Fare addormentare presto i bambini fa bene anche ai genitori. Lo studio

fare-addormentare-presto-i-bambini-fa-bene-anche-ai-genitori-lo-studio

Mandare a letto presto i bambini è salutare, anche per i genitori. Uno studio americano conferma che i genitori dei bambini che hanno un giusto ritmo sonno veglia godono di un migliore stato fisico e mentale.

I genitori dei bambini che vanno a letto presto sono più in salute

Dormire fa bene alla salute dei bambini. Una massima delle nonne che è condivisa anche dai pediatri. Mettere però a letto presto i figli può essere molto difficile, soprattutto se i piccoli sono molto stanchi e irrequieti. I genitori spesso già stressati dai propri impegni, continuano ad essere sotto pressione quando arriva il momento di portare i figli a letto. Questo momento può perciò rappresentare un ulteriore motivo di ansia e tensione.

La U.S. National Sleep Foundation è una fondazione americana che si occupa dei problemi del sonno di adulti e bambini e ha condotto una ricerca sul rapporto tra il sonno dei piccoli e la salute dei loro genitori. La questione è di grande rilevanza perché si è scoperto che mandare a letto i bambini dopo cena rende i genitori sereni e anche più in salute.

I bambini a letto dopo cena, la soluzione migliore

Il momento migliore per portare i bambini a letto è dopo cena. Il piccolo già in prima serata, ha un aumento del livello di melatonina, un ormone responsabile del ritmo sonno e veglia ed è perciò molto importante sfruttare questa fase della giornata per mettere i bambini a letto.

Nella fase centrale della notte la melatonina raggiunge il picco più alto e aiuta il bambino a riposare serenamente. La U.S. National Sleep Foundation ha elaborato una tabella e ha diviso i piccoli in fasce d’età a cui corrisponde il numero ideale di ore di sonno al giorno. Secondo quanto rilevato dalla fondazione americana, i neonati fono a tre mesi dovrebbero dormire fino a 17 ore al giorno, mentre dai 4 agli 11 mesi le ore possono scendere a 15.

Trascorso il primo anno di vita i bambini interagiscono di più con il mondo esterno e ricevono molti stimoli. In questa fase e fino ai due anni i piccoli dovrebbero dormire dalle 11 alle 14 ore al giorno. In età prescolare sono sufficienti invece 10 ore di riposo e in età scolare, invece ne bastano nove. Riuscire però a fare addormentare presto i bambini non è semplice e i genitori cantano ninne nanne, fanno suonare carillon, leggono favole e filastrocche. Mettere i figli a letto può anche essere un momento di condivisione e tenerezza, se non si ha troppa fretta di vederli dormire.

Please follow and like us: