Il bimbo ha fatto pipì? Ti avverte il TweetPee!

In un’era supertecnologica, che in breve tempo sarà ai limiti del futurismo, i social network hanno condizionato le nostre vite. Anche come genitori.

È proprio il caso di dirlo, vedendo l’ultimo ritrovato in casa Huggies.

Il vostro bambino ha fatto la pipì? Niente paura, il pannolino vi avverte con un tweet!

Si chiama TweetPee ed è stato brevettato dalla Huggies Brasile. Si tratta di un dispositivo in plastica a forma di gufo da applicare sul pannolino del bambino. Non appena il sensore rileva tracce di umidità, il simpatico gufetto invia un messaggio al vostro cellulare e, via a cambiare il bebè.

E così, dopo più di 50 anni, da quando l’ingegnere americano Victor Milles, fondatore della Pampers, rivoluzionò per la prima volta il mondo della biancheria intima per neonati, inventando i pannolini usa e getta, la Huggies tenta un nuovo salto in avanti.

E non si tratta solo di un tweet al cellulare per avvertire che il vostro bambino ha appena prodotto “qualcosa”, ma quella della Huggies sarà una vera e propria App. I moderni genitori high-tech potranno avere a portata di mano ogni sorta di statistica legata ai pannolini del proprio bambino: quanti pezzi di scorta sono rimasti in cantina o la quantità di pipì fatta dal bimbo, sia durante il giorno, che nell’arco di un preciso periodo di tempo.

D’accordo che ormai il progresso tecnologico è all’ordine del giorno e i nuovi dispositivi non hanno confini, ma è poi così fondamentale ricevere un tweet dal pannolino di vostro figlio?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.