Lieto fine per il bimbo nigeriano che ballava sotto la pioggia: un'ex ballerina gli pagherà gli studi

lieto-fine-per-il-bimbo-nigeriano-che-ballava-sotto-la-pioggia:-un'ex-ballerina-gli-paghera-gli-studi

L'annuncio tramite Twitter: un'ex ballerina, attivista in Africa, pagherà il completo ciclo di studi per il bambino nigeriano che ballava a piedi nudi sotto la pioggia.

Il messaggio da Twitter

Negli ultimi tempi ha spopolato sul web il video amatoriale di un bambino nigeriano che balla sotto la pioggia a piedi nudi.

Il video mostra il protagonista, di nome Anthony, che si allena in condizioni davvero difficili: senza nessun tipo di supporto adatto, a piedi nudi nel fango, senza neppure essere accompagnato dalla musica, ma solo accompagnato dal rumore della pioggia.

Il video si è diffuso a macchia d'olio sui social, in particolar modo su Twitter dove il post si è riempito di commenti da parte di utenti di tutto il mondo, alcuni dei quali hanno lanciato l'appello di pagare i suoi studi.

L'azione della benefattrice

Il finale della storia sembra quello di un film: Fade Ogunro, ex ballerina nigeriana da anni attivista in Africa, affermando di sentirsi gelosa della linea e della grazia del ragazzo, si è offerta di pagare la sua educazione in qualsiasi parte del mondo fino al completamento del ciclo di studi.

La vicenda, seguita in diretta da utenti in tutto il mondo, ha raccolto un forte plauso generale, specialmente dopo il post successivo in cui viene raffigurato lo screenshot di una videochiamata dell'ex ballerina con i due studenti.

Di fatti la sua buona azione non si ferma a questo, dal momento che ha deciso di finanziare il completo ciclo di studi di due ballerini.
La notizia è stata accolta con particolare fervore dalla The Leap of Dance Academy, una scuola di danza nigeriana il cui scopo è quello di offrire un'istruzione ai giovani che non hanno molte possibilità economiche.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.