Grazie all'invenzione di un gruppo di studenti, nonno Kevin può tornare ad abbracciare i nipoti (VIDEO)

grazie-allinvenzione-di-un-gruppo-di-studenti-nonno-kevin-puo-tornare-ad-abbracciare-i-nipoti

Una bella notizia dagli Stati Uniti: un uomo colpito da un ictus 8 anni prima, è tornato ad abbracciare i suoi nipoti grazie ad una attrezzatura speciale ideata dagli studenti dell’Arkansas State University.

Kevin Eubanks, l’uomo che ha potuto godere di nuovo di questa immensa gioia dopo 8 anni, è il padre di Emily Sisco, una professoressa dell’ateneo americano, che aveva lanciato questa sfida ai propri studenti.

Un momento di grande emotività

Quando Kevin Eubanks, grazie allo strumento chiamato "HugAgain" ha potuto riabbracciare i nipoti è apparso immediatamente molto emozionato.

La figlia aveva lanciato questa sfida era cosciente che i suoi studenti avrebbero potuto vincerla, ma non era certamente pronta al grande clamore che il video del padre mentre sta utilizzando HugAgain, avrebbe avuto un successo così grande ed immediato.

Il video della settimana

Milioni di persone in tutti i continenti hanno potuto infatti vedere le immagini e la grande emozione dell’uomo. Lo strumento, che è stato ideato e personalizzato da Casey Parsons, Erica Dexter, Larissa Garcia e Lisa James è una cinghia che si può afferrare con il braccio opposto e che permette di avvolgere un’altra persona.

Larissa Garcia, intervistata dopo la messa in onda del video, ha dichiarato che la volontà sua e degli altri componenti del team, era che questo strumento avesse un "significato" per l’uomo.

La rinascita dopo l’ictus e la pandemia

Secondo Kevin Eubanks, gran parte del successo del suo video è dovuto anche al momento di pandemia globale che tutte le persone hanno subito e che ha portato ad una maggiore necessità individuale di tocchi intimi.

Emily Sisco ha spiegato che gli studenti hanno creato non soltanto questo strumento, ma anche altri che consentono al padre di migliorare le sue condizioni di vita nella routine quotidiana.

Lo stesso Eubanks si è recato a ringraziarli ed ha posato per alcune foto con lo loro e con la figlia invitando anche tutte le persone che hanno i suoi stessi problemi a non arrendersi, pensando ai possibili miglioramenti futuri. .

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.