Il più grande desiderio di una neomamma? Un panino al salame! Ecco perchè

il-piu-grande-desiderio-di-una-neomamma-un-panino-al-salame-ecco-perche

Le voglie in gravidanza sono certamente molto comuni, il desiderio di mangiare determinati cibi è del tutto normale, soprattutto quando si comincia a pensare di fare strani abbinamenti, ingurgitare quantità infinite di cibi mai assaggiati prima come i cetriolini sott’aceto, ma il re indiscusso delle voglie da donna incinta è il panino al salame.

Quelle strane voglie durante la gravidanza

Le voglie in gravidanza talvolta assumono quella forma da fame incontrollabile, un po' perché da un lato ci sono i cambiamenti ormonali, lo stress emotivo e quindi subentra il bisogno di concedersi una coccola, dall'altra parte sono persistenti, proprio perché "off limits". Infatti, spesso per evitare le specifiche malattie che possono ripercuotersi sul nascituro, bisogna fare alcune rinunce alimentari necessarie che diventano con i lunghi nove mesi dei veri e propri desideri, se non addirittura delle ossessioni.

Rinunce pre-parto e il grande amore di una futura mamma

Quante volte nelle vita ci si pongono degli obiettivi che non si seguiranno se non per qualche giorno? "Da domani dieta", oppure "adesso comincerò davvero a seguire uno stile di vita sano", presupposti che sembrano fattibili inizialmente ma che poi si dimenticano al primo tiramisù incrociato "per caso" al supermercato ("ops! ma come ci è finito nel mio carrello?").

Difatti questa storia di rinunce che la futura mamma fa per ben nove mesi è tutta dedicata al grande amore verso la creatura che porta in grembo è un aiuto all'autostima femminile. Infatti, fino al momento in cui diventiamo madri non rendevamo conto di quanta forza di volontà abbiamo, e per una volta nella vita si può dire. "ce l’ho fatta, non è stato così difficile".

Dal panino al salame alle altre voglie più comuni

Naturalmente ogni gravidanza è diversa, c’è chi ha subito problemi con le nausee mattutine e non se le riesce a far passare fino al momento del parto, chi mette chili dove non avrebbe voluto dal primo istante e chi invece rimane fino alla fine "tutta pancia", senza alcun tipo di problematica, vivendo quel momento e ricordandoselo per sempre come il più sereno della propria vita, ma una cosa accomuna tutte quante: L'ultimo mese.

Ormai non è più possibile piegarsi nemmeno per allacciarsi le scarpe o per mettere lo smalto alle unghie dei piedi e camminare diventa davvero faticoso, tanto che la voglia di panino con il salame, che ormai ogni amico o parente sa che dovrà portare alla neo mamma quando andrà a conoscere il pargolo, passa in secondo piano. Fino ad un certo punto.

Lo testimonia questa mamma, appassionata di fitness, che sul suo profilo Instagram ha pubblicato questa foto memorabile : lei, felice ed esausta, dopo 16 ore di digiuno totale durante travaglio e parto, si fa finalmente imboccare dal marito con un panino al tacchino, di cui "sognava" costantemente durante i 9 mesi di gravidanza.

Ebbene sì, le voglie in quelle ultime settimane saranno un pallido ricordo, perché non si vedrà l'ora di piangere per la felicità o semplicemente di grattarsi il piede senza fare movimenti da contorsionista. Ma la cosa certa è che quando sarà ormai tutto finito e il pargolo sarà fra le braccia della sua mamma, tutto quello a quale avrà dovuto rinunciare in questi mesi passerà completamente in secondo piano!

E voi neomamme, quale sarà la prima voglia pazza che vi concederete dopo il parto ?

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.