I social si mobilitano per fare avere ad una bimba autistica un doppione del suo abito del cuore

Il web si mobilita per trovare ad Elsie un doppione del suo abito preferito

Un post su Twitter scatena una vera e propria gara di solidarietà: tutti cercano lo stesso abito per permettere ad una bimba autistica, che vuole indossare solo quello, di averne più di uno a disposizione

La dolce storia di una bimba autistica smuove gli utenti di Twitter

Elsie è un'adorabile bimbetta dai lunghi boccoli biondi e un sorriso che arriva dritto al cuore. I suoi occhi cerulei sono così penetranti che a guardar quella foto che negli ultimi giorni ha fatto il giro del web sembrano quasi parlarti. Nulla del suo aspetto per certi versi quasi angelico lascia intendere che la bambina sia affetta da una grave forma d'autismo. Una malattia che rende la sua vita un po' più difficile e che l'ha portata a sviluppare un vero e proprio amore viscerale per un abito firmato Next. Un vestitino a giromaniche grigio, con un cuore color arcobaleno in primo piano. Elsie non indossa che quello. Sebbene la sua mamma tenti ogni giorno di farla cambiare, non c'è verso di convincerla a mettere qualcos'altro. Il che ha creato nel tempo non pochi problemi di tipo pratico, visto e considerato che la mamma di Elsie si vede costretta a lavarlo di continuo nel terrore, peraltro, che possa rovinarsi e spezzare il cuore della sua bimba speciale.

Anche l'azienda produttrice cercherà di aiutare la bimba autistica

L'idea di coinvolgere il web in cerca di una soluzione è stata di Deborah, amica della mamma di Elsie, che ha ben pensato di sfruttare il potere di Twitter condividendo un'immagine della bimba e chiedendo se tra gli utenti vi fosse qualcuno in possesso di un vestito identico. Il post ha ottenuto migliaia di condivisioni e ha raggiunto anche il brand che produce l'abito. È stata proprio la Next a contattare Deborah comunicando che farà il possibile per farle avere qualche doppione del vestito, visto e considerato che il capo purtroppo non è più in produzione. Nel frattempo però il corriere ha già bussato alla porta di Elsie recapitandole dei vestitini identici al suo: alcuni sono piccoli, altri le stanno grandi, ma testimoniano quanto grandi possano essere la forza del web, la solidarietà umana e l'amore verso il prossimo.

Please follow and like us:
error