Il bambino che canta al fratellino down per cullarlo (VIDEO)

il-bambino-che-canta-al-fratellino-down-per-cullarlo-(video)

Rayce Powell è un bambino di soli 6 anni che conosce già il significato della dolcezza. In un video diventato virale culla il suo nuovo fratellino Tripp, nato con la sindrome di Down.

Nicole e la sua bellissima famiglia numerosa

La mamma di Rayce, Nicole Powell è una giovane madre di cinque figli. Oltre a Rayce, ha anche due femmine e due maschietti.
Basta andare sul suo profilo di Facebook per vedere quanto questa famiglia sia unita. Il suo profilo è invaso dalle loro foto e dai loro video, ma uno ci ha colpito in particolare.

A inizio gennaio, la mamma ha infatti pubblicato il video che ha già fatto il giro del mondo. Il piccolo Rayce che culla e canta una canzone al nuovo arrivato, il piccolo Tripp che è nato lo scorso novembre. Quello che colpisce di più lo spettatore, non è tanto il fatto di scoprire che il fratellino più piccolo ha la Sindrome di Down, ma tutta la dolcezza e la tenerezza che il fratello più grande mette nel cantargli la canzone "10.000 Hours" di Justin Bieber. Il piccolino è talmente rilassato da sonnecchiare tra le braccia del fratellone.

I'd spend 10.000 hours and 10.000 more
Oh, if that's what it takes to learn that sweet heart of yours
And I might never get there, but I'm gonna try
If it's 10.000 hours or the rest of my life
I'm gonna love you
Passerei 10.000 ore e ancora altre 10.000
Se così potrò conoscere quanto è dolce il tuo cuore
E forse non ci riuscirò, ma almeno proverò
Se ci vorranno 10.000 ore o il resto della mia vita
Ti amerò
Little boy bonds with baby brother who has Down syndrome

"This is how Rayce bonds with Tripp. He sings to him all the time. Love doesn’t count chromosomes, or as Rayce says, “Aren’t we all different?” - Nicole Powell on Facebook

Publiée par The National Desk - TND sur Mardi 31 décembre 2019

Le avversità e le famiglie unite

Spesso la nascita di un figlio con con condizioni cliniche particolari, disabilità, handicap, ritardi mentali o motori può spezzare o infliggere un duro colpo ad una famiglia. Ma non è questo il caso, poiché questi cinque fratellini, insieme alla loro mamma e al loro papà, sembrano essere inseparabili.

Mamma Nicole ha raccontato di aver ricevuto in seguito alla diffusione del video tantissime testimonianze di affetto e sostegno, anche da perfetti sconosciuti che sono rimasti colpiti dall'amore fraterno e dall'unione di questa famiglia.

La stessa Nicole, nei post successivi, si è stupita che questo semplice video sia diventato così virale, ma questo non ha fatto altro che rafforzare la sua convinzione che "l'amore è forte indipendentemente dal colore della pelle, nonostante le cellule cerebrali, nonostante il numero dei cromosomi."
Venticinque secondi di video, registrati con un normalissimo cellulare, che trasmettono un'emozione e un affetto che non sarebbe in grado di trasmettere nemmeno un film di molte ore del più grande regista.
Perché l'affetto che c'è in quel video è palpabile e puro, incondizionato come solo il bene che può volere un bambino al suo fratellino può essere.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.