Guida al Babywearing: portare un figlio con amore in sicurezza!

babywearing-guida-mamme

Letteralmente Babywearing significa "indossare il bambino": ed è quella che ormai viene chiamata anche pratica del "portare un bimbo ". Vediamo assieme di cosa si tratta e quante tipologie ne esistono.

Cos'è il Babywearing

Con il termine Babywearing si fa riferimento a quella pratica di trasportare il piccolo con l’uso di fasce o supporti, invece di metterlo nelle carrozzine e nei passeggini. Si tratta di una pratica antichissima, e fino al 700 era davvero l’unico modo di trasportare i bambini che ancora non camminavano. Si tratta inoltre di un’abitudine che tanti mammiferi simili all'uomo adottano abitualmente.

babywearing

 

Babywearing Neonati in Italia

In Italia la pratica del babywearing è stata riscoperta di recente, in controtendenza a molte parti del mondo, dove non è stata mai abbandonata (anche perché spesso non vi sono molte altre possibilità) e rispetto anche ai paesi del Nord Europa, dove è più spesso usata.

Soprattutto per chi lo pratica l’alto contatto, il "portare il figlio" diventa un modo importante per mantenere la vicinanza fisica e il contatto con i proprio bambini.

babywearing

Babywearing tutorial

Avete bisogno di un aiuto per indossare le vostre fasce?

Ecco alcuni video interessanti!

Babywearing fascia porta bebè,  marsupio o mei tai?

Se volete praticare il babywearing avete diverse opportunità. Ecco le svariate soluzioni a cui poter ricorrere:

1. Fascia lunga elastica

Non è strutturata, il bimbo si porta pancia a pancia ma non sulla schiena o di lato. È un’unica striscia di stoffa lunga 5 metri, perfetta per i bambini dalla nascita fino a 6/7 chili.

babywearing-fascia22. Mei Tai

È un tipo di fascia semi strutturata, il bambino può essere portato dai tre mesi sia davanti che sulla schiena. Non c’è limite di età e peso. Si tratta di un pannello di stoffa con cucite 4 fasce. Ce ne sono alcune con poggia testa e leggermente imbottite. Molto semplice da indossare.

babywearing-meitai3. Fascia Rigida

Non è una fascia strutturata, si usa per portare il bambino pancia a pancia, sulla schiena e sul fianco. È un unico pezzo di stoffa lungo tra 2 e 5 metri, è molto versatile e potete portare il bambino fino a quando volete.

babywearing-fascia44. Fascia ad anelli

Fa parte della tipologia semi strutturata, si usa pancia a pancia, e sul fianco, sulla schiena è considerato meno sicuro. Si parte dai  3/4 mesi: è importante che il bambino stia su bene con la testa. Non c’è poi un limite di peso, ma se il bambino pesa tanto può essere faticoso per chi lo porta. Si tratta nello specifico di un telo di tessuto robusto alla cui estremità è cucita una coppia di anelli di allumini. Grazie ad essi si crea una seduta per il bambino.

babywearing-fascia-ad-anelli5. Marsupio ergonomico

È lo strumento più strutturato per portare il bambino, ma ve ne parliamo nel dettaglio un paragrafo più sotto!

babywearing-fascia6 babywearing-fascia3

Vantaggi del Babywearing

Il babywearing è davvero una pratica importante, in quanto il bambino può godere della vicinanza della mamma o del papà (che può portare come la mamma eh); soprattutto per i bambini nati pretermine si tratta di un passaggio importantissimo dalla gravidanza interrotta troppo presto all'indipendenza che il mondo esterno richiede.

babywearing-fascia

Posizioni del Babywearing

Le posizioni sono studiate affinché siano perfettamente fisiologiche e aiutino lo sviluppo fisico del bambino.

Ad esempio, il portare il bimbo sulla schiena fa sì che la posizione delle anche sia adatta anche a chi ha avuto problemi di displasia. All'inizio però, quando il bimbo è piccolo, soprattutto se si usa il marsupio, evitiamo la cosiddetta posizione fronte strada, perché il peso scarica sui genitali e la schiena prende una posizione ad esse.

babywearing-fascia5

Marsupio ergonomico

Infine, il marsupio ergonomico è usato per portare il bambino sia pancia a pancia che dietro. Può essere usato a partire dai 4/5 mesi e comunque sempre da quando il piccolo ha il controllo della testa.

Ce ne sono anche con riduttori per neonati, ma in quel caso è forse meglio optare per una fascia per neonati. In genere è fatto da due spallacci regolabili e da un rettangolo di stoffa, che si allaccia in vita. C’è un buon supporto per le anche: il bambino infatti deve mantenere la posizione fisiologia a M.

babywearing-marsupio

5 comments

  1. Kathleen Ruston 24 maggio, 2016 at 19:40 Rispondi

    Io ‘indosso il mio bambino’ soprattutto in casa. È’ bellissimo perché portarlo in giro non è’ faticoso e lui sta in porzione corretta. E’ una comodità. Riesco inoltre a fare le cose in casa e lui non si annoia! Davvero una bella scoperta.

Lascia un commento