Indagato personale sanitario per la morte di un neonato dopo parto cesareo

neonato-morto-parte-cesareo

Sono tredici gli avvisi di garanzia per la morte di un neonato dopo il parto cesareo all’ospedale Salesi di Ancona. A essere indagato è il personale sanitario che ha avuto a che fare con la donna il giorno 8 e 9 settembre, data in cui è avvenuto il decesso del piccolo neonato.

Omicidio colposo per il decesso del neonato

La donna di Porto San Giorgio era stata ricoverata all’ospedale di Civitanova il 7 settembre e il giorno dopo alle 14:34 ha dato alla luce il suo bambino. Un parto cesareo durato circa nove minuti e l’avvisaglia immediata di una carenza di ossigenazione del neonato ha fatto disporre subito il trasferimento all’ospedale Salesi nel reparto di terapia intensiva neonatale.

Purtroppo il piccolo angelo non è riuscito a superare la giornata e il 9 settembre, a meno di 24 ore dalla sua nascita, è deceduto. La procura di Ancona ha aperto un fascicolo di indagine per chiarire gli eventi e capire se ci sono stati errori umani.

L’accusa è di omicidio colposo e sono coinvolti infermieri, medici e un’ostetrica. La prassi è un obbligo della procura di Ancona, poiché i genitori di Porto San Giorgio non hanno ancora sporto denuncia per l’accaduto. 

Please follow and like us:

11 comments

    • Vanessa Arnone 19 settembre, 2016 at 22:14 Rispondi

      Infatti da come dice l articolo principale sembrava che il salesi centrasse e invece no…è stata portata li dopo mamma e bimbo… Povero cucciolo😰😰😰… Io ho fatto li al salesi il cesareo prof. Ciavattini il primario… Sono stati grandi…

  1. Laura Scola 19 settembre, 2016 at 16:16 Rispondi

    Da come è scritto l’articolo si direbbe che il problema è che ci sono voluti solo 9 minuti per estrarre il bambino…e allora? Nel mio caso ce ne sono voluti solo 7 ed è andato tutto bene. I problemi saranno stati altri (che non vengono esposti) ma non di certo questo!

  2. Paola Mengoni 19 settembre, 2016 at 23:22 Rispondi

    È nato a Civitanova Marche ed è stato poi trasferito in condizioni critiche in Ancona dove è deceduto. E cmq 10 minuti per nascere da un cesareo non sono pochi, l’estrazione deve essere stata difficoltosa

  3. Claudia Angellotti 20 settembre, 2016 at 12:59 Rispondi

    Sono una neo mamma che ha dato alla luce una cucciola anche lei ricoverata per mancanza d ossigeno ed altre problematiche… Mi vengono i brividi sentire queste notizie! La mia piccina di 6 mesi ringraziando Dio ora sta bene però è bene capire che purtroppo alcune volte con tutto l aiuto che viene dato i piccini non ce la fanno… :( è un trauma per i genitori lo so, però neanche è possibile attribuire subito colpe! Mi auguro che non ci sia stato nessuna mancanza del personale perché mi voglio fidare ancora della Sanità soprattutto al Salesi dove hanno salvato la vita al mio papà!
    Riposa piccolo angelo!!! 💙💙💙

  4. Mariapina Matarazzo 20 settembre, 2016 at 21:31 Rispondi

    Tanta tristezza ❤️ma credo che 10 mn siano un po’ tanti per far nascere .Ho avuto due cesarei con la prima non ero completamente anestetizzata e l’ho sentita con la seconda (epidurale )il tempo di incidere e me la sono ritrovata vicina…..ci sarà sicuramente dell’altro che però non ridarà mai più a loro il piccolino❤️

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.