L'ospedale di Padova salva due neonati grazie alla membrana Ecmo

reparto-neonatologia-Padova

L'ospedale di Padova si è confermato ancora una volta una struttura all'avanguardia su tutto il territorio nazionale, grazie all'intervento della sua equipe di neonatologi che ha salvato la vita di due neonati, uno ad Udine e l'altro a Treviso. Entrambi i piccoli accusavano una seria insufficienza respiratoria, dovuta all'inalazione di meconio (le feci presenti nell'intestino). Sono stati operati d'urgenza nei rispettivi ospedali dove sono nati.

Sinergia vincente di tre ospedali

I due neonati sono sopravvissuti grazie alla sinergia vincente di ben tre ospedali. Entrambi gli interventi sono stati condotti con la membrana Ecmo per la circolazione extracorporea del sangue.

L'ospedale di Padova ha messo a disposizione degli ospedali di Udine di Treviso le sue unità mobili di Ecmo, intervenendo in maniera tempestiva.

Cos'è la membrana Ecmo?

La membrana Ecmo è un dispositivo che funziona come una sorta di polmone artificiale, facendo circolare il sangue al di fuori del corpo umano. Il sangue, una volta pulito ed ossigenato, viene immesso nuovamente in circolazione.

Dopo l'operazione entrambi i piccoli pazienti sono stati trasferiti all'ospedale di Padova. Ora stanno bene ed al sicuro nelle loro case, pronti ad iniziare una nuova vita dopo questa disavventura a lieto fine.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.