viene-licenziata

Ha detto ai bambini della classe dove stava svolgendo una supplenza che Babbo Natale non esiste e che anche elfi e fatine dei denti sono tutte fantasie inventate dai grandi. Una maestra della scuola elementare Cedar Hill School di Montville, nel New Jersey, è stata così licenzia in tronco. La dirigente scolastica della scuola americana, dopo le proteste dei genitore dei piccoli rimasti visibilmente traumatizzati, ha deciso così di licenziare l’insegnante e porgere le scuse ufficiali dell’Istituto a genitori e bambini.

Una lezione sui falsi miti del Natale

Secondo quando riportato dalla stampa americana, la maestra, che stava tenendo una supplenza all’interno della classe prima della scuola elementare di Montville, in New Jersey, avrebbe tenuto una vera e propria lezione sulle favole che raccontano i genitori ai bambini nel periodo di Natale. Non solo la donna avrebbe affermato che Babbo Natale non esiste, ma avrebbe insistito nella discussione smontando tutta una serie di credenze natalizie tipiche dell’immaginario infantile come l’esistenza di elfi, renne volanti, folletti e fate dei dentini. Un fatto decisamente grave vista la giovane età dei bambini, tutti tra 5 e 7 anni.

La rabbia dei genitori e le scuse del preside

Sono stati gli stessi bambini, rientrati da scuola, a raccontare immediatamente dell’accaduto ai propri genitori, che hanno subito innescato una protesta sia con la preside della scuola, sia sui social media. I piccoli sarebbero rimasti, infatti, molto turbati dalle parole forti usate dalla maestra durante la lezione scolastica. La rabbia dei genitori ha così portato alle scuse ufficiali della dirigente scolastica della scuola elementare, nonché all’individuazione e all’immediato licenziamento in tronco della supplente.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.