Ecco la biblio-ape, biblioteca itinerante per i bambini di Napoli

ecco-la-biblio-ape-biblioteca-itinerante-per-i-bambini-di-napoli

A Napoli, la Biblio-Ape porta i libri in tour per avvicinare i bambini alla lettura.

È con questo intento che l’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli ha dato vita ad una Biblioteca itinerante che viaggia su una simpatica apecar. La Biblio-Ape, che si inserisce nel più ampio progetto di diffusione culturale "Lib(e)ri per crescere", avrà lo scopo di girovagare per la città di Napoli munita di decine di libri per bambini e famiglie con l’intento di realizzare attività di lettura, laboratori e semplice consultazione.

Una biblioteca itinerante per far crescere giovani lettori

È cosi che A Napoli la lettura scende in strada e lo fa su tre ruote. L’Assessorato alle Politiche Sociali del Comune di Napoli, per incentivare la lettura e la cultura tra i giovanissimi e le loro famiglie, ha ampliato il progetto "Lib(e)ri per crescere" dedicato alla lettura cominciato lo scorso anno. Infatti in questo secondo anno di attività il Comune ha aperto un portale dedicato www.crescereanapoli.it e ha allestito una Biblio-Ape, una biblioteca itinerante a bordo di un’apecar ridisegnata per l’occasione.

La Biblio-Ape, dotata di decine di libri per bambini e ragazzi, viaggerà tra i quartieri napoletani per invitare i  più piccoli alla lettura, promuovere iniziative culturali e attuare laboratori di lettura. Sul sito crescereanapoli.it si possono trovare le date e le tappe del tour della Biblio-Ape e tante informazioni utili per richiedere l’apecar nel proprio quartiere.

La lettura legante sociale per una crescita positiva

L’iniziativa promossa dal Comune di Napoli insieme alla Cooperativa "La Locomotiva" e Progetto Uomo richiama l’attenzione sui progetti sociali delle città dedicati proprio ai bambini e ai ragazzi. Troppo spesso, infatti, i giovani trascorrono la maggior parte delle giornate davanti a tablet e videogiochi, perdendo il gusto della lettura e di ciò che essa regala a livello non solo culturale ma anche creativo. La lettura a Napoli diventa, così, momento di piacere, condivisione ma soprattutto aggregazione, per unire i quartieri e dare slancio a iniziative positive.

"La promozione dei diritti dei bambini e degli adolescenti – ha spiegato l’Assessore alle Politiche Sociali Roberta Gaeta - è un’azione primaria per l’Amministrazione comunale, che mette in campo interventi e azioni mirate per ogni fascia d’età per promuovere contesti favorevoli alla crescita e al ben-essere dei bambini, dei ragazzi e delle famiglie. Diffondere la cultura, rendere tutti partecipi di cosa accade in città è per noi garanzia di democrazia, legalità ed equità sociale."

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.