Gli danno pochi minuti di vita ma il bimbo dei miracoli sopravvive

william-piccolo-guerriero

Una coppia dell’Idaho, che si trova nell'area nord-occidentale degli Stati Uniti d'America, ha ricevuto dai medici una nefasta diagnosi per il proprio figlio ancora nel grembo materno: sarebbe deceduto prima di venire al mondo o a pochi minuti dal parto.

I genitori, con la morte nel cuore, in virtù delle parole dei dottori, hanno predisposto ogni dettaglio per il funerale del piccolo che, con buone probabilità, non avrebbero mai conosciuto.

Da una ecografia (quella strutturale, che si esegue al quinto mese di gravidanza), in effetti, era emerso che il nascituro presentava una malformazione congenita al cranio (enecefalocele) in grado di determinare addirittura la fuoriuscita della materia grigia.

La nascita miracolosa del piccolo William

Il piccolo William, nato con parto cesareo programmato lo scorso 17 maggio, non solo è sopravvissuto ben oltre i 2 minuti previsti, ma immediatamente dopo la nascita ha subito fatto intendere ai genitori e ai medici che non aveva alcuna intenzione di “mollare”.

Più passa il tempo più le condizioni del piccolo sembrano normalizzarsi: insomma un vero e proprio miracolo che ha smentito con decisione la “sentenza” unanime degli operatori sanitari. 

Please follow and like us:

18 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.