Giocare a sanificarsi: il video di una bimba nata nel 2020 diventa virale

giocare-a-sanificarsi-il-video-di-una-bimba-nata-nel-2020-diventa-virale

Sul web spopola il video di una bambina americana che crede che tutto ciò che vede per strada sia un distributore per disinfettare le mani. L’ istintiva associazione d’idee tra oggetti e igienizzante è il frutto dei tempi e scatena le reazioni più diverse tra gli utenti dei social.

Il video della bimba che igienizza le mani diventa virale

La protagonista di un video diventato virale è una bambina americana nata nel 2020. La madre della piccola è Katie Lightfoot, una giovane donna texana che riprende sua figlia mentre crede che tutti gli oggetti che incontra per strada siano dispenser per igienizzare le mani. La clip è stata condivisa da diversi profili su Facebook e la bimba è diventata famosa. Eccola con le mani accostate mentre con tranquillità aspetta che esca il liquido disinfettante da un lampione o da alcuni mattoni che sporgono dagli edifici. D’altronde mascherina, distanziamento sociale e igienizzante sono diventati ormai un’abitudine per tutti. Anche i bambini che più rapidamente degli adulti si abituano alla realtà, sono ormai assorbiti da questo stile di vita condizionato dalla pandemia in cui abbracci e baci sono impossibili. I più piccoli non ricordano come fosse la vita prima del coronavirus o non l’hanno mai conosciuta.

Le reazioni del web

La bambina non appare molto sorpresa quando da alberi o cassette elettriche non viene spruzzato fuori il liquido igienizzante, a volte si sfrega persino le mani e prosegue per la sua strada con tranquillità. Insomma il gel diventa un gioco con la naturale capacità dei bambini di rendere tutto divertente e piacevole. Le reazioni degli utenti del web sono diverse. La maggior parte trova la piccola americana molto dolce, altri pubblicano le foto dei propri figli mentre hanno atteggiamenti molto simili. Un genitore racconta che il gioco del dottore si è adeguato ai tempi e che alcuni bambini fingono di farsi reciprocamente il tampone al naso. In molti commentano invece con tristezza i video e le foto che testimoniano le nuove abitudini di vita dei più piccoli. Sono infatti uno dei segni di quest’ultimo difficile anno che ha sconvolto il mondo, d’altronde era inevitabile che un simile stravolgimento entrasse a far parte del quotidiano dei bambini. Forse i più piccoli esorcizzano con il gioco le proprie paure o semplicemente ripetono ciò che vedono intorno a loro.

Please follow and like us: