I 5 acquari più belli d'Europa

i-5-acquari-piu-belli-deuropa

Un'esperienza da fare con i propri bambini, per farli immergere negli abissi della conoscenza del mondo marino. Per farli strabiliare dinanzi a pesci di cui fino a quel momento avevano letto soltanto nelle fiabe e sensibilizzarli rispetto all'importanza di preservare e rispettare la natura. Questo significa visitare un acquario. Ma quali sono i più belli? Ne abbiamo selezionato 5 "imperdibili" in Europa. Prendete la cartina, segnate queste mete: Genova, Cattolica, Berlino, Valencia e Copenaghen. Si parte!

L'Acquario di Genova

L'Acquario di Genova è il più grande acquario d'Italia. Nono al mondo per dimensioni, vanta 70 vasche, di cui 4 a cielo aperto e 1.500 animali appartenenti a 400 specie diverse. Tante le opzioni a disposizione dei visitatori: c'è chi potrà avvalersi della presenza di un biologo nel corso della visita, chi potrà andare a caccia dei segreti dei pinguini e chi potrà curiosare invece nel dietro le quinte dell'acquario. Ulteriori "bonus" sono rappresentati dalla Galata Museo del Mare, per un'esperienza immersiva nella storia della navigazione; la Biosfera, con focus dedicato alle foreste tropicali, alla loro flora e fauna. E infine Biao, un ascensore per godere di una vista panoramica della splendida Genova.

L'Acquario di Cattolica

Restiamo in Italia, ma spostiamoci a Cattolica, dov'è situato il secondo acquario più grande del Belpaese. In quanto a numero di esemplari, quello della provincia di Rimini non ha nulla da invidiare all'Acquario di Genova: sono infatti addirittura 3.000 gli esemplari ospitati, appartenenti a 400 specie differenti. Una visita a Cattolica ha durata compresa fra le due e le quattro ore. Così come quattro sono i percorsi a disposizione dei visitatori: dal Blu dedicato a pesci e mammiferi, passando per il Verde per chi ama rettili, anfibi, serpenti e camaleonti; senza dimenticare il Giallo del caimano e della lontra e il Viola, misterioso, per le creature che abitano gli abissi.

L'acquario di Berlino

Spostiamoci fuori dall'Italia e andiamo a Berlino. Qui abbiamo l'AquaDom, il più alto acquario del globo, al momento chiuso per la pandemia. La sua forma caratteristica a cilindro non fa passare in secondo piano gli oltre 5mila esemplari marini appartenenti a 100 specie differenti, che è possibile ammirare facendo ingresso nella vasca mediante uno speciale ascensore di vetro che porta fino alla cima della struttura. Da non perdere anche il Labirinto di specchi di Nettuno: 100 mq di percorso all'insegna di illusioni ottiche strabilianti a tema marino.

L'Acquario di Valencia

L'Oceanogràfic di Valencia è il più grande del Vecchio Continente e il terzo del Pianeta. Il tunnel sotterraneo dà la sensazione di trovarsi all'interno di una città immersa nel mare. Tanti acquari abitati da 45mila esemplari di 500 specie differenti, senza dimenticare il magico delfinario.

L'Acquario di Copenaghen

Chiusura del nostro iter in Danimarca, con il Blue Planet di Copenhagen e le sue 50 vasche, casa di 20000 pesci. L'Ocean Tank è il fiore all'occhiello della struttura, gli squali martello (7 m di lunghezza) i mattatori. Inaugurato nel 2013, con la sua nuova struttura avveniristica a forma di vortice, l'acquario Nazionale della Danimarca diventa The Blue Planet.

Please follow and like us: