Francia, un bambino su due rifiuta di andare in bagno a scuola: i rischi per la salute

francia-un-bambino-su-due-rifiuta-di-andare-in-bagno-a-scuola-i-rischi-per-la-salute

Secondo delle statistiche recentemente pubblicate in Francia, 1 bambino su 2 si rifiuterebbe di andare in bagno mentre è a scuola.

Complice, stando a quanto riportato dalle ricerche effettuate dall'Ifop (Istituto Francese per i sondaggi d'opinione), una motivazione principale che sa dell'impossibile: i bagni scolastici sono sporchi o mal tenuti e la maggior parte degli scolari preferisce non andarci, ma trattenere il tutto fino al ritorno a casa, a volte attendendo ore ed ore prima di espletare i bisogni fisiologici.

Le carenze scolastiche e le conseguenze sulla salute

Che i bagni delle scuole non siano proprio il massimo, è noto da tempo. Già molti anni fa i genitori lamentavano la mancanza totale di carta igienica per i servizi ed erano spesso costretti a portarne da casa.

Evidentemente, anche i bagni in altri paesi sono sporchi, come in Francia e in Inghilterra : nella maggior parte dei casi gli scolari vivono una vera e corsa ad ostacoli nei servizi igienici, da identificare come totale o parziale assenza di carta igienica, scarsa pulizia, servizi limitati e mancanza di intimità dovuta alle porte che non chiudono.

Il video della settimana

Alla luce di queste mancanze, la questione principale da porre è la salute dei bambini, ed è la seguente: cosa può comportare per un bambino astenersi dall'andare in bagno? Quali sono le conseguenze principali e quale, invece, è la via da seguire?

Infiammazioni e infezioni, tra i disturbi più gravi

Il semplice fatto di astenersi dal fare pipì significherebbe per un bambino non salvaguardare il proprio benessere né la salute e purtroppo dare modo all'organismo di sviluppare infezioni urinarie anche piuttosto gravi, la maggior parte delle quali causate dai germi presenti nell'urina, che per troppo tempo occupano la vescica.

In questo modo, un'infezione non trattata o trascurata può portare a problemi ben più gravi di una semplice infiammazione, dando origine a patologie di difficile trattamento, come la pielonefrite, una grave infiammazione dei reni e della pelvi renale, che se non curata adeguatamente comporta febbre, infiammazione cronica, dolori lombari ed articolari.

Anche trattenere la cacca può avere conseguenze più o meno gravi, tra cui il fatto che può portare a stipsi (costipazione) più o meno severa e non sempre facile da risolvere. Talvolta, può portare invece al suo opposto, ovvero l'encopresi, il rilascio incontrollato delle feci,

La via maestra : scegliere il male minore

A questo punto quale sarebbe la mia maestra? È bene per ogni bambino capire che astenersi dall'andare in bagno può avere serie conseguenze sulla sua salute. La sua autonomia passa anche dal vincere paure o piccoli disagi.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.