La piccola Caillie nasce in bagno con l'aiuto di due volontari

nasce-in-bagno

Alcuni bambini hanno così voglia di venire al mondo, che non aspettano neanche di arrivare in ospedale. É il caso della piccola Caillie Giselle Amelie, così desiderosa di uscire dal pancione della mamma che l'ha costretta a partorire nel bagno della sua casa di San Salvo.

Il prezioso aiuto di due volontari

La mamma di Caillie, Giselle Amelie, quando ha avvertito le doglie ha subito chiamato l'ambulanza del 118 di Valtrigno. Tuttavia le contrazioni si facevano sempre più forti, così quando sono arrivati l'autista e l'infermiera dell'ambulanza la donna era già in travaglio.

I due con coraggio hanno soccorso la neo mamma, aiutandola a partorire la piccola direttamente in bagno.

Una nuova vita a San Salvo

Il lieto evento si è verificato lo scorso 30 ottobre, ma la notizia si è diffusa solo di recente dopo gli auguri del sindaco di San Salvo Tiziana Magnacca.

Con l'arrivo di Caillie Giselle Amelie l'Ufficio anagrafe potrà registrare a San Salvo la nascita di una nuova vita, e la piccola si presenterà con il codice fiscale con l'indicazione I148.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.