Una mamma racconta il dolore del parto cesareo

parto cesareo dolore

C'è la convinzione piuttosto diffusa che il parto cesareo rappresenti la via più facile per mettere al mondo un bambino, una sorta di scorciatoia meno dolorosa e più rapida. Uno stereotipo smentito con forza da Raye Lee, una giovane mamma del Missouri che lo scorso 19 agosto ha partorito il piccolo Roxas proprio con un parto cesareo.

Parto cesareo, una sofferenza atroce

Inizialmente Raye doveva partorire in maniera naturale, ma per delle complicazioni è dovuta ricorrere al cesareo. Su Facebook ha postato la foto della cicatrice che le è rimasta dopo il parto, a cui ha allegato un lungo post piuttosto colorito nel quale si scaglia contro tutte le persone che sostengono che il parto sia una passeggiata.

L'applauso del popolo "social"

Raye ricorda che il parto cesareo è stato per lei l'esperienza più dolorosa mai provata, in quanto il bambino deve uscire attraverso una cicatrice, e quando si prova a camminare si sentono dolori lungo tutto il corpo.

Sono arrivati circa 14.000 like su Facebook, quindi Raye ha commentato sostenendo di essere felice che tante altre donne condividano il suo pensiero, sottolineando la forza ed il coraggio di tutte le mamme che affrontano tanta sofferenza solo per l'amore verso i propri figli.

838 comments

  1. Anna Ius 3 ottobre, 2016 at 11:03 Rispondi

    Nessuno mette in dubbio il dolore delle ferite di un parto cesareo, ma se pensate a quelli del parto più il dolore delle conseguenti lacerazioni e suture…permettetemi di dire che il cesareo è un pochino meno invasivo!

      • Sasà 4 ottobre, 2016 at 20:06

        Ti parrà!!!!!!!!
        Vogliamo parlare del post-operatorio??? Quando non puoi camminare, ridere, tossire, starnutire, gridare, camminare in posizione eretta, allungare il passo, abbassarti o rialzarti per fare pipì o popò sul water, salire/scendere le scale, sulla macchina…. Ecc ecc ecc per SETTIMANE!!!
        Parliamone cara la mia Anna Ius

      • Lucia 4 marzo, 2017 at 16:56

        Io fatto il Cesario è il dolore c’è stato ma non così forte,il giorno dopo ero in piedi e allattavo la mia piccola. La cicatrice dipende chi la fa,il mio chirurgo è stato bravissimo,e ora dopo 8 anni non di si vede quasi più…

    • Anna Ius 3 ottobre, 2016 at 11:05 Rispondi

      Ho provato un parto doloroso, profonde lacerazioni e 40 giorni senza potermi sedere, dormire…non è una gara a chi soffre di più, però credo ci sia una bella differenza!

      • Giusy 3 ottobre, 2016 at 17:41

        Scusa ma pensi che il cesareo sia una passeggiata?non è che chiedi un caffè te ne rendi conto dell’affermazione che hai scritto? Io ho’avuto due cesarei ,ma x ché li ho’chiesti ,ma x complicazioni sorte …..e ti assicuro che non è certo stata una passeggiata,si vede che non sai nemmeno che cosa possa essere un cesareo….

      • Sery 27 ottobre, 2017 at 10:03

        Carissima, io ho avuto dolori di parto x 1 giornata e una notte e alla fine mi hanno fatto il cesareo perché la testa di mio figlio nn scendeva, ti posso dire che la strada verso la sala operatoria, l’anestesia spinale nn prendeva mi hanno iniziato a tagliare mentre io sentivo tutto il dolore, e poi mi addormentarono tutta , ho visto mio figlio dopo un’ora e mezza, non é stato per niente facile, e nn ti dico il post operatorio… la cicatrice da ancora fastidio dopo un mese… non so quale sia stato il male minore, io penso il travaglio……

    • Angela Fasano 3 ottobre, 2016 at 11:09 Rispondi

      Ma accodo nel dire che si dice questo quando nn lo si è provato e aggiungo che a tutto questo c’è un dolore dentro nell’ anima, soprattutto quando capita di saperli all’ improvviso e d’ emergenza, quando tutto questo nn è programmato fa ancora più male….

    • Rossella Giordano 3 ottobre, 2016 at 11:09 Rispondi

      Dopo 3mesi soffro ancora per una lacerazione di secondo grado. La vita “sessuale” in stand By finché non passa il trauma. Se parliamo di pratiche invasive , hai pienamente ragione! Ma penso che anche aver tagliato la pancia non sia una passeggiata .

    • Georgia Simone 3 ottobre, 2016 at 11:10 Rispondi

      Beh dipende da che cesareo fai. L’intervento di per se è sicuramente non doloroso ma il post cesareo non è facile. Se poi ti dice sfiga che come me hai un infezione allora credimi, molto meglio i dolori di un parto! Per un mese ho avuto bisogno di aiuto per accudire la mia bambina perché non riuscivo ad alzarmi con lei in braccio e per due settimane sono stata spremuta come un limone per liberare la ferita. Ogni parto è una storia a se, che sia naturale o cesareo.

      • Loredana Romeo 3 ottobre, 2016 at 16:04

        Ti capisco ..io a marzo 2009 ho fatto cesareo ….E in primis la sensazione che mo stessero portando via l anima …nonostante l anestesia totale …è stato bruttissimo tanto che chiedi a mio padre che nn c’è più…che se stavo x morire che venisse lui a prendermi…..la ricordo a vita ora quella sensazione….cmq…dicevo a marzo cesareo a luglio rioperata x quasi setticemia….il cesareo nn è una passeggiata come nn lo è il parto naturale…sono 2 modi diversi di mettere al mondo una vita ma nello stesso tempo in ugual modo si soffre x gioire…io nn ho potuto far nemmeno il primo bagnetto a mio figlio….ma nn x questo sono meno madre di chi ha potuto…..,e condiviso smettere di allattare xk mi hanno dovuto fare anestesia totale anche x il secondo intervento…..nn hanno aperto l utero …ma il chirurgo mi disse che tu come un secondo cesareo…..ora ditemi se noi mamme che abbiamo subito un cesareo scegliamo la via più facile…….??!??!?!?!! Nn credo …..DONNA TU PARTORIRAI CON DOLORE….. bene cesareo o naturale…c è chi partorisce con dolori o chi con una spinta si,libera subito…..dai prima di parlare collegate il cervello .

      • giovanna 6 marzo, 2017 at 10:53

        oltre al dolore fisico e alle sue conseguenze nel post operatorio, io ho provato un grande dolore nell’anima per non aver potuto vedere mia figlia subito e non sentire il suo primo vagito. Oltre al fatto che ho avuto le doglie da parto per 7 ore prima del cesario, non credo che qualcuno possa scegliere questo modo di far nascere il proprio figlio

    • Elena Cristina Ursache 3 ottobre, 2016 at 11:13 Rispondi

      Io sinceramente con il primo bimbo ho fatto il naturale,più di 13 ore di travaglio per non parlare dei dolori avuti nei giorni precedenti soprattutto di notte che non mi facevano dormire,poi in sala parto devo dire ho fatto subito,tipo nemmeno 10 minuti ed è nato però lui avendo la testolina bella tonda mi sono lacerata tantissimo,quindi punti interni,esterni,avanti,dietro è lateralmente,ora sono al ottavo mese della seconda gravidanza è mi auguro con tutto il cuore nonostante tutto quello che ho passato di rifare il naturale anche se mi hanno detto che al 90%farò il cesareo per placenta previa io ci spero ancora 😐

    • Fra Gio 3 ottobre, 2016 at 11:13 Rispondi

      Nn esistono mamme d serie a e b macon il cesareo lacerazione di ben 8 tessuti…meno.invasivo nn direi..che poi le contrazioni del parto.le ho dimenticate ma il post cesareo no…avendo provato enteambi I.dolori.nn esiste paragons

    • Lucia Salerno 3 ottobre, 2016 at 11:13 Rispondi

      non direi……ho perso tanto di quel.sangue che le trasfusioni erano già pronte. appendice trovato gonfio durante il parto, l operazione si è allungata di parecchio. emoglobina a 8 e vomito post anestesia.

    • Fabiana Di Marco 3 ottobre, 2016 at 11:15 Rispondi

      …dopo 10 ore di travaglio,contrazioni regolari,dilatata di 4 cm,due stimolazioni,perché mio figlio non si muoveva più.
      Alla seconda ho rotto le acque ed erano tinte. Subito in sala operatoria…
      Non volevo un cesareo,ed ho lottato fino alla fine.
      Mia figlio ha rischiato grosso…
      È stato bruttissimo…la delusione di non avercela fatta e la sensazione di sentirsi spaccata a metà…come se mancasse la parte centrale del corpo.
      Ma per mio figlio,avrei fatto di tutto. Come ogni mamma.

    • Giusy Giordano 3 ottobre, 2016 at 11:15 Rispondi

      Ragazze… Un brutto parto naturale è un incubo!!! I dolori del cesareo sono un incubo!!!! La soluzione ideale sarebbe un dolce e veloce parto naturale… Ma quando ciò nn è possibile… I dolori delle altre due alternative sono uguali…e chi vuole mettere sopra … È cretina

    • Georgia Simone 3 ottobre, 2016 at 11:16 Rispondi

      Eh Sara Divina Giovannini un dolore che non auguro a nessuno! Al terzo giorno a casa mi sono svegliata e dalla ferita perdevo siero (avevo un infezione interna già prima del cesareo d’urgenza… una storia complicata). Per due settimane tutte le mattine tornavo in clinica per medicazione. Mi hanno spremuta per far uscire tutto, i primi giorni era un dolore talmente forte da quasi svenire. Non lo auguro davvero a nessuno! Per fortuna io e la mia bimba stiamo bene, è questo quello che conta

    • Beatrice 3 ottobre, 2016 at 13:21 Rispondi

      Meno invasivo???? Forse non ti rendi conto di quello che dici. L’episiotomia taglia i muscoli tra la vagonate e il perineo. Nel cesareo ti tagliano la pancia, i muscoli addominali e l’utero. E hai il coraggio di dire che non è invasivo????

    • Ninax87 3 ottobre, 2016 at 14:28 Rispondi

      Mi si sono rotte le acque il 15luglio 2015 con lievi dolorini,ricoverata, il 16 mi hannofatto l induzione a gel, il 17 alle 9 di mattina due boccioni di oxsitocina non vi dico il dolore,x poi finire alle 17 con un taglio cesareo lì x lì si dolore ma tutto si sopporta il peggio poi è a casa quando tua figlia in mezzo alla notte si sveglia x mangiare e te da distesa non riesci ad alzarti dal dolore, o fare movimenti semplici come alzarsi da una sedia velocemente o abbassarsi, mettersi le scarpe…t assicuro che preferivo i dolori di oxsitocina!! Il secondo?!?! Tenterò il parto naturale!!

    • Federica 3 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

      Parlo da mamma che ha affrontato prima un cesareo e poi un parto naturale…. posso garantire che non c’è confronto …. per quanto doloroso il parto naturale è mille volte meglio di un cesareo sotto tanti punti di vista… molto meno doloroso!!!! Pur avendo avuto punti dovuti a lacerazione spontanea non possono reggere il confronto ad un post operazione!!!!

    • Nunzia 3 ottobre, 2016 at 16:18 Rispondi

      Credimi, stare nuda su un tavolo operatorio e restare a letto con il catetere per 2 giorni e non poter mangiare normalmente per non so quanto, tu lo chiami meno invasivo??? E non ti dico la seconda volta, quando oltre alle aderenze del precedente, c’è stata anche un emorragia. per un mese ero invalida al 100%

    • Stefania 3 ottobre, 2016 at 21:40 Rispondi

      Provalo e poi mi dici ….io ne ho fatti tre …io non dico che chi fa il parto naturale è una passeggiata non capisco perché diciate così … mhaa😒😒😒

    • Mary 4 ottobre, 2016 at 00:01 Rispondi

      Parto cesareo programmato x complicanze serie (gestosi) e diabete infantile andato in tilt fidati il parto nn è stato x nulla semplice… il dopo poi dolori atroci dopo che neppure la morfina m ha potuto aiutare!

    • Lú. 4 ottobre, 2016 at 00:12 Rispondi

      Ho fatto il cesareo, per complicazioni, quando ormai ero dilatata a quasi 9 cm.
      È un intervento chirurgico e già questo ti lascia presumere quanto possa essere invasivo…
      Però il dolore,quello non lo si descrive.
      Punti.
      Catetere.
      Cicatrice.
      Impossibilità di movimento mentre hai un neonato da accudire.
      Fallo, poi ne riparliamo.

    • Giulia 4 ottobre, 2016 at 00:47 Rispondi

      Il parto cesareo è un intervento chirurgico in cui vengono incisi e divaricati manualmente numerosi strati prima di arrivare alla parete dell’utero (cute, sotto cute, fascia addominale, muscoli retti, peritoneo ed infine la parete del corpo dell’utero) per poi essere risuturati uno per uno.
      Dire che il parto nauturale sia un tantino più invasivo è un’assurdità. anche un parto spontaneo in cui viene praticato l’episiotomia e conseguente sutura è ovviamente molto meno invasivo

    • TONIA 4 ottobre, 2016 at 20:41 Rispondi

      Ciao sono d’ accordo con te io ho fattoil cesario 2 anni fa e la mia è stato un esperienza positiva non ho avuto tutto sto dolore il giorno dopo già ero in piedi e camminavo e dopo una settima ho ripreso la mia piena routine forse sono sta fortunata non sò ma credo che sia anche un fatto molto soggettivo e dipende soprattutto da quanto è alta la tua soglia di sopportazione del dolore e per quanto riguarda la cicatrice la mia si vede appena perchè parliamoci chiaramente oggi il cesario non è piu come 20 anni fà

    • Dania Nicoletti 5 ottobre, 2016 at 10:45 Rispondi

      Il cesareo è meno invasivo? Hai mai guardato qualche video su YouTube su come viene effettuato? Evidentemente no, altrimenti avresti visto che mani estranee ti entrano completamente dentro. Io sono stata costretta a fare un cesareo ma avrei preferito fare il naturale. Si soffre in entrambi i casi questo è certo! Non posso dire che si soffre più nel cesareo xke non ho provato il naturale, ma a paragone con le due ragazze che erano in stanza con me reduci da parto naturale, loro si alzavano e sedevano dal letto come e quando volevano, io dovevo aggrapparmi al triangolo e tra una bestemmia e l’altra riuscivo ad alzarmi… per non parlare di quando dovevo andare in bagno che avevo bisogno di aiuto anche x abbassarmi le mutande!! Tutto ciò X una ventina di giorni… inoltre hai la pancia addormentata del tutto almeno X un anno e a volte io ho ancora quella sensazione (dopo 20mesi)… ora al solo pensiero di programmare un altro figlio gioisco… ma poi pensando al parto cesareo cambio idea! Kmq se non si prova non si può dire che sia meglio!!

    • Claudia 4 marzo, 2017 at 16:44 Rispondi

      L’ignoranza parla al tuo posto. Permettimi di dire che la maggior parte dei tagli viene praticato in urgenza dopo ore di travaglio dopo episiotomia e ora di spinte . E spesso le ferite sono tante. E il parto naturale è sicuramente meno doloroso proprio perché ” naturale “

    • Claudia 4 marzo, 2017 at 16:48 Rispondi

      @anna ius il mio post è riferito a te chiaramente . E vorrei aggiungere che chi partorisce con taglio che sia d’urgenza o meno avrà in aggiunta al dolore fisico il dolore di non aver dato alla luce il proprio figlio come la natura e l’istinto di mamma vorrebbe .

  2. Simona Ragnedda 3 ottobre, 2016 at 11:03 Rispondi

    Non penso sia piú facile, e sicuramente è più doloroso! Al primo parto (molto brutto) anche io ho avuto difficoltà a guarire dai punti, ma per il secondo nessun problema! Mentre ho visto mamme costrette a letto per i dolori del cesareo, impossibilitate ad accudire i figli e costrette a essere accudite loro!

  3. Donatella Franceschini 3 ottobre, 2016 at 11:06 Rispondi

    Io sono.del.parere che purtroppo tante mamme chiedono il cesareo per la paura dei dolori ma non pensano che cmq è un operazione a tutti gli effetti…….ma per quanto riguarda i dolori non credo che ci sia paragone con la naturalezza del parto!!!!!!!poi il post parto è a se sia con il naturale che con il cesareo……dipende tutto dal proprio corpo!!!!!!!

  4. LuanaMimmo Grimaldi Valletta 3 ottobre, 2016 at 11:07 Rispondi

    è un dolore atroce… io ne ho subiti due di cesareo!!!!il dolore non finisce quel giorno ma bensì dopo 10/15 giorni perchè dopo 8 giorni togli i punti e se non si sono cicatrizzati bene non puoi ancora fare sforzi e ti fa male….a me sono passati 8 mesi e la parte è ancora addormentata e quando mi prude la ferita mi fa’ ancora un po’ male!!!quindi care mamme non dite che è una scorciatoia… io avrei tanto voluto fare un parto naturale soffri da morire in quel momento ma poi passa tutto!!!!

  5. Rossella Giordano 3 ottobre, 2016 at 11:08 Rispondi

    Io penso che entrambi sono esperienze dolorosissime! Ho partorito mio figlio con parto naturale 3mesi fa! Posso dire di non aver mai sofferto tanto ,il dopo É stato un inferno ! I 30 e più punti mi hanno distrutta fisicamente ed emotivamente, però poi ti giuri guardi tuo figlio è respiri tanto amore!
    Il parto cesareo sarà altrettanti doloroso, non giudicherei mai una donna che ha messo al mondo suo figlio così! E non direi mai , che è la via più facile.

    • Emanuela Pastore 3 ottobre, 2016 at 11:14 Rispondi

      Non è vero il parto naturale almeno per me non lo è stato. Anzi i dolori ci sono per il travaglio ma dopo aver partorito stia subito bene io dopo due ore dal parti ero in camera in piedi a lavarmi e godermi le mie figlie ma le mie amiche di camera col cesareo dopo tre giorni non riuscivano nemmeno ad allattare

    • Rita Campanale 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

      No Emanuela. Dipende da come va. Anche a me hanno praticato l’episiotomia e credimi, dopo é stato peggio del parto stesso. Non potevo stare seduta, non potevo fare pipì perché non potevo sedermi del tutto, bruciava da morire e avevo il terrore che si lacerasse tutto. Allattare era una tragedia perché appena mio figlio, specie di notte, piangeva, non ero in grado di alzarmi subito dal letto per il dolore. Ognuno ha la sua esperienza, la mia è stata terribile

    • Ida Ledda Carta 3 ottobre, 2016 at 11:21 Rispondi

      Tutto e soggettivo … Sia per cesareo che naturale …. Io avevo compagne di stanza che dopo il naturale non riuscivano ad alzarsi ne a sedersi sul letto per i tanti punti e varie complicazioni dopo … Col cesareo durante l’intervento stai bene perxhe anestetizzata il dopo?? Con gli anti dolorifici risolvi e con buona volontà riesci a metterti in piedi pian piano e prenderti cura di tuo figlio alla fine ci son cose peggiori … Poi ovvio dipende tutto da persona a persona

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 11:22 Rispondi

      Un parto vaginale medicalizzato (perché non si può definire naturale) è doloroso quanto un TC….sia fisicamente che emotivamente….
      Io ho avuto un TC a 34 w e 4 vbac spontanei….non si possono neanche paragonare
      …il tc è un operazione chirurgica salvavita…il parto naturale è qualcosa di meraviglioso…. un’esposizione di potenza e sensazioni uniche….

    • Livia Louboutin Cocozza 3 ottobre, 2016 at 11:29 Rispondi

      Una mia amica ha avuto 3 cesarei e ne parla come di una passeggiata, mia cugina col parto naturale per quasi 3 settimane non poteva sedersi ed è stata malissimo. È tutto soggettivo. Ogni donna deve scegliere secondo la sua coscienza e io opterò per il cesareo perché ho avuto problemi al coccige e il parto naturale per me potrebbe significare una rottura dello stesso e onestamente non mi va…

    • Aurora Salvaggio 3 ottobre, 2016 at 11:38 Rispondi

      Io ho avuto un parto naturale il travaglio e stato doloroso ma il parto non tanto il primo giorno non mi potevo alzare perché avevo giro di testa e mi sentivo spossata. Non ho dormito due giorni perché il travaglio e durato due giorni

    • Sabrina Loris Matteo 3 ottobre, 2016 at 12:58 Rispondi

      Io parto naturale e ho perso il conto di quanti punti mi hanno messo, in più dopo un’ora mi hanno fatto la spinale per svuotarmi un ematoma di sangue grosso come un limone sotto il labbro destro, mi sono seduta completamente dopo 2 mesi! Ogni parto é soggettivo..

    • Marusca Campagnolo 3 ottobre, 2016 at 13:54 Rispondi

      Io parto naturale lacerazione di secondo grado e frammenti di placenta rimasta dentro e nn si sono accorti. Una settimana di ospedale e raskiatura il tutto completo di punti a go go di nn riuscire a sedermi di aver paura che tt si lacerasse di nuovo di 8 mesi di rieducazione al perineo e via dicendo….

    • Donatella Carlet 3 ottobre, 2016 at 15:03 Rispondi

      Ogni situazione è a se, io ho auto due parti con taglio cesareo, la prima piccolina ma podalica e il secondo cefalico ma grande rispetto al mio corpo. .onestamente avevo più paura di massacrarmi col parto naturale che del taglio….ho scelto per Nn rischiare il secondo.

    • Donatella Carlet 3 ottobre, 2016 at 15:03 Rispondi

      Ogni situazione è a se, io ho auto due parti con taglio cesareo, la prima piccolina ma podalica e il secondo cefalico ma grande rispetto al mio corpo. .onestamente avevo più paura di massacrarmi col parto naturale che del taglio….ho scelto per Nn rischiare il secondo.

    • Kiara Zecca 3 ottobre, 2016 at 15:55 Rispondi

      Emanuela Pastore ognuno di noi ha una Stiria diversa ed io con il parto naturale ho rischiato di perdere la vita a 18 e ho avuto anche trasfusione in più avevo più di 50 punti. E con i vari controlli si sono sciolti verso aprile è maggio in più ho avuto un infezione per i punti. Se la mia ginecologa avrebbe scelto di farmi fare cesareo forse è dico forse non avrei passato tutto ciò essendo piccola di statura con un bacino stretto ed anche anemica.in più ho avuto il catetere per due giorni svenuta per la prima volta e stata in ospedale sei giorni anzi che tre. Ma ogni di noi ha la sua esperienza. Non dico che per me è stato doloroso il parto ma poteva essere un esperienza migliore il primo parto.

  6. Federica Bovone 3 ottobre, 2016 at 11:08 Rispondi

    Alzarsi il giorno dopo è’ stato il dolore più forte che abbia mai provato…tanto che mio marito vedendomi così sofferente a bruciapelo mi ha detto che per vedermi così lui figli non ne voleva più….poi tutto passa…ma non siamo mamme di serie B…il mio bambino era podalico cosa avrei dovuto fare mettere a rischio la sua vita??

  7. Veronica Di Lorenzo 3 ottobre, 2016 at 11:08 Rispondi

    Grande verita 3 cesarei nulla e facile e certamente il cesareo nn e una scelta x facilitare anzi… a me e stato scelto x urgenza e ben venga ma nn a nulla di facile tante controindicazioni anestesia ecc…odio questa parolo facile 😡

  8. Daniela Meneghin 3 ottobre, 2016 at 11:08 Rispondi

    Io ricordo molto bene che ho parlato male all’infermiera che voleva lasciarmi mia figlia la seconda notte(fatto cesareo alle 20.00 del giorno prima) quando piangevo dal male solo per cambiare posizione a letto!!!!! Poi piano piano passa però non è più conveniente!!!!

  9. Sere Anto 3 ottobre, 2016 at 11:09 Rispondi

    Io ho avuto un parto naturale e un cesareo posso dire che il parto naturale si sente ma poi finisce tutto …invece con il cesareo la ferita fa sempre male ma appena fatto si e vero ke fa male ma non e un dolore cosi atroce scusate eh

  10. Raffaella Padoin 3 ottobre, 2016 at 11:10 Rispondi

    Ognuno ha la propria esperienza…partorire naturalmente e rimanere a letto una settimana con 40 di febbre senza che si capisca il perchè non consente di accudire neonato/a comunque… si dimentica…la gioia del nuovo arrivo va oltre ogni dolore!!!

  11. Elisaemma Derosa 3 ottobre, 2016 at 11:11 Rispondi

    Epidurale nella spina dorsale con un ago grande come un mignolo.. Taglio pancia, taglio utero.. 15 cm di ferita dentro e fuori..tossire, respirare, starnutire provocava dolore come se ti stasse esplodendo di dolore la pancia.. 40 giorni successivi di ripresa … Dimenticavo il catetere .. Si direi che fare il cesareo è una passeggiata xle mamme stupide che pensano che noi non abbiamo sofferto o sia una gara a chi soffre di più.

  12. Antonella Catania 3 ottobre, 2016 at 11:13 Rispondi

    Diciamo che certe volte si ha la sfortuna di incontrare del personale ospedaliero incompetente. Io con una lacerazione di 3 grado, tipo una trentina di punti, emoglobina a 7, rischiavo una trasfusione, e ho semplicemente chiesto se fosse possibile portarmi la bambina in camera quando mio marito non c’era e quindi nessuno poteva portarmela. Mi è stato risposto che non ero in albergo e che mi sarei dovuta alzare perché ho partorito come tutte le altre 😓 io ho fatto presente che mi potevo anche alzare,ma poi mi avrebbe dovuto raccogliere lei da terra… Magari basterebbe leggere le cartelle delle pazienti…

  13. Roberta Grossi 3 ottobre, 2016 at 11:13 Rispondi

    Io ho fatto un travaglio di 40 ore poi finito in parto cesareo e posso dire che il cesareo è un esperienza bruttissima….il dopo è stato terrificante. …sarebbe stato bello dopo 40 ore avere un parto naturale per poi potermi alzare e godere mia figlia poco dopo. ..invece no..a letto tagliata con…gonfia peggio di un pallone

  14. Elena London Ara 3 ottobre, 2016 at 11:14 Rispondi

    Io ancora non ho provato questa esperienza, ma con le mie amiche che hanno vissuto queste cose ho visto che venivano trattate con leggerezza e poca sensibilità al solito la donna viene tratta come un’oggetto.

  15. Laura Trapaglia 3 ottobre, 2016 at 11:15 Rispondi

    condivido pienamente..ne ho fatto uno e a breve ne dovrò fare un altro..per carità il fine è il più bello che ci sia al mondo..la nascita di un figlio…ma sentire chi non lo ha provato dire che è meglio il cesareo che il naturale…è assurdo…il corpo sembra trafitto da lame…dopo che passa l’effetto anestesia…ho provato dei dolori inimmaginabili che ancora ricordo…e anche quando ho assunto metergin per pulire dentro…ogni volta dolori dolori con le lacrime agli occhi…

  16. Monia Catania 3 ottobre, 2016 at 11:16 Rispondi

    Io due cesarei…l intervento nn è doloroso, è il dopo ..io nn posso prendere medicinali e vi assicuro ke i dolori sono laceranti e devastanti, cm se ti aprissero in due. Nessuno mette in dubbio i dolori e le lacerazioni del parto naturale, ma il post cesareo nn è una barzelletta!!!

  17. Sara Zanichelli 3 ottobre, 2016 at 11:17 Rispondi

    Io so solo che con il parto naturale sono uscita dalla sala parto sulle mie gambe nonostante lacerazione e punti.Ogni parto è a se e ogni donna è diversa quindi non si possono fare paragoni. Trovo solo assurdo che ci sia chi fa il parto cesareo solo per paura del dolore senza però aver provato l’esperienza di quello naturale.Credo non si possa aver paura di quello che non si conosce (se si è alla prima esperienza ovviamente). Ma ripeto non siamo tutte uguali quindi tutte libere di decidere quel che volete!Poi se ci sono problematiche legate al parto ben venga il cesareo. Cmq parto naturale o parto con il cesareo siamo tutte mamme alla pari ed è questo quello che conta!😉

  18. Antonella Larocca 3 ottobre, 2016 at 11:17 Rispondi

    Io avuto prima figlia con partio naturale e tutto il dolore è finito al momento in cui è nata; il secondo bimbo con cesareo ed i dolori del post ancora me li ricordo… Come la difficoltà ad accudire il piccolo ed è andato tutto bene! Ora arriva il terzo e la possibilità di un altro cesareo mi fa stare già in ansia…

  19. Elena Montinaro 3 ottobre, 2016 at 11:17 Rispondi

    Ho avuto un tc e poi due splendidi parti naturali in casa e in acqua.Nel cesareo soffri dopo..Nel parto naturale soffri prima e dopo!! 😂😂😂
    Comunque molto meglio il parto naturale..E poi ti lascia un senso di soddisfazione che il cesareo non ti lascia..
    Almeno per me.

  20. Simona Brancaccio 3 ottobre, 2016 at 11:18 Rispondi

    Ricordo con gioia quel giorno ma insieme anche tanto dolore…posso considerarlo tale dal semplice fatto che il secondo figlio è venuto alla luce naturalmente ma di quel giorno non ho così un brutto ricordo come con il primo!!!…fortuna è passato!!!!

  21. Rosa Cannone 3 ottobre, 2016 at 11:18 Rispondi

    A me hanno fatto il cesareo dopo 56 ore dalla rottura del sacco, non mi si apriva il parto mi hanno fatto l’induzione ma niente alla fine cesareo fortunatamente è andata tutto bene il giorno dopo stavo già in piedi senza dolori calcolando che ho partorito alle quattro e mezza del pomeriggio! Dovendo scegliere meglio il parto naturale ovvio ma dato che è sempre un incognita per il prossimo figlio direi cesareo e sto! ☺

  22. Salva Recca 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Partorirò a gennaio e sto cercando di capire il tipo di dolore che dovrò sentire e non riesco ancora a venirne a capo. L’unica cosa che so x certo é che in un modo o nell’altro la mia bimba dovrà vedere la luce e io dovrò fare in modo che questo avvenga, e se mi dovranno tagliare per salvarci la vita che ben venga….

    • Anna D'Ignazio 3 ottobre, 2016 at 13:51 Rispondi

      Un parto è un parto. Emozioni uniche e indelebili. È l’esperienza più antica del mondo. E noi dobbiamo ritenerci fortunate. Fortunate perché non tutte possono. Fortunate perché siamo nel2016 e ci sono strutture preparatissime pronte ad accoglierci e seguirci e soprattutto a insegnarci un sacco di cose nuove e importanti. Io ho avuto un cesareo d’urgenza, inutile parlare dello shock del taglio e dei punti. Preferisco ricordare la dolcezza e l’umanità di tutto il personale che ho avuto intorno in quella circostanza,perché ahimè ero sola. Conservo dei bellissimi ricordi grazie a quelle persone. E auguro a tutte le partorienti di essere seguita e coccolata come lo sono stata io. La struttura ospedaliera è importantissima. Auguri a tutte.

    • Carreri Fanya 3 ottobre, 2016 at 14:11 Rispondi

      Dopo 33 ore di travaglio,spedita in sala operatoria per cesareo d urgenza,io posso dire di avere provato entrambi i dolori,😑
      Ricordo che quando sono venuti a togliermi il catetere,sorridendo ho chiesto: ” non potete lasciarmelo?” Così evito di alzarmi per andare in bagno😅
      È ovvio che il dolore C e,è pur sempre un taglio….
      Ma stai tranquilla…passa,non forzarti in nulla.

    • Silvia La Balle 3 ottobre, 2016 at 14:15 Rispondi

      Si stai tranquilla, entri ti tagliano e in due secondi vedi il tuo bimbo.Poi è vero, fa male perché è un taglio ma un minimo di antidolorifici te li danno poi arrivata a casa prendi tachipirina 1000 3 volte al gg e qualcosa fa te lo assicuro. Io l’ho avuto lo scorso 17 giugno, mi dicevano di non prendere pancera perché ritarda la guarigione…beh alla fine l’ho presa perché non camminavo per cui ti consiglio di procurartela e vedrai che è assolutamente affrontabile! In bocca al lupo!

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 14:27 Rispondi

      Stai tranquilla…il parto naturale non è dolore…sono i falsi canoni e stereotipi che fanno si che la donna sia già traumatizzata prima di partorire…già nell’infanzia eseguono questo lavaggio di cervello….che continua….fino all’età adulta….
      La religione con il suo monito…DONNA TU PARTORIRAI CON DOLORE…ha reso il parto una malattia da centinaia di anni… quando invece per molte culture lontane dalle nostre..il parto è vissuto come un momento in cui la donna si eleva a un dio…e diventa una dea terrestre….
      Con la mente libera da questo stereotipi ti garantisco che tutto si vive serenamente…senza il bisogno di sembrare un attrice dell’esorcista pazza e indemoniata….

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 14:27 Rispondi

      Stai tranquilla…il parto naturale non è dolore…sono i falsi canoni e stereotipi che fanno si che la donna sia già traumatizzata prima di partorire…già nell’infanzia eseguono questo lavaggio di cervello….che continua….fino all’età adulta….
      La religione con il suo monito…DONNA TU PARTORIRAI CON DOLORE…ha reso il parto una malattia da centinaia di anni… quando invece per molte culture lontane dalle nostre..il parto è vissuto come un momento in cui la donna si eleva a un dio…e diventa una dea terrestre….
      Con la mente libera da questo stereotipi ti garantisco che tutto si vive serenamente…senza il bisogno di sembrare un attrice dell’esorcista pazza e indemoniata….

    • Giorgia Baschiera 3 ottobre, 2016 at 21:36 Rispondi

      Quando arriva quel momento soffrirà, ne ho fatto tre, ma poi passa e te lo dimentichi! L’esperienza più dolorosa ma più bella della mia vita! Ricordi indelebili ho sofferto più di tutti con l’ultimo,con le prime due meno, ma Ne rifarei altri! Ci pensa la natura, oppure nessuno farebbe più figli dopo il primo

    • Tonia Marzo 3 ottobre, 2016 at 21:41 Rispondi

      Stai tranquilla cara Salva Recca!io ho fatto travaglio,spinte e poi cesareo…. tutto sopportabilissimo…solo un po di stanchezza,ma quando vedrai il tuo Amorino passerà anche quella! In bocca al lupo! ;-)

    • Susy Bonfigli 4 ottobre, 2016 at 01:07 Rispondi

      Siamo donne nate per sopportare tt ciò…chi più chi meno in qualsiasi modo si partorisce nn è una passeggiata…ma si sa…però tt passa…e vedrai andrà tt bn…basta andare a partorire con la calma e l ottimismo…aiuta tanto in qst casi…io ho avuto un parto natur.ed è stato bellissimo anche con punti ..ma la cosa che più ripaga sn gli occhi dei nostri figli che tt passa…

    • Susy Bonfigli 4 ottobre, 2016 at 01:07 Rispondi

      Siamo donne nate per sopportare tt ciò…chi più chi meno in qualsiasi modo si partorisce nn è una passeggiata…ma si sa…però tt passa…e vedrai andrà tt bn…basta andare a partorire con la calma e l ottimismo…aiuta tanto in qst casi…io ho avuto un parto natur.ed è stato bellissimo anche con punti ..ma la cosa che più ripaga sn gli occhi dei nostri figli che tt passa…

    • Patricia Montomoli 4 ottobre, 2016 at 06:44 Rispondi

      La parola che userei non è sopportare… è accettare….le contrazioni uterine sono nostre…non è una malattia… un incidente… è il nostro bimbo che sta nascendo….
      Io ho avuto un cesareo…e mi è mancato tantissimo non concludere la gravidanza partorendo…ma mi sono rifatta alla grande… perché poi ho avuto 4 vbac!!!

  23. Francy Bombazza 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Il mio piccolo cesare falco è stato sempre podalico da quando ho scoperto di essere rimasta incita !!! Ho fatto un cesario di urgenza perché è nato tre settimane prima !!! La mia esperienza è stata stupenda ero in piedi subito dopo che le gambe si sono svegliate x me è una cosa soggettiva x ogni donna!!! X me nn è stato un dolore anziiiii una grandissima gioia!!! E adesso adosso ho un tatuaggio perenne tutta la vita!! Il mio taglio è il suo sorriso!!!

  24. Donatella Ferrari 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Io ho partorito la mia primogenita parto naturale…la mia secondogenita,morta in pancia,con parto indotto,ma non gli ovuli normali…quelli appositi per queste tragedie:se non partorivo così….non avrei potuto alzarmi la sera stessa e andarmene a casa.penso che il cesareo sia il parto più doloroso come post…per riprendersi ce ne vuole….

  25. Jessica Jey Rigoli 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Io ho fatto 10 ore di travaglio nonostante avessi un cesareo programmato visto che per sfiga mi sono partire le contrazioni e loro pensavo di fermarle ma non ci sono riusciti. Nel frattempo si era fatta notte e ora che hanno recuperato il personale giusto, erano passate tutte quelle ore…alzarmi dal letto dopo il cesareo è stata una delle esperienze più brutte della mia vita e devo dire che ho una buona soglia del dolore visto che ho sopportato discretamente il travaglio… il peggio sono state le infermiere che ci incitavano e pungolavano come se fossimo delle lavative piagnucolone che non volevano alzarsi dal letto…seminando il terrore perchè se non ti alzi non recuperi e non tornerai a casa…Ci hanno fatto alzare senza nemmeno farci un pochino di antidolorifico prima del grande passo…Infatti alzata, sentita male rimessa a letto..per grazia di dio poco dopo è passata una suora infermiera che saputo il fatto, mi ha consigliato di farmi fare un’iniezione di antidolorifico e poi di provare ad alzarmi dopo una mezz’oretta…detto fatto, una pacchia alzarsi dopo…

    • Jessica Jey Rigoli 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

      Patricia Montomoli Davvero? Mi fa piacere saperlo allora <3 Se ho fatto qualcosa di buono per la mia bimba, allora ricorderò il tutto in maniera migliore! Per problemi seri di coagulazione era meglio che la bimba nascesse nella maniera più veloce e chirurgica possibile… per quello forse ci hanno messo anche un pochino in più a recuperare il personale di sala :)

    • Jessica Jey Rigoli 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

      Patricia Montomoli Davvero? Mi fa piacere saperlo allora <3 Se ho fatto qualcosa di buono per la mia bimba, allora ricorderò il tutto in maniera migliore! Per problemi seri di coagulazione era meglio che la bimba nascesse nella maniera più veloce e chirurgica possibile… per quello forse ci hanno messo anche un pochino in più a recuperare il personale di sala :)

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 14:49 Rispondi

      E non ti hanno diagnosticato prima il problema alla coagulazione???
      Anch’io ho fatto cesareo a 34 perché non cresceva più era 1300g…solo dopo ho scoperto di avere una mutazione genetica alla coagulazione….i parti successivi ho fatto il vbac.. terapia in gravidanza aspirinetta e poi clexane

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 14:49 Rispondi

      E non ti hanno diagnosticato prima il problema alla coagulazione???
      Anch’io ho fatto cesareo a 34 perché non cresceva più era 1300g…solo dopo ho scoperto di avere una mutazione genetica alla coagulazione….i parti successivi ho fatto il vbac.. terapia in gravidanza aspirinetta e poi clexane

  26. Valeria Carucci 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Dolorosissimo 😱😱 ma mia figlia era sotto la lampada per ittero nel nido e quindi la mia voglia d stringerla è stata più forte d tutto e dopo 8 ore ero già in piedi…e “correvo” verso il nido 😍😍

  27. Silvia Dangelo 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Il cesario non è una scelta per soffrire meno perché in molti casi lo devi fare e basta,la mia esperienza e desideravo tanto un parto naturale. Non c’è solo il dolore che non ti fa alzare dal letto… Io lo ricordo ancora benissimo, in sala operatorio,distesa e sola con il forte pensiero di vedere mia figlia, sentire parlare il medico di stare attenti nel risistemare a non toccare la vescica per non fare danni e tante altre cose… Quindi il cesario non è una scorciatoia,non è solo il taglio sulla pancia, che io porto con orgoglio perché da li ho dato la vita… Ogni mamma ha la sua esperienza,il dolore e i ricordi…

  28. Elena Ippolito 3 ottobre, 2016 at 11:19 Rispondi

    Io ho partorito con il cesareo xké mio figlio era podalico… Ma a meno di 24 ore ero già in piedi… Non ho sentito nessun tipo di dolore anke se la ferita ci ha messo un po’ a rikiudersi…

  29. Vale Bergantin 3 ottobre, 2016 at 11:20 Rispondi

    Completamente d’accordo su quello che hai detto!!!!!
    Il cesareo è una ferita una cicatrice un dolore tremendo che spiegarlo é impossibile..
    Io ho provato entrambi i parti e dico e soprattutto consiglio a tutte le donne il parto naturale!!
    Con affetto 😘

  30. Cristina Riccardo Valletti 3 ottobre, 2016 at 11:21 Rispondi

    Bah io ho fatto un tc 1 anno fa alle 18:07 è nato mio figlio è alle 22 mi sono alzata sinceramente non ho sentito tutto questo dolore ho camminato subito senza problemi credo sia un fattore che va da soggetto a soggetto a me non ha fatto x niente male….

  31. Claudia Iozza 3 ottobre, 2016 at 11:22 Rispondi

    Mamme.it è terrificante che pubblichiate queste brutte cose e voi altrettante mamme terrorizzate chi magari per non scelta deve affrontare un cesareo e ha già paura per conto suo!! Invece di incoraggiare chi deve affrontarlo è vergognoso!

    • Ylenia Bottiglione 3 ottobre, 2016 at 12:13 Rispondi

      Concordo…ogni parto è a se. Ogni donna ha una soglia del dolore diversa dalle altre.questo post,questo schieramento,questi commenti.. Mi sembrano davvero inappropiati.. Siamo donne,siamo forti..in un modo o nell’ altro tocca a noi mettere al mondo i nostri figli..ci sta il confronto..ma terrorizzare chi si prepara a partorire per la prima volta,non mi sembra il caso

    • Laura Marini 3 ottobre, 2016 at 12:16 Rispondi

      Io non sono ancora madre, lo sarò tra poco più di un mese, e per diabete e una malattia cardiaca in fase di accertamento forse non potrò fare un’induzione ma sarò costretta al cesareo. Ma di certo non mi terrorizza questo post!! Ho già vissuto due laparotomie, conosco donne che hanno avuto cesarei, nei miei tre ricoveri in gravidanza ne ho visto gli effetti, non sono una bambina, sono una donna!!! Ed è giusto che chi sceglie il cesareo come escamotage al dolore sia consapevole di quello a cui potrebbe incontro per fare una scelta con cognizione di causa!

    • Ylenia Bottiglione 3 ottobre, 2016 at 12:23 Rispondi

      No ci mancherebbe,infatti ho precisato che il confronto fa bene…però ho letto commenti che effettivamente potrebbero terrorizzare qualcuna…le esperienze sono soggettive,io ho di gran lunga preferito il parto naturale..perche ho proprio terrore delle sale operatorie..se c’e’ qualche ragazza che legge i commenti di questo post che e’ costretta a dover fare un cesareo e magari come me ha la stessa paura..alcuni commenti che ho letto,secondo me non l’ aiutano

    • Claudia Iozza 3 ottobre, 2016 at 12:23 Rispondi

      ecco perché parli senza cognizione di causa! Siamo donne certo quindi cosa vuol dire? Possiamo avere anche una certa sensibilità cosa che tu non hai. Dovresti forse andare sulla pagina # bastatacere le mamma hanno voce così magari ti renderesti conto che il parto naturale non è una passeggiata per tutti, così come per il cesareo!

    • Ylenia Bottiglione 3 ottobre, 2016 at 12:31 Rispondi

      Comunque quando ho partorito..ho visto ragazze che hanno affrontato il parto naturale malissimo…commenti del tipo,”bruttissimo il parto naturale,mai più”,non avevano punti,lacerazioni ecc.. e camminavano come se avessero fatto un cesareo..io fortunatamente ho la soglia del dolore abbastanza alta..9 ore di travaglio(di lusso) ho partorito senza contrazioni..episiotomia ( ho avuto per mesi un cordone non indifferente) ma stavo bene..era tutto sopporta abilissimo..con me in sala travaglio,una ragazza al secondo figlio (4/5 ore di travaglio) gridava come se la stessero macellando..incontrata dopo,zero punti..stava malissimo a detta sua…un altra ragazza primo figlio,cesareo stava benissimo…camminava dopo poche ore dal parto..è soggettivo

    • Laura Marini 3 ottobre, 2016 at 12:40 Rispondi

      Ragazze il punto è che il parto è dolore. Sia naturale che cesareo. Ovviamente il dolore è soggettivo, ci sarà chi starà più o meno male, ma è una cosa ovvia che si debba soffrire un po’, lo si fa per un motivo bellissimo d’altronde! Certo ci sono esperienze drammatiche che sono casi e non la norma ma esistono, cosa dovrebbero fare quelle mamme, non rivolgere più la parola a nessuno per paura di traumatizzare le altre???

    • Stefania Donnarumma 3 ottobre, 2016 at 12:44 Rispondi

      Non è assolutamente vero…ogni parto è diverso.
      Io ho dovuto fare due cesarei, ma dopo sette ore ero in piedi e non ho avuto nessun tipo di problema o dolore, se non dei leggeri mal di pancia con il secondo, i cosiddetti morsi uterini…ma niente da farmi piangere o disperare

    • Laura Marini 3 ottobre, 2016 at 13:03 Rispondi

      Stefania Donnarumma ma infatti qui ognuna sta raccontando la propria esperienza, ce ne sono di serene come la tua e di traumatiche, non significa che chi dice di aver sofferto le pene dell’ inferno dica bugie

    • Patricia Montomoli 3 ottobre, 2016 at 14:24 Rispondi

      Laura Marini sono d’accordo con te con la maggior parte delle cose che hai detto…ma devo dissentire su una cosa…il parto naturale non è dolore…sono i falsi canoni e stereotipi che fanno si che la donna sia già traumatizzata prima di partorire…già nell’infanzia eseguono questo lavaggio di cervello….che continua….fino all’età adulta….
      La religione con il suo monito…DONNA TU PARTORIRAI CON DOLORE…ha reso il parto una malattia da milioni di anni… quando invece per molte culture lontane dalle nostre..il parto è vissuto come un momento in cui la donna si eleva a un dio…e diventa una dea terrestre….
      Con la mente libera da questo stereotipi ti garantisco che tutto si vive serenamente…senza il bisogno di sembrare un attrice dell’esorcista pazza e indemoniata….

    • Laura Marini 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

      Patricia Montomoli oddio ci sono casi in cui ti mettono anche 40 punti dubito mi sentirei una dea ecco, un parto naturale normale senza tagli e cuciture credo venga ovviamente accantonato dalla gioia di stringere il proprio bambino

    • Laura Marini 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

      Patricia Montomoli oddio ci sono casi in cui ti mettono anche 40 punti dubito mi sentirei una dea ecco, un parto naturale normale senza tagli e cuciture credo venga ovviamente accantonato dalla gioia di stringere il proprio bambino

    • Gabriella Scutti 3 ottobre, 2016 at 14:44 Rispondi

      Scusatemi ma io non capisco questo articolo. Il parto cesareo,come quello naturale è soggettivo.. ci sono donne con un parto difficile che dopo ore è ore di travaglio partoriscono e devono subire un numero indefinito di punti di sutura x la lacerazione incredibile e donne che nemmeno se ne accorgono di aver partorito. Così è anche x il cesareo. Io non ho avuto nessunissimo problema. Un Po di fastidio l epidurale dopodiché una passeggiata… sono stata contenta di non aver affrontato un parto naturale anche se credo che sia l esperienza più bella e intensa della vita di una donna…

    • Gabriella Scutti 3 ottobre, 2016 at 14:44 Rispondi

      Scusatemi ma io non capisco questo articolo. Il parto cesareo,come quello naturale è soggettivo.. ci sono donne con un parto difficile che dopo ore è ore di travaglio partoriscono e devono subire un numero indefinito di punti di sutura x la lacerazione incredibile e donne che nemmeno se ne accorgono di aver partorito. Così è anche x il cesareo. Io non ho avuto nessunissimo problema. Un Po di fastidio l epidurale dopodiché una passeggiata… sono stata contenta di non aver affrontato un parto naturale anche se credo che sia l esperienza più bella e intensa della vita di una donna…

    • Ylenia Bottiglione 3 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

      Patricia Montomoli quando ho partorito io ne ho viste parecchie pazze indemoniate ahahahah ..il discorso che facevo prima ..premetto che io non ho molta simpatia per le ostetriche,alcune sono abbastanza crudeli..però nel caso che citavo prima,secondo me avevano ragione…c era sta ragazza che aveva fatto un parto naturale il giorno prima di me..a parte che diceva in giro che aveva affrontato 48 ore di travaglio e io sapevo che non era vero..perche siamo arrivate insieme il giorno stesso che lei ha partorito..io avevo qualche dolore a livello lombare e lei aveva rotto le acque e dato che la conoscevo perche abbiamo fatto insieme i tracciati,mi disse che stava bene e non aveva dolori..questo è successo il pomeriggio..lei ha partorito la notte e già la bugia delle 48 ore di travaglio..cmq,io ho partorito il giorno dopo alle 13 e 40,episiotomia ecc..come raccontavo prima,io ho una soglia del dolore alta..alle 15e 30 ero in piedi…lei veniva in camera mia a lamentarsi dei dolori,che stava male seduta che non riusciva a dormire per il dolore,infatti camminava con la schiena piegata e le mani che reggevano la pancia e si lamentava .casualmente in camera c era un ostetrica,ascoltando le lamentele ha chiesto se aveva punti..lei ha risposto di no e l ostetrica si e’ un po incazzata…tra l altro poverina la mamma che le ha fatto le notti per 3 giorni e lei russava come una pazza,altro che non riuscire a dormire per il dolore…questo per dire che è vero quello che dici,a volte fare finta di stare male è come se è imposto in un certo senso..come se qualcuno si aspetta questa cosa…attenzione non dico che tutte lo fanno per vittimismo,come se ognuno debba fare una statua perche hai partorito..però a volte capita

    • Ylenia Bottiglione 3 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

      Patricia Montomoli quando ho partorito io ne ho viste parecchie pazze indemoniate ahahahah ..il discorso che facevo prima ..premetto che io non ho molta simpatia per le ostetriche,alcune sono abbastanza crudeli..però nel caso che citavo prima,secondo me avevano ragione…c era sta ragazza che aveva fatto un parto naturale il giorno prima di me..a parte che diceva in giro che aveva affrontato 48 ore di travaglio e io sapevo che non era vero..perche siamo arrivate insieme il giorno stesso che lei ha partorito..io avevo qualche dolore a livello lombare e lei aveva rotto le acque e dato che la conoscevo perche abbiamo fatto insieme i tracciati,mi disse che stava bene e non aveva dolori..questo è successo il pomeriggio..lei ha partorito la notte e già la bugia delle 48 ore di travaglio..cmq,io ho partorito il giorno dopo alle 13 e 40,episiotomia ecc..come raccontavo prima,io ho una soglia del dolore alta..alle 15e 30 ero in piedi…lei veniva in camera mia a lamentarsi dei dolori,che stava male seduta che non riusciva a dormire per il dolore,infatti camminava con la schiena piegata e le mani che reggevano la pancia e si lamentava .casualmente in camera c era un ostetrica,ascoltando le lamentele ha chiesto se aveva punti..lei ha risposto di no e l ostetrica si e’ un po incazzata…tra l altro poverina la mamma che le ha fatto le notti per 3 giorni e lei russava come una pazza,altro che non riuscire a dormire per il dolore…questo per dire che è vero quello che dici,a volte fare finta di stare male è come se è imposto in un certo senso..come se qualcuno si aspetta questa cosa…attenzione non dico che tutte lo fanno per vittimismo,come se ognuno debba fare una statua perche hai partorito..però a volte capita

    • Carmela Patronelli 3 ottobre, 2016 at 16:25 Rispondi

      5 anni fa é nato mio figlio con tc d urgenza xké aveva un giro di cordone al collo…il giorno dopo mi sn alzata,nn ho kiesto antidolorifici,stavo bene e nn ho sofferto al contrario di mia cognata k ha iniziato a riprendersi dopo una settimana!!
      Ho visto stare male gente dopo aver fatto il naturale e altre quasi nn accorgersi di aver partorito!!!
      Cn questo voglio dire k una persona nn è cm un altra,Ogni gravidanza é diversa e ognuna di noi ha un limite di sopportazione del dolore differente!!!
      A gennaio farò un altro tc (placenta bassa)😕….mi auto convinco k andrà tutto bene…sn ottimista…e nn ho paura!!
      Ciò k leggiamo sn esperienze…vi posso assicurare k la mia é stata bellissima!!😂😁

    • Carmela Patronelli 3 ottobre, 2016 at 16:25 Rispondi

      5 anni fa é nato mio figlio con tc d urgenza xké aveva un giro di cordone al collo…il giorno dopo mi sn alzata,nn ho kiesto antidolorifici,stavo bene e nn ho sofferto al contrario di mia cognata k ha iniziato a riprendersi dopo una settimana!!
      Ho visto stare male gente dopo aver fatto il naturale e altre quasi nn accorgersi di aver partorito!!!
      Cn questo voglio dire k una persona nn è cm un altra,Ogni gravidanza é diversa e ognuna di noi ha un limite di sopportazione del dolore differente!!!
      A gennaio farò un altro tc (placenta bassa)😕….mi auto convinco k andrà tutto bene…sn ottimista…e nn ho paura!!
      Ciò k leggiamo sn esperienze…vi posso assicurare k la mia é stata bellissima!!😂😁

    • Carmela Patronelli 3 ottobre, 2016 at 16:25 Rispondi

      5 anni fa é nato mio figlio con tc d urgenza xké aveva un giro di cordone al collo…il giorno dopo mi sn alzata,nn ho kiesto antidolorifici,stavo bene e nn ho sofferto al contrario di mia cognata k ha iniziato a riprendersi dopo una settimana!!
      Ho visto stare male gente dopo aver fatto il naturale e altre quasi nn accorgersi di aver partorito!!!
      Cn questo voglio dire k una persona nn è cm un altra,Ogni gravidanza é diversa e ognuna di noi ha un limite di sopportazione del dolore differente!!!
      A gennaio farò un altro tc (placenta bassa)😕….mi auto convinco k andrà tutto bene…sn ottimista…e nn ho paura!!
      Ciò k leggiamo sn esperienze…vi posso assicurare k la mia é stata bellissima!!😂😁

  32. Emilia Ballerini 3 ottobre, 2016 at 11:26 Rispondi

    Io parto operativo con kiwi e 13 punti…..bimbe mie nn ho camminato bene né mi son seduta bene per due mesi perché oltretutto mi si era formato un edema sull utero….oggi come oggi farei un cesareo nn c è dubbio!!!

  33. Giuliana Rusciano 3 ottobre, 2016 at 11:27 Rispondi

    ne ho avuti 2 e si soffre …ma nn demonizziamo il cesareo…. la verità è che o prima o dopo si deve soffrire. .. forse la via più facile è parto spontaneo con epidurale …ma nn soffrire non significa essere meno mamma e….si sono stufa anch’io di sentire che nn si soffre…cazzate da ignorantone

  34. Laura Boatto 3 ottobre, 2016 at 11:28 Rispondi

    Io 2 figli e 2 parti naturali.. il primo con qualche lacerazione ma piccola il secondo nessuna… sarà che ho il terrore del bisturi ma ho sempre pensato che il cesareo solo in casi di estrema necessità xke non sopporterei il post operazione soprattutto dovendo badare ad un bimbo… per cui sicuramente non siete mamme di serie B anzi … alzarsi senza tagli dopo il parto x quanto mi riguarda è la strada più semplice …

  35. Grace La Rosa 3 ottobre, 2016 at 11:30 Rispondi

    Il post cesareo, é dolorosissimo. Svanita l’anestesia (io ho fatto la lombare) la ferita pulsa di dolore da paura. Rialzarsi, é indimenticabile. Col parto naturale, dicono, é tutto più semplice.

  36. Rosanna Giusto 3 ottobre, 2016 at 11:32 Rispondi

    Entrambi i parti sono dolorosi,chi per un motivo chi per un altro! Primo figlio 27 ore di travaglio e ben 7 punti,secondo figlio solo 4 ore ma di conseguenza mi sono fatta la fine della gravidanza con una costola rotta!

  37. Alessia Marino 3 ottobre, 2016 at 11:33 Rispondi

    Il parto cesareo non sarà una passeggiata ma anche io che ho avuto un indizione ho affrontato 48 ore di travaglio ed ho avuto 35 punti vi assicuro che dopo il parto non è stata una passeggiata non sono riuscita a sedermi su una sedia con meno di 3 cuscini per un sacco di mesi i punti si stavano riemarginando con la ferita ancora aperta ho dovuto riaprirmeli con Le mani ogni mattina un dolore che non si può capire a mio parere comunque non esistono parti di serie A o serie B

  38. Lorena Delmaestro 3 ottobre, 2016 at 11:33 Rispondi

    Penso che partorire nn è facile in nessun caso ne con parto normale ne con parto cesario… io ho sofferto il travaglio quasi fino alla fine una contrazzione con spinte agni minuto per 8 ore mi sembrava di morire dal dolore… x poi taglio cesario d’urgenza e quindi anche il dolore del dopo taglio e anche degli addominali contratti e mal di schiena dopo le contrazzioni… insomma nn sò cosa è meglio devo dire la verità… è estremamente doloroso ma siamo forti e x tenere in braccio i nostri piccoli faremo e sopporteremo qualsiasi cosa…

  39. Irene Iacomini 3 ottobre, 2016 at 11:34 Rispondi

    Primo figlio, parto naturale. Mi sono alzata dopo poche ore, anche se avevo dei punti (pochi).
    Seconda gravidanza, gemellare, ho DOVUTO fare il cesareo, perché la seconda, dispettosa, era podalica. Il dopo, è stato devastante, me li hanno lasciati subito accanto, uno da una parte, una dall’altra, non riuscivo quasi a girarmi, ma quando piangevano per la fame, li prendevo tipo come si prendono i gatti, con la paura che mi cadessero.. ero sola e li potevo far cambiare quando venivano a trovarmi. Bon me lo scorderò mai. Il giorno dopo mi volevano far alzare, ma con uno squarcio da parte a parte, non ce la facevo.. la disumanità delle infermiere è allucinante.

  40. Eiko Aleksandra 3 ottobre, 2016 at 11:35 Rispondi

    Si ok
    .. doloroso come.altri interventi , solo che in questo caso è sempre un dolore meraviglioso e per mia figlia lo.rifarei un milione di volte… oltretutto le.cicatricii di oggi sono sottili e ad altezza mutande … nn siamo più abituate a soffrire per nulla nemmeno per fare un figlio.

  41. Gresy Fiorito 3 ottobre, 2016 at 11:36 Rispondi

    Io ho avuto mio figlio con il cesareo…lui è nato alle 18 e io alle 12 dell indomani girellavo x la clinica…un po’ d dolore d notte quando è passata l epidurale ma niente d che…

  42. Loffredo Raffaella 3 ottobre, 2016 at 11:37 Rispondi

    Sinceramente io ho avuto solo tre ore di contrazioni e dopo ho fatto il cesareo…per quanto mi riguarda ho preferito di gran lunga il cesareo…e vero te lo trascini per più giorni ma il dolore che mi hanno provocato le contrazioni sono indimenticabili!

  43. Annarita Diodato 3 ottobre, 2016 at 11:37 Rispondi

    Io ho fatto un cesareo per pregressa miomectomia. Grazie a Dio! Dato che mio figlio aveva un modo ombelicale non diagnosticato. Ho partorito alla 15,50 e alle 8 del mattino ero alzata. Dolorante ma entusiasta di prendermi cura del mio scricciolo. Il dolore é un’esperienza soggettiva. Di sicuro non mi sento di serie b

  44. Marianna Palumbo 3 ottobre, 2016 at 11:37 Rispondi

    Io mi sento mamma di serie A, con il cesareo hanno salvato x ben due volte i miei figli e grazie a dio siamo qua… Il primo x gestosi ed il secondo 12 giorni fa con emorragia e distacco di placenta nato x giunta prematuro e messo in incubatrice, sapete cosa si prova dopo un taglio cesareo??? Penso proprio di NO a distanza di 12 giorni la mia ferita é ancora dolente e non asciutta mi hanno consigliato massimo riposo!!! Ma come posso riposare se il mio bimbo non è con me!!! Quindi mamme noi donne siamo la forza della natura non dobbiamo fare differenza a tutto ciò 😉😉😉

  45. Genny Piragine 3 ottobre, 2016 at 11:38 Rispondi

    Io ho avuto un cesareo il 15 giugno…e nn posso dire quale e quanto dolore possa provarsi con un parto naturale. ..ma posso dirvi che quando mi hanno fatta alzare è stato si doloroso ma non cosi tanto…l’ho fatto perché mio figlio non riusciva ad incanalarsi…la mia esperienza mi porta a dire che non ho sofferto cosi tanto. ..anzi lo ricordo come un bellissimo parto….

  46. Laura Celante 3 ottobre, 2016 at 11:38 Rispondi

    Punti di vista, io il cesareo l’ ho fatto, i dolori ci sono ma sopportabilissimi, si fa un po’ fatica ad alzarsi soprattutto con il bambino in braccio xké non puoi reggerti e sforzi i muscoli addominali, ma ci sono cose molto più dolorose. Nel mio caso il cesareo è stato, si può dire, indolore considerata la pancia tagliata da lato a lato.

  47. Mary Maria Balzano 3 ottobre, 2016 at 11:38 Rispondi

    Leggo che molte parlano di lacerazioni dovute al parto naturale. Beh io ho avuto i complimenti dai medici che mi hanno fatto partorire quando hanno saputo che io avevo praticato il massaggio del perineo con olio specifico per rendere più sottile ed elastica la zona proprio per evitare lacerazioni. Zero punti. Poi che il parto sia doloroso ok, questo si sa ma come altre cose dolorose passa e ne rimane un vago ricordo (ed io ho sofferto tanto), ma sentire donne che programmano il cesareo solo per evitare il dolore e sapere che esistono medici che acconsentono lo trovo ridicolo e anche un po’ vigliacco (da parte delle future madri, considerando che per mia figlia mi taglierei un braccio senza anestesia). Si tratta di un’ operazione che deve essere eseguita solo in situazioni particolari.

  48. Maria Rosaria Salerno 3 ottobre, 2016 at 11:39 Rispondi

    Sicuramente Un parto naturale da I suoi gran dolori ma posso assicurare sulla MIA Pelle Che il cesareo non e x niente una passeggiata e comq Un intervento chirurgico a tti gli effetti e x non parlare dei giorni venire dopo il parto. ….sembra di avere il corpo diviso in 2 e dolori atroci. …ma comq sia tto si dimentica perche sono dolori dovuti all amore piu bello Che ci sia!

  49. Sabina Porro 3 ottobre, 2016 at 11:40 Rispondi

    Essere madre nn dipende dal parto …essere madre significa imparare a prendersi cura di tuo figlio ,imparare a fare la mamma perche’nn c e un manuale da seguire….che poi una donna fa tre ore,dieci …o uncesareo x me hanno cmq messo al mondo un figlio…io ho avuto tre cesarei…certo nn e’stata una passeggiata in riva al mare….anzi…ma lo tengo x me…ringrazio dio ogni giorno per avermi donato tre splendidi figli

  50. Lorna Faccioli 3 ottobre, 2016 at 11:41 Rispondi

    Ne ho avuti due..l’ultimo il 24 agosto..Ancora sono aperta per un batterio preso in sala operatoria.10 giorni di spremiture che non sono servite a nulla,più revisione del taglio fatta il 15 settembre,intervento in seconda intenzione..un giorno si ed uno no salgo in ospedale per le medicazioni…Sai cosa vuol dire non poter allattare la bambina perché sei piena di antibiotici o non poterla tenere in braccio?Praticamente non mi sono goduta nulla di questa nascita.Poi il cesareo meno invasivo?È un intervento a tutti gli effetti con i suoi rischi…

  51. Vane Piero Gaia Chanelcloe 3 ottobre, 2016 at 11:41 Rispondi

    Io desideravo tanto avete il parto naturale ma così non è stato il parto non si è aperto bene e quindi Cesario e poi dopo ho altre due bimbe e quindi sono a 3 Cesari ma sono felice lo stesso ho sofferto…. e sai ke devi alzarti stringendo forte i denti….

  52. Beda Milena 3 ottobre, 2016 at 11:48 Rispondi

    Io ne ho fatti due e nn ho sentito tutti questi dolori. Ovvio è un intervento ma io mi sono alzata tranquillamente. Il dolore è ovvio che ti tira la ferita ma il segreto è trovare il modo giusto x alzarsi dal letto

  53. Serena Nani 3 ottobre, 2016 at 11:49 Rispondi

    Il mal di pancia del CESARIO, e non era un urgenza, ed è andato tutto bene,mi è passato ora che la mia bimba ha 8 Mesi, un intervento molto difficile x molte, ma non x tutte!!!!!!mi hanno fatto alzare dopo 4 ore e i dolori sono iniziati dopo, non sapevo come stare messa poi 💜senza punti. . . Mi sto continuando a mettere creme sul taglio….ma va tutto bene! Mi ritengo Mamma di serie A perché con un intervento del genere stare in piedi di notte, allattare e tener in braccio la bimba non è stato semplice, con quei dolori. ….ma ce l ho fatta!!!!!

  54. Imma Lavoro 3 ottobre, 2016 at 11:49 Rispondi

    Ma bastaaaa ci avete rotto se voi vi create problemi che avete fatto il cesario è un intervento chirurgico a tutti gli effetti si avete cicatrice e punti e dolore e allora??? Anche con il parto spontaneo è lo stesso avuto primo figlio 14 ore di travaglio parto difficile mi hanno messo trenta punti per episotomia dopo si hanno le costole che ti fanno male non riuscivo a fare lunghi respiri sedermi ? Subito dopo ??? Avevo dolore atroce punti ed emarroidi insieme e mi è salita la febbre 40 quindi care mamme il parto naturale non è una passeggiata anzi è dopo ti dicono pure beata te io con il cesario ho sofferto😂 beh un po si deve sempre soffrire stiamo mettendo al mondo un figlio e questo dovrebbe renderci felici e mamme allo stesso modo .

  55. Giusy Budano 3 ottobre, 2016 at 11:49 Rispondi

    Non ci sono ne mamme di serie A ne mamme di serie B!! o con il cesareo o con il parto naturale siamo tutte uguali.. io ho avuto due cesarei uno d’urgenza e l’altro perche’ avevo la pressione alta.. le persone che dicono di essere mamme di serie A non sanno cosa significa alzarsi l’indomani dopo aver fatto un cesareo il dolore che si prova ma con tutto cio’ si alzano!! le mamme sono tutte uguali indipendentemente da come si partorisce!!!

  56. Grazia Paoli Cuccurullo 3 ottobre, 2016 at 11:50 Rispondi

    io ne ho fatti due ….uno 5 anni fa’ e l’ultimo quasi 1 anno. …la cicatrice sembrano non esistere proprio e non mi ricordo di aver sofferto così tanto …..sono stati due passeggiate …..lo rifarei altre mille volte ….

  57. Paola Bonin 3 ottobre, 2016 at 11:50 Rispondi

    io due parti naturali…il secondo l’ho vestito io in salo parto!!! Ma le mie vicine di letto avevano fatto il cesareo…poverine… ad una ho cambiato io il bimbo perché non tousciva ad alzarsi!

  58. Paola Sabia 3 ottobre, 2016 at 11:50 Rispondi

    Con il primo figlio ho avuto il parto naturale sono entrata e uscita dalla sala parto con le mie gambe. Ho fatto corso,pre-parto e sono riuscita a gestire il solore delle contrazioni. Con la seconda cesareo a causa di complicazioni BRUTTISSIMO e dolorosissimo.

  59. Maggie Cammarota 3 ottobre, 2016 at 11:51 Rispondi

    Travaglio iniziato domenica mattina e martedì mattina mi fanno cesareo d’urgenza.
    Ti aprono in 2 tagliandoti prima la pancia, poi la fascia addominale ed infine l’utero.
    Una volta finito l’intervento le cicatrici sono 3 e tu vieni a dirci che un cesareo e’ meno invasivo? Ma azionate il cervello prima di parlare/scrivere?
    A causa di un’embolia addominale sono riuscita a tenere mio figlio fra le braccia solo dopo 3 settimane e a cambiargli un pannolino dopo un mese.
    L’allattamento e’ stato un incubo perchè non potevo stare neanche seduta ed allattare il mio bimbo era un incubo!
    Dopo 2 mesi mi ritrovo con una pancia deforme ed una ferita ancora dolorante.
    Io avrei fatto volentieri cambio con qualche punto nella patatina sinceramente.

  60. Lisa Lemmi Ortolani 3 ottobre, 2016 at 11:51 Rispondi

    io ho fatto cesareo in travaglio dopo induzione al parto per sospetta sofferenza fetale. e dopo l’intervento sono stata subito bene. ho camminato il pomeriggio dello stesso giorno( operata la notte alle 1). per me il parto cesareo non è stata una brutta esperienza anzi ho visto soffrire di più chi ha fatto il naturale. ritengo di essere stata fortunata quello si quindi per quanto riguarda la mia esperienza non posso dire che il cesareo sia un parto doloroso

  61. Valentina Bianco 3 ottobre, 2016 at 11:51 Rispondi

    Infatti io sono stata malissimo …. e poi ti senti dire ah tu che ne sai …. certo ….. ma anche tu che ne sai …..almeno tu subito dopo il parto stai bene e non costretta in un letto immobile o il terrore delle complicazioni di un intervento….. o camminare con tutte le tue forze sopportando il dolore lancinante di un ventre squartato e soffrire anche per una risata o ogni volta che devi fare pipi e alzarti da quel letto sentendo un dolore indescrivibile e ogni volta che devi alzarti e sederti …. per non parlare di quando devi alzarti per la prima volta dal letto il giorno dopo….. e perdere completamente la sensibilità in quella parte….. si già che ne sappiamo

  62. Elena Giardini 3 ottobre, 2016 at 11:51 Rispondi

    Il cesareo è duro da riprendersi..poi comunque non sempre trovi infermiere ke sono graziate..a me partorito alle 8 d sera alle 7 dell’indomami mattina volevano già tirarmi giu dal letto..le ho insultate come kissa ke cosa…un po d grazia…

  63. Michela D'Andrassi 3 ottobre, 2016 at 11:52 Rispondi

    Io ho fatto tutto il travaglio , poi alla fine dopo aver sofferto come un cane mi hanno fatto l’epidurale , dicendomi che me l’avrebbero diminuita quando era il momento di spingere… Ringraziando il cielo quel momento non é mai arrivato perché mio figlio non si incanalava per cui mi hanno fatto il cesareo! Si, scendere dal letto quando l’abestesia era andata è stato abbastanza doloroso… Ma niente a confronto di quelle contrazioni infernali… Non credo al mondo esista un dolore simile … Una cosa che sembra lacerarti dall’interno. Forse parlo così perché avendo provato entrambi il cesareo mi è sembrato davvero il meno peggio… Forse se avessi fatto direttamente il cesareo senza provare il travaglio avrei considerato il dolore del post operatorio infernale… Invece l’ho trovato sopportabile , dopo una settimana ero tornata a fare quasi tutto della mia vita, pulizie comprese. Credo di aver avuto 6/7 punti sulla pancia , che riflettendoci non sono nulla in paragone ai 20/30 punti che alcune si beccano con parto naturale, in i luigo di gran lunga più scomodo e doloroso! Quindi sono del tutto felice che sia andata così, e sono grata che i miei prossimi parti saranno dei cesarei… Altrimenti non lo so se mio figlio avrebbe avuto fratelli o sorelle!

  64. Francesca Tanghetti 3 ottobre, 2016 at 11:53 Rispondi

    Io ho fatto prima il travaglio normale poi cesareo per mancata dilatazione…onestamente non sono stata malissimo dopo il cesareo…a parte che avevo flebo ovunque perché nel frattempo pure gestosi.Dopo nemmeno una settimana cucinavo e facevo 500 mt di strada…

  65. Marilena Giannoccaro 3 ottobre, 2016 at 11:54 Rispondi

    A me dopo un’ora dall avermi tolto il catetre ho chiam un infermiera perché non sentendo bene lo stimolo non volevo rischiare di farmela addosso. Ho riempito la pala. Dopo due ora mi sento la stessa sensazione , richiamo l’infermiera che mi risponde malamente di farmi aiutare da mia madre (che badava a mio figlio che piangeva) perché loro avevano cose più urgenti da fare. In lacrime mi sono fatta coraggio e tra dolori lancinanti sono andata in bagno. Giusto per fare un esempio di quanto sia facile il post cesareo. Tra l’altro ero reduce da 18 ore di travaglio e cesareo d’urgenza e problemi alla schiena 😔

  66. Emanuela Serra 3 ottobre, 2016 at 11:54 Rispondi

    Immagino il dolore del cesario.. Io ho avuto il naturale e non vi dico cosa sono i punti al ciccio 😅😅😅
    É passato un mese e ancora ho punti che tirano .. da li difficoltà a far pipi popò camminare sedersi … Ma poi… poi vedere il bel visino della mia principessa fa passare tutto ❤❤❤

  67. Beda Milena 3 ottobre, 2016 at 11:54 Rispondi

    Comunque se mi chiedessero preferirei naturale xche appena partorito erano già in piedi tranquille invece il cesareo hai sempre un intervento e nn puoi alzarti o muoverti.

  68. AnTo DeNis 3 ottobre, 2016 at 11:54 Rispondi

    Io ho avuto tutto.il travaglio dolori fortissimi … dopo di che cesareo d urgenza … io dico la mia meglio il dolore di alzarsi il giorno dopo … che tutte le contrazioni violente che ho avuto .. dipende tutto da donna a donna siamo tutte diverse… io x il secondo opterei cesareo …

  69. Anna Rita Ricciardi 3 ottobre, 2016 at 11:54 Rispondi

    Oddio…ho sempre pensato che il cesareo fosse una soluzione meno dolorosa al momento ma poi pensando che in effetti ti aprono la pancia con un taglio che impiegherà una vita a guarire… ho ringraziato per aver partorito naturalmente… con epidurale. I punti… una decina. .. non sn stati così fastidiosi come immaginavo. Nel giro di un mese ero come nuova… almeno fisicamente. Spero che per quest’altra gravidanza sia lo stesso.

  70. Vero Nica 3 ottobre, 2016 at 11:55 Rispondi

    Io avrei tanto desiderato un parto naturale,anche perché avrei avuto piacere che mio marito avesse assistito alla nascita dei nostri figli, ma non è stato possibile !
    Vi assicuro che i dolori post-operatori sono stati lancinanti! E la pressione e i modi delle infermiere nell’obbligarti ad alzarti non ti aiutano x niente !
    Il terzo cesareo poi, distante 16 mesi dal precede , ha avuto conseguenze atroci. .. credevo davvero di morire!

  71. Maria Concetta Riggio 3 ottobre, 2016 at 11:55 Rispondi

    Io ho fatto oltre 48 ore di travaglio e poi cesareo d’urgenza..mi sono alzata da sola senza l’aiuto di nessuno con stanza deserta il giorno dopo..perché l’infermiera mi ha tolto il catetere e lasciata nuda al centro del letto durante il giro visite quando buttano fuori tutti i parenti..ho fatto un bel respiro e piano piano ho messo i piedi a terra..sono rimasta seduta fin quando non passavano i giramenti di testa…non è una passeggiata ma almeno per me non è stato così traumatico specialmente dopo il bruttissimo travaglio per me il cesareo è stato una liberazione.poi certo è tutto soggettivo e spero che per un futuro figlio vada sempre tutto per il meglio

  72. Agnieszka Andrzejewska 3 ottobre, 2016 at 11:56 Rispondi

    Salve mamme io ho due figli il primo ho fatto con il parto spontaneo e mi sono ripresa subito il secondo purtroppo con tutta la voglia e con tutte le forze non sono riuscita alla fine taglio cesario sono passati 16 mesi io ancora sento disturbi era un dolore insopportabile preferisco 100 parti naturali che uno cesario alla fine passa tutto basta guardare ai nostri amori

  73. Enza Loiarro 3 ottobre, 2016 at 11:57 Rispondi

    E’vero io a distanza di 3 anni dal secondo cesario mi e’rimasto un gran mal fi schiena ed ancora ricordo benissimo l’ago alla colonna vertebrale ma vedendo le mie bambine rifarei tutto .x fortuna la cicatrice non si vede x niente

  74. Anna Mangiapia 3 ottobre, 2016 at 11:59 Rispondi

    io avuto un cesareo bellissimo,cesareo avuto xke’mio figlio era podalico ma sopratutto perche’aveco la placenta previa. Io immaginavo dolori atroci,giorno dopo stavo in piedi…..un po’provata….un po’di bruciori ma tt sopportabile. Dipende anche dalla persona .

  75. Paola Baldini 3 ottobre, 2016 at 12:00 Rispondi

    Forse bisogna dire che non tutti siamo uguali ….3 parti 2 naturali e l’ultimo un ‘anno fa cesario per necessità il bimbo era in posizione podalica….il 1 parto estate tranquillo il 2 atroce il cesario benissimo nessun dolore il 3 giorno dalla dimissione mi sono trovata già a fare la spesa certo con l’aiuto di mio marito x tutta la famiglia….Ripeto non tutti siamo uguali ognuno ha la sua soglia di dolore .Non facciamo allarmismo x chi ancora x qualsiasi motivo lo deve provare.

  76. Sarah Naomi Castiglione 3 ottobre, 2016 at 12:01 Rispondi

    La cosa che mi rattrista di più nel leggere i vostri commenti, è il fatto che, quasi nel 2017, non sappiate che dopo il cesareo è possibile partorire naturalmente! Mentre in tante nazioni il VBAC (vaginal birth after cesarean) è una prassi, in Italia i nostri ospedali e i nostri ginecologi ancora stanno indietro di 30 anni! Ho avuto un terribile cesareo d’urgenza quasi 2 anni fa. È stato devastante, fisicamente e emotivamente. Quando deciderò di dare un fratellino alla mia principessina, dovrò farmi 1 ora è 15 minuti di travaglio in auto per raggiungere un ospedale che sia pro VBAC per tentare di partorire naturalmente. Questa cosa mi lascia un’amarezza grande. Donne! Cesareo non chiama cesareo. Informatevi! Cercate una struttura che vi segua in questo percorso.

  77. Daniela Cavazza 3 ottobre, 2016 at 12:01 Rispondi

    La leggenda metropolitana che sostengono i ginecologi che dopo la 35° settimana i bimbi non si girano più con me non ha funzionato per entrambe le volte. Il primo è diventato pedalino alla 36° e sono stata costretta ad un cesareo, esperienza bruttissima neanche tanto per il dolore post-operatorio, ma per l’orribile sensazione di sentirsi toccare dentro. Forte di questo al secondo giro ho tentato di tutto per farlo naturale e la bimba si è girata alla 38° tornata poi in posizione grazie della moxa. Dopo 31,5 ore di travaglio alla fine di nuovo cesareo. Stavolta ferita bruttissima che si è infettata ed è stato un bel male. Nel letto accanto avevo una mamma al primo giro che pur potendo farlo naturale ha programmato un cesareo a pagamento per non sentire dolore! Sono sincera il post del primo è stato dolorosissimo, il secondo ho fatto di testa mia, alzandomi quasi subito ed è stata una passeggiata. Ora ognuno è libero di pensarla come crede, ma potendo il cesareo mai e poi mai!!

  78. Elisabetta Cilia 3 ottobre, 2016 at 12:01 Rispondi

    Beh anche quando ti fanno un’episiotomia che ci vuole mezz’ora per ricucirti e per quasi dieci giorni non puoi stare seduta se non a metà (cioè su una sola chiappa) e in più ti sei fatta pure il parto naturale…..allora penso che questo ” vince”….. Perché col cesareo è doloroso il post ma con alcuni naturali è doloroso il prima il durante e il dopo….Credo che partorire sia sempre o quasi doloroso e inoltre ognuna ha la sua soglia del dolore….

  79. Martina Emiliani 3 ottobre, 2016 at 12:03 Rispondi

    Io penso che dipende da persone e persone o da dottori… Io ho fatto il cesareo ed e stata un esperienza bellissima non ho avuto mai nessun dolore dopo parto e ne post.. La ferira non mi ha fatto mai male. Il giorno dopo gia facevo TT da sola dal lavare la piccola a me stessa… Dopo 3 giornina casa… Gia facevo servizi e altro dopo 10 g tolto i punti, dopo 14 mesi la cicatrice non ce nn si vede piu …

  80. Samira Scarlino 3 ottobre, 2016 at 12:03 Rispondi

    Entrambi sono dolorosissimi….io all epoca ho avuto due parti naturali…quindi so cosa voglia dire….quattro anni fa ho subito un cesareo…ma non x mettere alla luce un figlio…magari…ma x altri motivi…quindi ho assaporato anche il dolore dovuto ad un intervento del genere…non e’ semplice……posso dire che e’ molto meno doloroso un parto normale….xche’ si e’ vero che in quelle ore del travaglio si provano dolori insopportabili….ma una volta nato all istante passa tutto….con un cesareo non e’ cosi….ci vogliono settimane prima di potersi riprendere bene. Comunque in un caso o nell altro…..e’ l esperienza piu’ bella al mondo che una donna possa fare.

  81. Elma Fonza 3 ottobre, 2016 at 12:03 Rispondi

    Io ho travagliato e provato il parto naturale . Si vedevano i capelli ad ogni spinta ma … dopo troppe ore i medici hanno deciso di intervenire con un cesareo di urgenza . Non si poteva più aspettare. E non mi sento di serie B per non esser riuscita a partorire naturalmente …

  82. Laura Quartuccio 3 ottobre, 2016 at 12:04 Rispondi

    Anche questo non è un modo facile di partorire. Non esiste un modo semplice di mettere al mondo una creatura, nessuna scorciatoia, solo una cosa ti fa sopportare tutto, il pensiero che presto stringerai tra le braccia il tuo amore, e dopo il parto lo sguardo dolce e pieno di amore di tuo figlio, solo quello ti fa andare avanti. <3 io ho avuto 30 ore di travaglio e poi il cesareo ed entrambi i dolori erano insopportabili. Non ci sono mamme di serie B, ma solo mamme che amano i loro piccoli. Un grosso abbraccio di incoraggiamento a tutte le future mamme <3

  83. Valentina La Favella 3 ottobre, 2016 at 12:04 Rispondi

    Nessuna via è più facile di un altra…il parto è doloroso in ogni caso: prima e durante col naturale, durante e dopo col cesareo…comunque ciò che conta è il risultato…alla fine quando stringi il tuo bambino ti dimentichi di qualsiasi dolore

  84. Simona Fronte 3 ottobre, 2016 at 12:04 Rispondi

    Verissimo… Io ho provato entrambe le cose ma il cesareo è molto doloroso. . per fortuna la natura fa in modo di avere la forza d alzarsi e di renderci forti per il dono appena messo al mondo e nn solo per fortuna il dolore si dimentica quasi subito!!! #laforzadiunamadre ❤

  85. Fenia Cofano 3 ottobre, 2016 at 12:07 Rispondi

    Io ho fatto un parto normale ma nn giudico e nn mi permetterei mai di dire che la via piu facile NO perche secondo il mio parere e un via più difficile una donna che viene tagliata e ricucita nn e facile spece nei giorni a seguire anzi e una strata brutta e piena di dolori nn oso imagginare e le ammiro per il coraggio e la cicatrice piu bella che una donnapossa mai avere

  86. Paola Vatteroni 3 ottobre, 2016 at 12:08 Rispondi

    Ahahahahahahaha… a me dicevano di aspettare ad alzarmi… io mi sentivo benissimo e mi sono alzata dopo qualche ora… l’ ostetrica mi ha seguito anche in bagno… ma è soggettivo e dipende molto da come va l’ intervento. 😉😉😉

  87. Noemi Basilisco 3 ottobre, 2016 at 12:08 Rispondi

    Bhe io ho fatto il cesareo
    ..per fortuna e’ andata tt bene…rispetto ad una donna che partorisce naturale io non ho sentito dolore…e’ vero che dopo ti puoi muovere poco che ti fa male la ferita ma mai come il dolore del parto naturale….anche se non ho partorito naturalmente ero ricoverate con Delle donne che lo hanno fatto e strillavano per il dolore tt la notte poverine si vedeva che soffrivano tantissimo..tornassi indietro lo rifarei il cesareo

  88. Giuseanto Mazzotta 3 ottobre, 2016 at 12:14 Rispondi

    Io dopo 24 ore di dolori assurdi ,piu tre ore in sala parto x far nascere viola alla fine cesareo !!!!atro che mamme di serie b,la mattina dopo dal male sono anche svenuta..il parto che sia naturale oppure cesareo sono uguali!!

  89. Giusy Varriale 3 ottobre, 2016 at 12:16 Rispondi

    Ki dice ke il Cesario e meno doloroso del naturale e ki dice ke il naturale è meglio del Cesario sono persone ignoranti , un parto è un parto ke sia naturAle
    O Cesario Nn importa sono entrami la casa più dolorosa ke io abbia mai provato una mamma è una mamma Nn dimentichiamolo X questo Nn c’è nessuno più importante di una mamma nemmeno un papà , io ho partorito mia figlia naturale e fra poco partorirò la seconda è sono tremendamente spaventata ma è anke l’emozione più bella ke una donna possa mai provare , cesario o naturale Nn importa entrambi si soffre e Nn c’è differenza stop ….

  90. Elena Diddi Pani 3 ottobre, 2016 at 12:19 Rispondi

    Io ho partorito con cesareo d’urgenza dopo 24 di travaglio E vi posso garantire che il dopo non è una passeggiata. ..ma come se non bastasse dopo 5 giorni la ferita si è infiltrata (infettata )..E sono stata nuovamente operata con anestesia ecc..sono dovuta andate in ospedale per un mese.tutti i giorni E curare punti e ferita affinché il liquido infettivo finisse. …avrei preferito mille volte un parto naturale. .ma sono Fiera di essere diventata mamma nonostante tutto il dolore provato! !!

  91. Cirillo Rosalia 3 ottobre, 2016 at 12:22 Rispondi

    Ho avuto quattro cesarei,ho sentito persone dire che un figlio partorito naturalmente sia “meno” figlio,lasciatevi dire che il taglio è la cosa più invasiva di questo mondo,purtroppo dopo una notte di travaglio utero 6 cm bambina di 2600 kg in posizione,ma senza liquido amniotico e in sofferenza cosa dovevo scegliere?Quindi un taglio d urgenza,dolore prima e dopo,la montata scesa dopo tre giorni,il parto normale al massimo il giorno dopo,i dolori dei punti,in più non puoi tenere tuo figlio in braccio perché bruciano,il parto naturale puoi,gli organi interni sono stati tutti spostati,e credetemi dopo 4 tagli sto ancora avendo problemi all intestino…….il parto naturale no!Quindi partorite naturalmente se potete,il taglio non è una scorciatoia anzi si soffre per più giorni,complicazioni togliendo!!!!!!!!!

  92. Silvia Liberti 3 ottobre, 2016 at 12:22 Rispondi

    Ti capisco fa male bestia se te lo dico e perche anche io o fatto il cesareo ma non perché lo volevo io lo dovuto fare perché da l’inizio alla fine la piccolina non si è mai girata in posizione cefalica e sempre rimasta pisizione podalica anche a me mi anno alzato il giorno dopo

  93. Giusy Dolce 3 ottobre, 2016 at 12:23 Rispondi

    Due cesarei. Per il primo forse mi hanno dato anestetico in più stavo morendo. Finiamola con serie A o B. Le sofferenze si non sono uguali ma si soffre. Non parliamo della gentilezza delle infermiere quando pigiano lo stomaco e se dici qualcosa ti rispondono “scuppati” in siciliano arrabbiate.

  94. Maria C. Rabuazzo 3 ottobre, 2016 at 12:23 Rispondi

    Non So cosa si prova ma sono sicura che non è una passeggiata. Io non sopporto gli altri che criticano come una donna si sente dopo aver partorito. Io ho fatto un parto naturale ma è stato molto difficile. Ognuna di noi passa dolori infernali per dare al mondo le nostre creature ma ci ritroviamo sempre attorniate da dementi che minimizzano e criticano il nostro dolore.

  95. Elisa Zanetta 3 ottobre, 2016 at 12:25 Rispondi

    Sono con voi!dovrebbero provarlo a chi te lo “suggeriscono”con il loro “io fossi in te farei oppure a quelli che te lo tirano “magari farai,ma lo spero che lo proverete anche solo per una mezz’ora

  96. Rosa Manzi 3 ottobre, 2016 at 12:25 Rispondi

    Il dolore è dolore sempre qualsiasi sia la sua causa ma vedere tuo figlio non ha prezzo viva la vita sempre e comunque…un bacio di incoraggiamento a tutte le mamme indipendentemente da come lo dventano (cesareo o naturalr o dversanente) sopratutto x il coraggio di dare la vita😊

  97. Claudia Malvezzi 3 ottobre, 2016 at 12:26 Rispondi

    Boh …… Parto gravemente prematuro quindi cesareo…..vi dico solo che avevo la broncopolmonite quindi tosse a volontà….. Ma quando ti dicono che tua figlia potrebbe Nn farcela…. Vi assicuro Nn senti nessun dolore …. La tua mente è altrove !!! Mai preso nessun antidolorifico. Questo lo scrivo solo x dare coraggio alle tante mamme che lo dovranno affrontare. X me che l ho vissuto è stata di gran lunga la cosa meno traumatica!!!

  98. Alex Andra Uţa 3 ottobre, 2016 at 12:29 Rispondi

    Il cesareo non è la via più facile…fa molto male…non potevo neanche tossire per quanto faceva male….il terzo giorno riuscivo a camminare un po più dritta…primo e secondo piegata tanto dal dolore…

  99. Giovy Chestnut 3 ottobre, 2016 at 12:29 Rispondi

    Io ho dovuto farlo d urgenza…. dopo ore di travaglio si sono accorti che Martina aveva il cordone ombelicale intorno ai piedi.. li ti senti trattata come un animale da macello… dopo ore passate con dolori atroci e contrazioni a go go… ti prendono di peso e ti dicono di smettere di spingere…. dopodiché pretendono che tu sia lucida al punto di poter firmare per fare il cesareo d urgenza… alla fine anestesia totale… l ultima cosa che ricordo non è mia figlia… è la mascherina e l infermiera che dice conta fino a tre… dopo il due buio… riapro gli occhi e c’è già la piccola con me che mi guarda con due grandi occhi neri… poi di nuovo buio… la mia è stata una degenza di due settimane… taglio ricucito male… febbre ed emorragia… per fortuna non tutti i cesarei sono così… ma vista la mia esperienza vi dico che “sono d’accordo quando si dice che il cesareo non è meglio”….

  100. Jo Fra 3 ottobre, 2016 at 12:31 Rispondi

    io ho fatto due cesarei…il primo dopo un induzione lunga 12 ore…..il primo cesareo con anestesia totale….il secondo, un cesareo d urgenza alla 34 settimana…….posso affermare che è ridicolo fare un paragone….sono due esperienze diverse….altrettanto dolorose

  101. Cinzia Amata 3 ottobre, 2016 at 12:34 Rispondi

    Io ho fatto il naturale per il primo parto e il cesareo per il secondo, tre anni dopo! Nonostante per il naturale abbia avuto i punti, dico e ripeto che preferisco centomila volte il naturale al cesareo!!! alzarsi con la ferita alla pancia è stato terribile, ricordiamoci che il cesareo è un intervento a tutti gli effetti. Non può essere una scorciatoia, ma va fatto solo se necessario!

  102. Cristina Latempa 3 ottobre, 2016 at 12:34 Rispondi

    E’ davvero snervante leggere sempre commenti dove si sostiene che una donna che partorisce con il cesareo sia una mamma di serie B. In entrambi i casi si soffre, chi più chi meno questo è molto soggettivo da persona a persona. Ognuna è libera di fare la propria scelta, io ho optato per il cesareo perché ho avuto dei problemi in passato ma anche se fosse solo per il non sentire dolore non mi vergognerei a dirlo, anche perché non si espone il bimbo a nessun pericolo, anzi col cesareo si rischiano meno complicanze del naturale e il bambino si stressa molto meno.

  103. Sandra Fulgenzi 3 ottobre, 2016 at 12:34 Rispondi

    Io ho provato entrambi i parti. ..Naturale e uno con il cesareo … nn so quale dei due è stato peggio. ..ormai sono passati tanti anni….ma.ancora ricordo il male….ma nn importa. .per i figli questo ed altri…

  104. Jessika de Santo 3 ottobre, 2016 at 12:35 Rispondi

    Ho avuto il cesareo e dico che o naturale o cesareo sempre si soffre quindi …. io non ho vissuto tutto sto dolore sinceramente secondo me è molto soggettivo come anche il naturale c’è chi soffre c’è chi no

  105. Egle Buffoni 3 ottobre, 2016 at 12:36 Rispondi

    Partorire è doloroso in entrambi i modi! Non esistono mamme di serie A o B, siamo mamme punto e basta e chi in un modo, chi in un altro abbiamo sofferto nel mettere al mondo i nostri figli!!!

  106. Ilenia Amato 3 ottobre, 2016 at 12:36 Rispondi

    Ne so qualcosa, due figli con taglio Cesario. Senza contare il dolore durante l’ allattamento, però se tornassi indietro rifarei la stessa cosa cento volte, la meraviglia della nascita non ha uguali😍

  107. paola 3 ottobre, 2016 at 12:37 Rispondi

    Ciao a tutti anche io ho partorito col cesareo e il giorno dopo alzarmi nn e poi stato doloroso perché solo il pensiero di scendere a vedere mio figlio la felicità superava il dolore.

  108. Clementina Cudone 3 ottobre, 2016 at 12:37 Rispondi

    Tre parti super naturale…ho avuto un intervento alle ovaia…(taglio cesareo uguale)..e vi giuro ke ho sofferto piu cn l’operazione ke cn i tre parti avuti…quindi alle future mamme..nn ascoltate i dott…sl in casi gravi si effettuano cesarei..,,,ma altrimenti fateli al naturale.,ke è magnifico cn urli dolori e mandi a quell paese kiunque ti stia intorno senza ricevere risp..,,

  109. Fra Lai 3 ottobre, 2016 at 12:38 Rispondi

    Anch’io ho fatto il cesareo per ben 2 volte.
    Un solo parto naturale a 16 settimane, dopo qualche ora ero in piedi, come se avessi avuto una mestruazione dolorosa.
    Con i 2 cesarei ho messo il piede dentro la tomba poi 3 giorni di letto, morfina e antilororifici a più non posso.
    Qualcuna che parla a vanvera dovrebbe sapere che il cesareo è un intervento e come tale è molto più rischioso di un parto naturale, quindi non voglio sentirmi dire che sono meno mamma di chi fa un parto naturale.

  110. Alessandra Cruso 3 ottobre, 2016 at 12:39 Rispondi

    Io ho avuto un cesareo perché il parto (sacco rotto da un’ostetrica troppo presto) non si apriva, dopo 8 ore di travaglio e soli 6 cm di apertura, con mia figlia mezza incanalata hanno optato per taglio d’urgenza.il dopo è stato doloroso, soprattutto nell’anima, mia figlia piangeva e se non ci fosse stata mia madre che me la prendeva io non mi sarei potuta muovere. Ho avuto le gambe paralizzate per 2 giorni e solo dopo un mese di è attaccata al seno, nel frattempo andavo di tiralatte.. Mi sono sentita così insignificante per non essere riuscita a partorire naturalmente, poi con il tempo ho capito che la cosa importante era che lei stava bene, tutto il resto è noia…

  111. Debora Curiale 3 ottobre, 2016 at 12:39 Rispondi

    Scorciatoia al dolore???? Con il primo cesareo ho provato dolore ma mi sono ripresa in fretta. Specialmente dopo aver tolto i punti e aver iniziato ad usare la pancera specifica per il cesareo. Senza quella non riuscivo nemmeno a sollevarmi dal letto per allattare il bimbo. Con il secondo cesareo…….😱😱😱😱😱😱😱😱😱. A parte aver avuto flebo di morfina per 3 gg…..non avevano inserito il drenaggio quindi una zona della ferita ha fatto pus. Per poter deambulare e quindi uscire di casa, ho dovuto portare le compresse di ghiaccio per un mese sul taglio. Alla faccia della scorciatoia!!!!!!!

  112. Fernanda Fabozzi 3 ottobre, 2016 at 12:41 Rispondi

    Esperienza personale e fresa poco più di 2 mesi il cesareo è stato tremendo x me è vi assicuro che nn sono una che piange x un minimo di dolore. Mi sentivo il cuore spezzare. Nn è giusto dire che chi partorisce con taglio sia meno mamma e questa parola.lo sentita nella mia Camera da parenti della mia vicina di letto nn vi dico la rabbia dove.mi sia.arrivata 😈😈😈😈

  113. Marianna Caprio 3 ottobre, 2016 at 12:41 Rispondi

    Ho tolto dei fibbromi all utero 4 anni fa così ho dovuto partorire i miei figli con cesareo .. la prima 3 anni fa e il maschietto 7 mesi fa … 2 cesarei bellissimi vero poi hai la ferita ma io riuscivo ad alzarmi e camminare fare tutto quasi da sola nn ho sofferto molto ma credo di essere fortunata la mia vicina di letto sembrava le fosse passato un tir sopra … il mio ginecologo dice. Che ho una bella pelle dura ed elastica sarà per questo … comunque nn mi reputo mamma di serie d ho 2 gioielli partorito con cesareo ma in qualche modo dovevano uscire che potevo farci io? Fortunata si visto il mio poco dolore

  114. Sarah Meschini 3 ottobre, 2016 at 12:42 Rispondi

    Diciamo che anche l’episiotomia non è una passeggiata…secondo me tutte e due le cose hanno pro e contro e comunque quando va tutto bene…è ben presto tutto “dimenticato”…😊

  115. Sara Gallea 3 ottobre, 2016 at 12:45 Rispondi

    Vi assicuro che anche un parto indotto senza dilatazione con conseguente episiotomia non è affatto una passeggiata. Anche perché le infermiere ti fanno scendere subito ti obbligano a fare pipì con minaccia di metterti il catetere se non lo fai ( che tanto per non farmi mancare nulla mi avevano messo durante il parto ) e dopo poco ti devi già occupare da sola del pupetto.

  116. Annamaria Fusaro 3 ottobre, 2016 at 12:48 Rispondi

    Cosa credete quando si deve scegliere tra la vita è la morte io ho scelto il Cesario, la mia bimba si è girata durante il travaglio. Dopo otto ore di travaglio tra acque che da rosa diventavano verdi il mio ginecologo ha deciso per il meglio, questo tredici anni fa, con l’ epidurale ho avuto la stessa gioia del parto naturale, con qualche dolore in più, ma una volta che si è fatto il primo il secondo è il terzo sono stata costretta per via della cicatrici interne

  117. Stefania Melis 3 ottobre, 2016 at 12:48 Rispondi

    Chi dice questa cose ossia che “chi partorisce con Cesario non è una vera mamma ” oppure “non ha fatto un vero parto ” lo dice solo per poca intelligenza, poca sensibilità ! Non esistono mamme di serie A o mamme di serie B. Da una mamma che ha fatto il naturale e anche senza epidurale (non ho fatto in tempo a farla) . Ragazze non ascoltatele e godetevi la maternità care mammine 😉😉😊😊

  118. Vescovo Sabrina 3 ottobre, 2016 at 12:48 Rispondi

    Ho fatto un cesareo d urgenza poiché hanno salvato me e mio figlio per i capelli….ero alla 28 esima settimana…lui pesava 900 grammi…del dolore nn ricordo nulla sicuramente ci fu…ricordo solo il dolore nel pensare che magari nn l avrei mai visto!!Sicuramente ogni storia ha la sua sofferenza!!

  119. Alice Tuccinardi 3 ottobre, 2016 at 12:49 Rispondi

    Signore mie, io dopo aver rotto le acque mi sono state indotte le contrazioni, ma non mi dilatavo, ho avuto contrazioni x quasi 60 ore ed alla fine ho partorito con taglio cesareo.. a 5 ore dal parto la flebo con la morfina é andata fuori vena (non vi dico il dolore al braccio) ma nonostante tutto, appena finito l effetto dell anestesia mi sono alzata ed ho accudito il mio piccolo.. per quasi un mese ho trattenuto risate e starnuti perchè avevo cmq subito un operazione.. vorrei che qualcuno mi spiegasse per quale motivo dovrei essere una madre di serie b?

  120. Amaly Murano 3 ottobre, 2016 at 12:49 Rispondi

    Ma anke se fosse dico io … Facciamo tanto X Nn far provare il dolore alle persone, c’è qst possibilità usiamola. Kmq ki parla ha solo invidia o rabbia nel l’evoluzione della medicina

  121. Emanuela Gulisano 3 ottobre, 2016 at 12:51 Rispondi

    Anche ore di Travaglio sono dolorose e sembra di non poter reggere tanto dolore …. Ma quanto e bello dopo potersi occupare subito del proprio bambino ! Io ho fatto un parto naturale quasi 5 anni fa e un cesareo , perche era podalica, un mese fa .. Che differenza … E troppo fastidioso e a volte doloroso il post cesareo e la cosa piu brutta e stata non potermi muovere per due giorni e non potermi occupare personalmente di mia figlia .. In base alle mie esperienze , dico naturale tutta la vita!

  122. Maria Rita Carozza 3 ottobre, 2016 at 12:51 Rispondi

    Mi dispiace che ci sia ancora gente che crede che il cesareo sia la soluzione meno dolorosa per mettere al mondo i figli….ne ho fatti due ed ho sofferto tantissimo…..nel secondo soprattutto, sono riuscita a riprendere in mano la mia vita solo dopo tre mesi!!!!

  123. Elisa Scanu 3 ottobre, 2016 at 12:52 Rispondi

    Il parto naturale è NATURALE. quindi a meno di qualche eccezione non è paragonabile ad un intervento chirurgico. Io ho partorito naturalmente due bambini e per entrambi dopo le due ore si osservazione me ne sono andata con i miei piedi in stanza…il parto cesareo e un intervento chirurgico. Rispetto alle mamme che lo hanno affrontato per veder nascere i propri piccoli

  124. Sabina Scodino 3 ottobre, 2016 at 12:57 Rispondi

    Fatto il cesareo, dolorosissimo alzarsi il giorno dopo e dolori alla ferita per una settimana!! Poi fastidio x alcuni mesi!! Non c’è un parto meno doloroso di un’altro!! 😨 ma di sicuro ne vale la pena!! ❤️

  125. Mara Forchini 3 ottobre, 2016 at 13:00 Rispondi

    Mah, che dire… Ogni esperienza e’ a se non si può generalizzare assolutamente!! Il dolore e’ soggettivo non c’è un meglio o un peggio, dipende dalla persona! Dopo 14 ore di travaglio mi hanno fatto il cesareo del primo figlio, stessa cosa del secondo dopo 8 ore di travaglio, per quanto mi riguarda il post cesareo e’ stato doloroso si…. Ma mai paragonato a quello del travaglio… (Mia esperienza per caritita)!! E cmq si sa…. C’è da soffrire ne siamo consapevoli in un modo o nell’altro!!

  126. Grazia Senafè 3 ottobre, 2016 at 13:03 Rispondi

    anche io ne ho sentite tante ….al inizio mi arrabbiavo adesso invece penso e sono orgogliosa di Aver affrontato tutto e stata dura ma c’è lo fatta sono qua con il mio bimbo di quasi 3 anni! Ho fatto 14 ore di travaglio con ossitocina scollamento del utero … pronta a dilatazione e a partorire si ferma il battito cesario di urgenza. ….il dopo e stato bruttissimo non riuscivo a parlare muta per 2 giorni i dottori mi dissero che avevo fatto 2 parti in un giorno era normale lo stress così forte….ricordo ancora ogni dolorossimo momento😢

  127. Valentina Pagliuca 3 ottobre, 2016 at 13:05 Rispondi

    Ne so qualcosa visto che l’ho dovuto fare per due volte, purtroppo non ho il bacino abbastanza grande e mio figlio aveva un rallentamento del battito, direi che non si può rischiare di far morire il bambino e la mamma; la seconda volta pensavo e speravo di fare il parto naturale ma aveva un giro di cordone ombelicale intorno al collo!!!

  128. Ros Fierro 3 ottobre, 2016 at 13:05 Rispondi

    “Provati” entrambi…quello naturale tutta la vita. Purtroppo, come per me, non è sempre possibile, ma mai provato dolori più forti di quelli del post cesareo. Sono passati quasi 5 anni ed ancora la ferita la “sento” tutta.

  129. Raffaella Di Lecce 3 ottobre, 2016 at 13:06 Rispondi

    Io sono convinta che sia il parto naturale che quello cesareo siano dolorosi e non esistano per questo madri di serie A o serie B.. ma non riesco proprio a comprendere chi sceglie il cesareo (con ginecologi compiacenti) senza che ce ne sia un reale bisogno..

  130. Maria Fontana 3 ottobre, 2016 at 13:06 Rispondi

    Bisognerebbe chiedere a chi ha provato entrambi. Io ho provato il naturale e a sette anni di distanza il cesareo. Nel mio caso specifico, ma non voglio generalizzare, ti assicuro che il cesareo è stata una passeggiata. Dopo una settimana stavo in giro con il marsupio. E poi vogliamo parlare dei punti??? Tutta la vita meglio sulla pancia!

  131. Rosalba Buono 3 ottobre, 2016 at 13:08 Rispondi

    Ho tre figli , i primi due li ho avuti con un parto normale e la cosa bella che sono uscita dalla sala parto con loro in braccio , la terza ahimè taglio cesareo è stata l esperienza più dolorosa in assoluto !!

  132. Francesca Lenzi 3 ottobre, 2016 at 13:09 Rispondi

    È un intervento a tutti gli effetti il cesareo! Con tutti i rischi connessi a un intervento! Ma che scorciatoia al dolore! Io ne ho fatti due x obbligo (bimba podalica e placenta previa) e sono stata malissimo, con tantissime complicazioni! ! E tanta tanta paura… Per non parlare del taglio sulla pancia! !!

  133. Barbara Balducci 3 ottobre, 2016 at 13:10 Rispondi

    No..dico che fa più male. ..nn lho provato ma lho sentito vedendo la mia compagna di stanza. ..dopo il parto naturale è vero fanno un male cane i punti ..sperando siano pochi. .ma chi fa cesareo. .ha continue contrazioni e nn può mangiare fino che nn fa” aria o va in bagno “…e alzarsi con i punti che tirano! !donne siete,siate. ..siamo forti. .Ciao mamme

  134. Carmela Miceli 3 ottobre, 2016 at 13:10 Rispondi

    Io ho avuto due cesari purtroppo per problemi….ma non ho avuto tanti problemi. ..pensate che il terzo giorno mi lavavo sola…comunque vedendo le foto noto che gli hanno fatto un brutto taglio. ..io con due tagli cesari subiti riesco a mettere il bikini e non si vede la cicatrice. ..

  135. Francesca Donati 3 ottobre, 2016 at 13:11 Rispondi

    Io ho fatto taglio cesareo e non ho un ricordo così doloroso o traumatico come leggo in molti vostri post. non só se per fortuna o soglia del dolore alta e non ho idea di come siano i dolori da parto naturale perché purtroppo non sono riuscita a far nascere mio figlio con parto naturale a causa di alcune complicazioni ma só per certo che in caso di necessità rifarei il cesareo un altro milione di volte come altrettanto vorrei se dovessi avere un altro figlio vorrei tanto riuscire a partorire naturalmente

  136. Alba Vigliaturo 3 ottobre, 2016 at 13:11 Rispondi

    Io ho fatto il cesario xche podalica.. l’intervento è andato bene.. ma il dopo e stato devastante ..mia sorella dopo ore di travaglio un po sofferto a partorito naturale .. quando è uscita camminava . Sono sei mesi e ancora sento male sotto la pancia.. lei da subito stava bene.. poi tutti i parto sono a se.. non si possono paragonare

  137. Elisa Trolese 3 ottobre, 2016 at 13:11 Rispondi

    Non ho mai capito questa “gara”e la trovo piuttosto stupida! 3 mesi fa ho partorito con taglio cesareo non x scelta ma x complicazioni durante il travaglio….certo al momento non senti niente,ma ogni volta che devi alzarti perché il tuo cucciolo piange e la ferita fa male da morire…penso ci voglia una grande forza in tutti e due i casi. Solo che col naturale dopo qualche giorno tutto passa,io dopo tre mesi ho ancora la pancia indolenzìta!

  138. Stefy Camorani 3 ottobre, 2016 at 13:11 Rispondi

    Nn sarà più facile ma neanche come me che ho fatto un figlio in modo naturale quasi più grande di me…che ogni volta che cammino dopo anni mi sembra ancora di perdere pezzi di… x strada.e che cavolo!

  139. SangermanoParola Veroeluis 3 ottobre, 2016 at 13:12 Rispondi

    Io ho fatto il cesareo 12 anni fa..
    E ricordo che la cosa più dolorosa era stata la puntura lombare.. essendo che me ne anni fatte 3…Perché non trovavano il punto..Ma vabbè…
    Il giorno dopo quando volevo alzarmi ero indolenzita ma comunque diciamo che riuscivo A MÓ di robot a muovermi..
    Quando dovevo sedermi dovevo buttarmi di peso… Ma dolorosissimo proprio…..no..
    Ripeto la parte più dolorosissima per me sono state le punture….molto..e poi vbb..da allora soffro d mal di schiena alla zona lombare appunto..
    E invece so di mamme che nn hanno sentito poi chissà che dolore..

    Ora sono di nuovo incinta..e spero di fare il naturale..
    All’inizio preferivo cesareo 12anni fa perché avevo paura del naturale..ero troppo giovane e ignara di tante cose….poi la mia bimba era podalica..e quindi nn potevo fare altrimenti k il cesareo..
    Ma ora.. avendolo appunto provato e dalla mia esperienza.. preferisco di gran lunga quello naturale…..
    Questa volta spero sia quello..

  140. Rossella Marino 3 ottobre, 2016 at 13:12 Rispondi

    Io ho avuto il cesareo e né parlo tranquillamente!!! Una esperienza x avere una bella bambina 😍e ho avuto i dolori di entrambi i parti naturale xchè doveva nascere col naturale ,e alla fine in cesareo…. Sono felicissima..

  141. Chiara De Paoli 3 ottobre, 2016 at 13:13 Rispondi

    Io ho fatto un parto naturale tre anni fa e un cesareo tre mesi fa e posso dire che sono dolori totalmente diversi ma per la mia esperienza dovessi scegliere farei altri 10 cesarei piuttosto che provare quello che ho provato con il naturale.
    Non esistono mamme di serie A o B perché in ogni modo tuo figlio venga al mondo per la madre è davvero doloroso…

  142. Pamela De Lucia 3 ottobre, 2016 at 13:17 Rispondi

    Naturale o cesareo che sia ognuno porta i relativi dolori …. E la ripresa in entrambi i casi credo che dipenda milto dal sogetto in se…. Io ho fatto tre parti naturali e per la ripresa dal primo parto mi ci é voluto un mese….

  143. Katia Commendatore 3 ottobre, 2016 at 13:17 Rispondi

    Non ti dico cosa si prova dopo aver partorito naturalmente 4.200 kg di bambino 51cm e 35cm di circonferenza della testa, con cordone ombellicale corto e ciste al collo dell’utero, per giunta girato con la faccia verso l’alto!!!!!! Non sai qnd per 2 mesi e mezzo non sono riuscita a camminare e a girarmi nel letto x i forti dolori in corpo e ai punti!!!!!!

  144. Laura Pusceddu 3 ottobre, 2016 at 13:17 Rispondi

    Credo che a decidere come è meglio partorire lo decide il medico…..quindi non serve fare spettacolo su questa necessità…….cmqe si parla di un parto che come tale comporta sempre dolore…e i rischi cmq li ha anche chi affronta il cesareo senza minimizzare che anche il parto naturale ha i suoi rischi e pericoli.. quindi alla fine decide il medico cos è più giusto

  145. Mariantonietta Di Francesco 3 ottobre, 2016 at 13:18 Rispondi

    Io ho fato il cesareo e non è assolutamente la via più facile perché anche dopo che è passato un anno e mezzo dal mio parto io sento ancora dolori,dolori che saranno per sempre con me! E stato difficile alzarsi e stato difficile camminare prendere in braccio mio figlio,quindi dov’è la via più facile?

  146. Annamaria Caliandro 3 ottobre, 2016 at 13:18 Rispondi

    Ma chi dice queste idiozie? Io ho fatto due naturali ma la mia compagna di stanza è riuscita a vedere sui figlio due giorni dopo la nascita perché la ferita le faceva troppo male…le madri sono madri e basta non esistono classifiche! !!

  147. Maria Rosaria Pernice 3 ottobre, 2016 at 13:18 Rispondi

    Un’esperienza allucinante,ma come tutte le cose anche questa è passata.Ho fatto il cesareo a 38 settimane per problemi alla placenta.In più a 32 settimane sono stata ricoverata per contrazioni da travaglio generate da una forte gastroenterite.Quindi in definitiva mi sono beccata entrambi i “mali”,entrambi ripagati dalla nascita della mia bellissima bambina.Faccio un grosso in bocca al lupo a tutte le future mamme:cesareo o naturale che sia vi aspettano tanti sacrifici,ma anche tanta gioia.

  148. Pasotto Prisca Nancy 3 ottobre, 2016 at 13:22 Rispondi

    Sono due dolori diversi..non si devono paragonare…non ci sono neppure motivi…certo il naturale e dolorosissimo..ne ho avuti due…ma poi…fortunatamente tutto rientra altrettanto velocemente… certo che anche il cesareo non scerza. .soprattutto per il post operatorio…un bel taglio..e ci vuole un po’ per rialzarsi.. ma la scelta…è il medico che deve farla..in caso di necessità. ..non c’è nulla da fare… La cosa importante..è che tutto vada per il meglio..sia per il bimbo che per la mamma…poi tutto il resto…non conta… Non è che se soffro di più delle altre sarò una mamma migliore. ..ognuna conosce il suo…ma per me..la cosa più importante…è la felicità che si prova..nel momento che vediamo il nostro cucciolo…!!!!

  149. Inga Ingute 3 ottobre, 2016 at 13:25 Rispondi

    Io ho avuto quattro cesarei.non per scelta mia.l’ultimo due mesi fa.dopo il quale mi sono alzata lo stesso giorno.sicuramente se potessi tornare alla seconda gravidanza, insisterei di farmi fare il parto naturale.cosi una può decidere quanti figli avere,perche i figli sono la cosa più bella che possa esistere su questo mondo.secondo il mio parere anche i medici sbagliano facendo: il primo hai avuto con il cesareo? Allora anche il secondo avrai con il cesareo.quando invece una donna in condizioni giuste può affrontare un parto naturale anche se ha avuto un cesareo in precedenza.NATURALE rimane naturale.per come la natura ci ha creati

  150. Barbara Marcellino 3 ottobre, 2016 at 13:28 Rispondi

    Io l’ho fatto 10 mesi fa ma sinceramente non ho avuto dolore, la ferita non l’ho mai sentita e ora non si vede quasi più, certo, il primo giorno camminavo un pò curva ma niente di che, secondo me può andare bene o male in tutti e due i modi

  151. Grazia Severino 3 ottobre, 2016 at 13:30 Rispondi

    I miei 2 cesari a distanza di 21 mesi nn sn stati affatto dolorosi.il giorno dp ad emtrabi mi sn alzata senza difficoltà.e la cicatrice nn mi ha dato problemi.anzi a distanza di quasi 2 mesi si è già assorbita è liscia.

  152. Olly V Jean 3 ottobre, 2016 at 13:30 Rispondi

    Sono dolorosissimi entrambi, eppure conosco persone che hanno fatto sia cesareo che naturale e mi dicono che se mai dovessero avere il terzo farebbero cesareo sempre e comunque…
    Quello che spaventa a me del cesareo sono le infezioni che potrebbero venire dopo l’operazione, ma in verità ti possono venire anche per un’episiotomia fatta male o ricucita male!
    Se avrò un altro figlio spero di fare ancora naturale, perché mi spaventano le conseguenze psicologiche del cesareo che in qualche caso possono sorgere…una mia amica ha impiegato mesi per accettare di aver fatto cesareo e non naturale, continuava a dirmi: è come se non l’ho partorito, non è mio, non mi sento mamma completa ” e di conseguenza non ha avuto col figlio quel attaccamento madre/figlio…a nulla serviva che le dicevo che era madre come tutte, che ha partorito, che il piccolo è sempre lui, quello che ha sentito muoversi dentro se stessa…è stata seguita a lungo dallo psicologo, certo non vuol dire che potrebbe succedere a me…ma questa esperienza, anche se non mia, mi ha traumatizzata nei confronti del cesareo

  153. Federica Botta Giammattei 3 ottobre, 2016 at 13:35 Rispondi

    Due esperienze dolorose entrambi …. Una soffri durante e quando partorisci stai da dio …. L altra non senti nulla ma quando ti alzi dolori pazzeschi…. Ma nulla di così tragico nel vedere il tuo bambino per la prima volta!

  154. Roberta Medas 3 ottobre, 2016 at 13:37 Rispondi

    Ho avuto 3 parti , di cui il primo naturale e 2 cesari! Non dici che e stata una passeggiata in entrambi i casi , ma non e stato un inferno! Ripresa veloce e ferita fatta bene! Lo auguro a chiunque! Il giorno dopo ero abbastanza in forma per alzarmi! Credo sia anche questione psicologica se il resto e tutto a posto!

  155. Cla Messina 3 ottobre, 2016 at 13:41 Rispondi

    Il cesareo e pur sempre un operazione. Io dopo un paio di ore che sono scomparsi gli anti dolorifici ad stavo male . Ma lo rifarei mille volte per mio figlio. Il parto naturale non è nulla, il primo fu naturale. E dopo mezz ora stavo benissimo.

  156. Eleonora Briguglio 3 ottobre, 2016 at 13:43 Rispondi

    Onestamente è un po’ esagerato! Io fatto un cesareo 3 mesi fa, il dolore è solo quando ti alzi la prima volta ma non dura molto e queste cicatrici mi sembrano da macellaio… mi sa che la ragazza ha avuto una brutta esperienza ma per chi non ha ancora partorito stia tranquilla è sopportabilissimo! Ho partorito il 20/6 il 28/6 già guidavo e uscivo tranquillamente!

  157. Ana Maria Milea 3 ottobre, 2016 at 13:43 Rispondi

    Io ho dovuto fare x forza il cesareo xké la bimba aveva in cordone intorno al collo e pesava 4kg360 . Ho avuto la fortuna ke l’infermiera mi aiutava sempre anke x alzarmi,nn mi dava mai fretta.

  158. Anna D'Ignazio 3 ottobre, 2016 at 13:51 Rispondi

    Un parto è un parto. Emozioni uniche e indelebili. È l’esperienza più antica del mondo. E noi dobbiamo ritenerci fortunate. Fortunate perché non tutte possono. Fortunate perché siamo nel2016 e ci sono strutture preparatissime pronte ad accoglierci e seguirci e soprattutto a insegnarci un sacco di cose nuove e importanti. Io ho avuto un cesareo d’urgenza, inutile parlare dello shock del taglio e dei punti. Preferisco ricordare la dolcezza e l’umanità di tutto il personale che ho avuto intorno in quella circostanza,perché ahimè ero sola. Conservo dei bellissimi ricordi grazie a quelle persone. E auguro a tutte le partorienti di essere seguita e coccolata come lo sono stata io. La struttura ospedaliera è importantissima. Auguri a tutte.

  159. Lara Rugolon 3 ottobre, 2016 at 13:54 Rispondi

    Io ho provato sia l’esperienza del parto naturale sia il parto cesareo e devo dire che se dovessi scegliere tra i due di sicuro preferirei 10 ore di travaglio che rifare il cesareo…
    X fortuna il cesareo l’ho fatto col secondo figlio xche’se fosse stato col primo mi sa che sarebbe rimasto figlio unico

    • Roberta Dal Monte 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

      Io stessa cosa. …. primo figlio 12 ore di travaglio e parto naturale. Il secondo ho dovuto fare il cesareo perché era in posizione trasversa…..anche io se dovessi scegliere sceglierei naturale. Si è vero che nasce in fretta ma i dolori li senti dopo!!!! Cmq non è vero che non sia emozionante il cesareo…..io ho visto quando lo hanno estratto dal mio corpo. …e me l’hanno messo subito vicino….proprio come x il parto naturale

    • Roberta Dal Monte 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

      Io stessa cosa. …. primo figlio 12 ore di travaglio e parto naturale. Il secondo ho dovuto fare il cesareo perché era in posizione trasversa…..anche io se dovessi scegliere sceglierei naturale. Si è vero che nasce in fretta ma i dolori li senti dopo!!!! Cmq non è vero che non sia emozionante il cesareo…..io ho visto quando lo hanno estratto dal mio corpo. …e me l’hanno messo subito vicino….proprio come x il parto naturale

  160. Lisa Bazzichetto 3 ottobre, 2016 at 13:57 Rispondi

    Non possiamo fare tutto un nervo un fascio….. io ho avuto due cesarei, il primo dopo 24 ore di travaglio, e per mancato impegno del bambino ho dovuto arrendermi al cesareo , il giorno dopo si dolori e fatica ad alzarsi ma normale dopo intervento….. il secondo dopo 36 ore di travaglio e non vi dico i dolori, di nuovo cesareo per fortuna tutto bene io e bimba… siccome 2′ cesareo il dopo parto è stato piu lungo e faticoso anche alzarsi dal letto o a fare le scale, però non me la sento di dire che quella cicatrice non è stata una scelta di comodo….. chi fa il cesareo per scelta o urgenza ha dei motivi ben capitoli, iuttosto di dover rischiare la vita della mamma o peggio del bimbo/a sceglierei il cesareo immediatamente….

  161. Pamy Goretti 3 ottobre, 2016 at 14:01 Rispondi

    Fatto due cesari e il secondo è stato peggiore del primo x nn parlare del tempo più lungo in quanto devono fare il taglio sopra al primo… Un dolore indescrivibile, ma x un figlio si stringono i denti e sopporti tutto!!!

  162. Morena Pini 3 ottobre, 2016 at 14:07 Rispondi

    Per il secondo mi hanno messo in piedi dopo un giorno, tenuto conto che di dolori ne avevo sentiti due indicibili, il travaglio e poi il cesareo.Non male come parto direi…😂😂👍

  163. Neelima Velgi 3 ottobre, 2016 at 14:08 Rispondi

    La via più facile è nascere uomini . Parto naturale o cesareo la donna soffre le pene dell’inferno,tranne rari casi . Avevo un cesareo programmato per problemi fisici ed invece mi si sono rotte le acque ed ho dovuto fare alle 2 di notte un cesareo di urgenza . Questo cesareo si è rivelato fatto male ,infatti dopo sei mesi mi ha provocato una peritonite . Non la chiamerei proprio una via semplice .

  164. Daniela Miranda 3 ottobre, 2016 at 14:09 Rispondi

    Siamo tutte mamme sia cesareo che parti naturale è la stessa cosa. Il parto naturale è doloroso prima, il cesareo dopo. Non credo che le mamme vogliano sbrigarsi col cesareo ma che siano i dottori ad avere fretta.

  165. Rox Catacchio 3 ottobre, 2016 at 14:10 Rispondi

    È dura…. Tanto da desiderare di non avere più figli…. Per le ostetrike sembra quasi ke noi siamo li per giocare x loro è facile parlare anke se sono mamme non hanno una briciola di cuore!!!! Alzati! Cammina! Fai! A comando !!! Poi esci da quell inferno, torni a casa lo guardi e pensi ke solo lui puó darti la forza x sopportare il forte dolore, andare avanti e col tempo scordarsi di tutto il dolore passato!!!!! A me sn passati solo 3 mesi, ho fatto un parto naturale ma dolorossissimo con 19 ore di travaglio!!!! Epidurale rigettata dal mio corpo e loro ke nn sapevano ke fare…. Cose da pazzi mamme!!!!!!!!😱

  166. Alessandra Mastria 3 ottobre, 2016 at 14:12 Rispondi

    Io ho fatto il cesareo in urgenza, due ore dopo ero a sedere sulla sedia e la mattina seguente ero in bagno a lavarmi! Avrò una soglia del dolore molto alta forse, cmq ho un buon ricordo del taglio cesareo tanto che ad aprile partorirò il mio secondo bambino e farò il taglio cesareo, di nuovo! Ogni esperienza è soggettiva sia che si tratti di parto naturale sia che si tratti di un cesareo!

  167. Alessandra Mastria 3 ottobre, 2016 at 14:12 Rispondi

    Io ho fatto il cesareo in urgenza, due ore dopo ero a sedere sulla sedia e la mattina seguente ero in bagno a lavarmi! Avrò una soglia del dolore molto alta forse, cmq ho un buon ricordo del taglio cesareo tanto che ad aprile partorirò il mio secondo bambino e farò il taglio cesareo, di nuovo! Ogni esperienza è soggettiva sia che si tratti di parto naturale sia che si tratti di un cesareo!

  168. Patrycja Smodij 3 ottobre, 2016 at 14:14 Rispondi

    Allora, io ho fatto due parti naturali, il primo era andato bene e veloce, il secondo è stato un incubo…episiotomia fatta fino al sedere, il prolasso vaginale, dopo un anno sono ancora dolorante esternamente ed internamente, i rapporti dolorosi, i cicli idem, non parliamo di disagio quando mi lavo e sento una palla che pende fuori….mi sento un mostro…vorrei precisare che come il cesareo è un intervento, anche episiotomia lo è, ma nessuno se ne frega, viene sempre sminuita, invece ho passato 5 settimane in cui la ferita sanguinava e non sapevo come dovevo mettermi per non sentire il dolore, mi svegliavo di notte appena provavo a girarmi nel letto…anche il parto naturale può avere le conseguenze negative specie se il personale ti ignora e poi all’ultimo momento trova la brutta sorpresa e per rimediare ti massacra perché ormai non si può fare nulla

  169. Cinzia Fregonese 3 ottobre, 2016 at 14:16 Rispondi

    Io ho fatto un cesareo 7 mesi fa …. Ore 11:43 nasce Vittoria Caterina ore 20:00 mi sono seduta in poltrona e alle 6:30 del giorno dopo passeggiavo x il corridoio con la mia bimba premetto che l’analgesia l’ho ridotta al minimo e durante la notte ho chiuso il rubinetto…… Avrò una soglia del dolore altra

  170. Carolina Trivigno 3 ottobre, 2016 at 14:17 Rispondi

    Io ho fatto entrambe le esperienze e vi posso assicurare che il cesareo e’ peggio , doloroso , invasivo non certo una passeggiata … Il giorno dopo L intervento stai così male che pensi che non riuscirai più ad alzarti .. Poi per fortuna passa ..ma il parto naturale e ‘ tutta un’altra musica 😊

  171. Maria Lubrano 3 ottobre, 2016 at 14:20 Rispondi

    L’ho fatto anch’io il cesareo due volte il corpo subisce un trauma…perché passi dal pancione alla pancia vuota senza che il corpo lo percepisca in modo naturale io oltre che fisicamente anche moralmente sono stata a pezzi.Soprattutto per il primo.Anchebse penso che pure quello naturale non dev’essere una passeggiata…Ma poi piano piano ti riprendi e guardando il tuo capolavoro ti rendi conto che ne vale la pena…Anche se sarebbero bello mandare a fan…tutte quelle che pensano che chi fa il cesareo non soffre

  172. Lea Farfalla 3 ottobre, 2016 at 14:20 Rispondi

    4 cesarei…..i primi due con anestesia totale….è un incubo credete mi…..non potevo alzarmi per nnt…..faceva male tutto il corpo….mal di testa….un grande incubo….altri due fati con anestesia spinale sembravano una passeggiata…il giorno dopo mi sono alzata da sola senza aiuto delle infermiere….ho fatto la doccia…..due esperienze diverse

  173. Laura Caroleo 3 ottobre, 2016 at 14:21 Rispondi

    È vero, quasi ci si sente in colpa o ci si sente meno delle altre… ma è tutto doloroso dopo, camminare, fare pipì, sedersi e rialzarsi, ridere e tossire, girarsi su un fianco per allattare… ogni parto è doloroso, naturale o cesareo che sia.

  174. Valeria Petrucci 3 ottobre, 2016 at 14:23 Rispondi

    E’dolorosissimo. E non solo il giorno del parto!!io ci ho messo 3 settimane per star bene e un casino di complicanze…parla bene chi non l’ha vissuto sulla propria pelle!!!via più facile un caxxo!!!

  175. Gaia Mauriello 3 ottobre, 2016 at 14:24 Rispondi

    Ma sono l’unica che non ha avuto dolori con il cesareo?io non capisco….ma poi perché continuare a dire” il naturale fa essere più mamme di chi partorisce con cesareo”….ma che cazzata stratosferica è questa????cmq bah…..

  176. Testa Consu 3 ottobre, 2016 at 14:24 Rispondi

    Io ho fatto il primo cesareo 12 anni fa e il secondo 11 mesi fa… il primo è stato proprio dolorosissimo 😭il secondo invece per niente fortunatamente 😬con le chiusura delle tube oltretutto

  177. Federica Florese 3 ottobre, 2016 at 14:24 Rispondi

    Sono mamma di tre figli. Il mio motto è: dal dentista con anestesia e parto indolore! Siamo nel 2016 e ancora si soffre/si muore di parto!
    Prima figlia podalica cesareo con anestesia generale risveglio dolorosissimo x le contrazioni
    Secondo parto gemellare cesareo perché non si sapeva se fossero omo/etero zigoti con anestesia epidurale. Ripresa lenta ma ne farei altri 1000 perché non ho sentito nulla!
    Libertà di scelta donne!!!!!!!!!!!!

  178. Marzia Pacini 3 ottobre, 2016 at 14:25 Rispondi

    Io devo ammettere che il mio cesareo è stato poco doloroso, l’unico fastidio è stata l’aria inizi pancia e sforzarsi x evacuare. Però ognuno giustamente sente il proprio dolore…

  179. Marzia Pacini 3 ottobre, 2016 at 14:25 Rispondi

    Io devo ammettere che il mio cesareo è stato poco doloroso, l’unico fastidio è stata l’aria inizi pancia e sforzarsi x evacuare. Però ognuno giustamente sente il proprio dolore…

  180. Albana Allani 3 ottobre, 2016 at 14:27 Rispondi

    Io ho fatto 16 ore di travaglio e poi al ultimo il cesareo. Il primo giorno mi é sembrato una passeggiata in confronto al travaglio, ma poi quando ho dovuto alzarmi dal letto ho visto le stelle. Anche dopo 6 mesi dal parto i dolori alla schiena sono stati atroci per colpa della anestesia.

  181. Albana Allani 3 ottobre, 2016 at 14:27 Rispondi

    Io ho fatto 16 ore di travaglio e poi al ultimo il cesareo. Il primo giorno mi é sembrato una passeggiata in confronto al travaglio, ma poi quando ho dovuto alzarmi dal letto ho visto le stelle. Anche dopo 6 mesi dal parto i dolori alla schiena sono stati atroci per colpa della anestesia.

  182. Silvia Minotti 3 ottobre, 2016 at 14:29 Rispondi

    A me hanno fatto un cesareo d’urgenza dopo 10 ore di contrazioni estenuanti, sinceramente mi sono brillati gli occhi quando me l’hanno detto e ho detto “dio ti ringrazio!”…il giorno dopo non riuscivo a camminare dal male ma se devo scegliere tra il dolore delle contrazioni è quello dei punti, scelgo tutta la vita quello dei punti!!

  183. Silvia Minotti 3 ottobre, 2016 at 14:29 Rispondi

    A me hanno fatto un cesareo d’urgenza dopo 10 ore di contrazioni estenuanti, sinceramente mi sono brillati gli occhi quando me l’hanno detto e ho detto “dio ti ringrazio!”…il giorno dopo non riuscivo a camminare dal male ma se devo scegliere tra il dolore delle contrazioni è quello dei punti, scelgo tutta la vita quello dei punti!!

  184. Deborah Marrocco 3 ottobre, 2016 at 14:29 Rispondi

    Stracondivido… La convinzione che il cesareo sia una scorciatoia é figlia dell’ ignoranza… La convinzione che sia un modo di dare la vita indolore per la madre nasce in chi non ha mai affrontato un cesareo…

  185. Deborah Marrocco 3 ottobre, 2016 at 14:29 Rispondi

    Stracondivido… La convinzione che il cesareo sia una scorciatoia é figlia dell’ ignoranza… La convinzione che sia un modo di dare la vita indolore per la madre nasce in chi non ha mai affrontato un cesareo…

  186. Veronica Bubba 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

    È vero….. Stupidamente ma soprattutto inconsciamente si tende a pensare che in quanto programmato pre contrazioni, il parto cesareo sia la via più semplice… Lo credevo anche io.
    Fin quando non ho visto le donne intorno a me al reparto maternità, il giorno dopo l intervento…
    Io dopo un parto assolutamente naturale senza epidurale ero distrutta.. Doloramte ma stavo bene…
    Leggevo invece nel volto delle partorienti cesarizzate tutto il dolore post operatorio…
    Mi sono sicuramente ricreduta

  187. Veronica Bubba 3 ottobre, 2016 at 14:30 Rispondi

    È vero….. Stupidamente ma soprattutto inconsciamente si tende a pensare che in quanto programmato pre contrazioni, il parto cesareo sia la via più semplice… Lo credevo anche io.
    Fin quando non ho visto le donne intorno a me al reparto maternità, il giorno dopo l intervento…
    Io dopo un parto assolutamente naturale senza epidurale ero distrutta.. Doloramte ma stavo bene…
    Leggevo invece nel volto delle partorienti cesarizzate tutto il dolore post operatorio…
    Mi sono sicuramente ricreduta

  188. Patrizia Piperita Patty 3 ottobre, 2016 at 14:32 Rispondi

    Provare ragazze poi capirete cosa vuol dire io ho un sorriso che va da un’anca all’altra ho provato tt e due i parti il primo naturale penso sia migliore taglio è taglio ancora oggi dopo 21 anni mi da fastidio e da una parte sono con le pancie si perché ne ho due, più scavata quindi il cesario col picchio è una scorciatoia

  189. Patrizia Piperita Patty 3 ottobre, 2016 at 14:32 Rispondi

    Provare ragazze poi capirete cosa vuol dire io ho un sorriso che va da un’anca all’altra ho provato tt e due i parti il primo naturale penso sia migliore taglio è taglio ancora oggi dopo 21 anni mi da fastidio e da una parte sono con le pancie si perché ne ho due, più scavata quindi il cesario col picchio è una scorciatoia

  190. Veronica Militello 3 ottobre, 2016 at 14:37 Rispondi

    Ragazze tt è molto soggettivo…Io ho avuto il cesareo il giorno dopo mi sn alzata certo nn è stata una passeggiata perché il dolore c’era ma dopo 2 giorni mi sn messa in piedi e sn andata a casa stavo cn la pancera e i punti e facevo di tutto.Cmq il mio taglio cesareo neanche si notava più da subito dopo aver tolto i punti un taglienti piccolissimo,e ora x me arriverà il 2 taglio cesareo😍

  191. Veronica Militello 3 ottobre, 2016 at 14:37 Rispondi

    Ragazze tt è molto soggettivo…Io ho avuto il cesareo il giorno dopo mi sn alzata certo nn è stata una passeggiata perché il dolore c’era ma dopo 2 giorni mi sn messa in piedi e sn andata a casa stavo cn la pancera e i punti e facevo di tutto.Cmq il mio taglio cesareo neanche si notava più da subito dopo aver tolto i punti un taglienti piccolissimo,e ora x me arriverà il 2 taglio cesareo😍

  192. Mary Granato 3 ottobre, 2016 at 14:41 Rispondi

    Solo chi ha subito un cesareo sa cosa si prova. Il parto naturale epidurale e via. Dopo poche ore e sei in piedi. Il cesareo richiede tempo x risanare una ferita e i segni che ti porterai x tutta la vita dietro……..

  193. Mary Granato 3 ottobre, 2016 at 14:41 Rispondi

    Solo chi ha subito un cesareo sa cosa si prova. Il parto naturale epidurale e via. Dopo poche ore e sei in piedi. Il cesareo richiede tempo x risanare una ferita e i segni che ti porterai x tutta la vita dietro……..

  194. Valeria Ciuti 3 ottobre, 2016 at 14:42 Rispondi

    Ma chi dice che il cesareo sia più facile o indolore? Il cesareo è di fatto un’operazione chirurgica! Io ho dovuto ma se avessi potuto avrei preferito il naturale! Chi dice che sia meglio il cesareo non sa quello di cui sta parlando.

  195. Valeria Ciuti 3 ottobre, 2016 at 14:42 Rispondi

    Ma chi dice che il cesareo sia più facile o indolore? Il cesareo è di fatto un’operazione chirurgica! Io ho dovuto ma se avessi potuto avrei preferito il naturale! Chi dice che sia meglio il cesareo non sa quello di cui sta parlando.

  196. Mara Pasqualini 3 ottobre, 2016 at 14:42 Rispondi

    Ma di cosa stiamo parlando ? Noi donne comuni se possiamo preferiamo fare figli in modo naturale ! Che sia più o meno doloroso cosa importa !! Adesso il cesareo è eseguito con anestesia epidurale….27 anni fa era in anestesia totale è quando mi hanno portato il mio piccolino, poteva essere il bambino di chiunque ed è stata una sensazione bruttissima !!! Cosa c’entra il dolore !!!! Non siamo tutte uguali c’ è chi fa un travaglio di ore ed ore e chi di una, c’è chi soffre il dopo intervento ( perché è un’ intervento ) dove ti tagliano fino all’ utero ! Io per esempio non ho sofferto il dolore ma ho sofferto per non aver visto nascere i miei figli perché poi è nata anche una bimba sempre con cesareo ( il mio collo dell’utero utero non si accorcia ) !

    • Annalisa Fioretti 3 ottobre, 2016 at 15:06 Rispondi

      Io avevo 7 di emoglobina ( tu sai cosa vuol dire Mara Pasqualini ) e il drenaggio dopo il cesareo e ho dormito tutta la notte seduta con il terrore di non potermi alzare quando piangeva!! Quindi siamo tutte mamme coraggiose!!!

  197. Mara Pasqualini 3 ottobre, 2016 at 14:42 Rispondi

    Ma di cosa stiamo parlando ? Noi donne comuni se possiamo preferiamo fare figli in modo naturale ! Che sia più o meno doloroso cosa importa !! Adesso il cesareo è eseguito con anestesia epidurale….27 anni fa era in anestesia totale è quando mi hanno portato il mio piccolino, poteva essere il bambino di chiunque ed è stata una sensazione bruttissima !!! Cosa c’entra il dolore !!!! Non siamo tutte uguali c’ è chi fa un travaglio di ore ed ore e chi di una, c’è chi soffre il dopo intervento ( perché è un’ intervento ) dove ti tagliano fino all’ utero ! Io per esempio non ho sofferto il dolore ma ho sofferto per non aver visto nascere i miei figli perché poi è nata anche una bimba sempre con cesareo ( il mio collo dell’utero utero non si accorcia ) !

    • Annalisa Fioretti 3 ottobre, 2016 at 15:06 Rispondi

      Io avevo 7 di emoglobina ( tu sai cosa vuol dire Mara Pasqualini ) e il drenaggio dopo il cesareo e ho dormito tutta la notte seduta con il terrore di non potermi alzare quando piangeva!! Quindi siamo tutte mamme coraggiose!!!

  198. Giovanna Manco 3 ottobre, 2016 at 14:43 Rispondi

    Verissimo. Ma io ricordo il giorno dopo il cesario quando la mia mamma e mio marito mi presero con forza x farmi alzare dolore atroce e fare la pippi in bagno. Figuriamoci mai nessuna infermiera al Fatebenefratelli mi avrebbe aiutato.

    • Leonilde Savarese 3 ottobre, 2016 at 15:02 Rispondi

      Giovy io ho partorito un bambino di 4.8 kg per 56 cm, con conseguente emorragia e trasfusioni. Sempre lo stesso primario! E lui insisteva pure x il naturale! Meno male che il mio istinito di mamma mi ha guidata! Lota

  199. Giovanna Manco 3 ottobre, 2016 at 14:43 Rispondi

    Verissimo. Ma io ricordo il giorno dopo il cesario quando la mia mamma e mio marito mi presero con forza x farmi alzare dolore atroce e fare la pippi in bagno. Figuriamoci mai nessuna infermiera al Fatebenefratelli mi avrebbe aiutato.

    • Leonilde Savarese 3 ottobre, 2016 at 15:02 Rispondi

      Giovy io ho partorito un bambino di 4.8 kg per 56 cm, con conseguente emorragia e trasfusioni. Sempre lo stesso primario! E lui insisteva pure x il naturale! Meno male che il mio istinito di mamma mi ha guidata! Lota

  200. Valentina Boscaino 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

    Mamme . It stiamo parlando di un cesareo di un dolore che dopo un po passa….di un dolore che nel momento in cui si ha il proprio figlio tra le braccia scompare…io ho fatto un cesareo dopo 12ore di travaglio, si il primo giorno non è certo una passeggiata ma non ne facciamo un dramma ci sono cose molto più dolorose di qst….e non spaventiamo quelle donne che stanno realizzando il loro sogno nel mettere al mondo un bimbo che cambia la vita e ci regala tante gioie

  201. Valentina Boscaino 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

    Mamme . It stiamo parlando di un cesareo di un dolore che dopo un po passa….di un dolore che nel momento in cui si ha il proprio figlio tra le braccia scompare…io ho fatto un cesareo dopo 12ore di travaglio, si il primo giorno non è certo una passeggiata ma non ne facciamo un dramma ci sono cose molto più dolorose di qst….e non spaventiamo quelle donne che stanno realizzando il loro sogno nel mettere al mondo un bimbo che cambia la vita e ci regala tante gioie

  202. Anna Papaluca 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

    Io li ho provati entrambi…. Ma io ho una soglia del dolore altissima…. Con il naturale ho avuto il classico taglietto e devo dire che i punti in quel punto sono più dolorosi del cesareo…..ma ripeto resisto bene il dolore ….

  203. Anna Papaluca 3 ottobre, 2016 at 14:45 Rispondi

    Io li ho provati entrambi…. Ma io ho una soglia del dolore altissima…. Con il naturale ho avuto il classico taglietto e devo dire che i punti in quel punto sono più dolorosi del cesareo…..ma ripeto resisto bene il dolore ….

  204. Mariangela Meli 3 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

    Fatto cesareo, per scelta, si atroce scendere dal letto la prima volta, ma in compenso il mio fagiolino è nato bello sereno senza sforzo ne traumi, e io beh sono felice di essere perfetta ed elastica senza cicatrici punti o altro, ho fatto un figlii a 40 anni sai quanto avrei dovuto patire e rischiare io e lui se non avessi preteso il cesario? C’è chi è fortunata e fa da se e neanche se ne accorge, ma se non sei in quella categoria il cesareo ti evita ore di atroce travaglio e sofferenza al bambino, quindi meglio quei 15 minuti atroci per alzarti dal letto di 24 ore di puro male fisico per entrambi e magari consefuenza varie….. non aiano tutte fortunate

  205. Mariangela Meli 3 ottobre, 2016 at 14:46 Rispondi

    Fatto cesareo, per scelta, si atroce scendere dal letto la prima volta, ma in compenso il mio fagiolino è nato bello sereno senza sforzo ne traumi, e io beh sono felice di essere perfetta ed elastica senza cicatrici punti o altro, ho fatto un figlii a 40 anni sai quanto avrei dovuto patire e rischiare io e lui se non avessi preteso il cesario? C’è chi è fortunata e fa da se e neanche se ne accorge, ma se non sei in quella categoria il cesareo ti evita ore di atroce travaglio e sofferenza al bambino, quindi meglio quei 15 minuti atroci per alzarti dal letto di 24 ore di puro male fisico per entrambi e magari consefuenza varie….. non aiano tutte fortunate

  206. Maria Giuseppina Morea 3 ottobre, 2016 at 14:47 Rispondi

    Dopo il cesareo di due bimbi prematuri… Non ho sentito niente… Volevo solo andare da loro in terapia intensiva neonatale 😍😍😍
    Dipende da persona a persona
    Comunque dopo un intervento prima ti muovi meglio è 😃

  207. Maria Giuseppina Morea 3 ottobre, 2016 at 14:47 Rispondi

    Dopo il cesareo di due bimbi prematuri… Non ho sentito niente… Volevo solo andare da loro in terapia intensiva neonatale 😍😍😍
    Dipende da persona a persona
    Comunque dopo un intervento prima ti muovi meglio è 😃

  208. Laura Grassi 3 ottobre, 2016 at 14:50 Rispondi

    Condivido, ho subito un cesareo per complicazioni,dopo diciannove ore di travaglio perche dovevo fare il parto naturale e non ce la faccio piu a sentire fatemi il cesareo che é meno doloroso,meno doloroso un corno! Rendetevi conto che tagliano l’utero per prendere il bambino quindi non é assolutamente vero che non é doloroso,per non parlare della ripresa post operatoria

  209. Laura Grassi 3 ottobre, 2016 at 14:50 Rispondi

    Condivido, ho subito un cesareo per complicazioni,dopo diciannove ore di travaglio perche dovevo fare il parto naturale e non ce la faccio piu a sentire fatemi il cesareo che é meno doloroso,meno doloroso un corno! Rendetevi conto che tagliano l’utero per prendere il bambino quindi non é assolutamente vero che non é doloroso,per non parlare della ripresa post operatoria

  210. Mihaela Ramona Helerea 3 ottobre, 2016 at 14:50 Rispondi

    Io ho fatto 15 ore di travaglio poi per il bene di mia figlia mi hanno fatto il cesareo pesava 4 kg e non per questo mi devo sentire una mamma di serie B..siamo mamme tutte e chi in un modo o nell’altro a sofferto per mettere al mondo il proprio figlio. .personalmente il giorno dopo mi sono alzata dall letto e non ho sofferto tanto aparte i giramenti di testa e un po di bruciori. .sono stata fortunata

  211. Laila Bruschi 3 ottobre, 2016 at 14:51 Rispondi

    due figli podalici , moxa, rivolgimenti sforzati e …… Due Cesarei ( in tarda età )Dolore ? Dolore certo e parecchio,accompagnato da belle aderenze interne. Mamma di serie B? Ma smettetela ….Voglia solo di abbracciare i miei cuccioli ❤️e questa è la vera forza che deve far superare il dolore fisico del cesareo ( a parte qualche caso davvero problematico ).. Se non ci sono alternative il cesareo aiuta e basta

  212. Daniela Tornello 3 ottobre, 2016 at 14:51 Rispondi

    Vero!!! Io ho avuto un parto naturale e spero di non dover mai passare quello che passano le donne che sono costrette a fare il cesareo. Ho più di un’amica che ha dovuto farlo e non lo augurano a nessuno… il parto fa male..ma, a parte casi più complicati, al max in un paio di giorni sei in piedi. Con il cesareo non puoi,nemmeno se te la senti, rischi che si staccano i punti anche solo se ridi, al max puoi andare in bagno….ecc…. io ho sofferto durante il parto ma se potessi tornare indietro rifarei esattamente la stessa cosa….

  213. Laila Bruschi 3 ottobre, 2016 at 14:51 Rispondi

    due figli podalici , moxa, rivolgimenti sforzati e …… Due Cesarei ( in tarda età )Dolore ? Dolore certo e parecchio,accompagnato da belle aderenze interne. Mamma di serie B? Ma smettetela ….Voglia solo di abbracciare i miei cuccioli ❤️e questa è la vera forza che deve far superare il dolore fisico del cesareo ( a parte qualche caso davvero problematico ).. Se non ci sono alternative il cesareo aiuta e basta

  214. Daniela Tornello 3 ottobre, 2016 at 14:51 Rispondi

    Vero!!! Io ho avuto un parto naturale e spero di non dover mai passare quello che passano le donne che sono costrette a fare il cesareo. Ho più di un’amica che ha dovuto farlo e non lo augurano a nessuno… il parto fa male..ma, a parte casi più complicati, al max in un paio di giorni sei in piedi. Con il cesareo non puoi,nemmeno se te la senti, rischi che si staccano i punti anche solo se ridi, al max puoi andare in bagno….ecc…. io ho sofferto durante il parto ma se potessi tornare indietro rifarei esattamente la stessa cosa….

  215. Ornella Mazza 3 ottobre, 2016 at 14:52 Rispondi

    Smettetela voi “cesarizzate” di pensare che il dolore provato dopo un taglio cesario sia lo stesso di un parto naturale!!! Per quanto possiate aver sofferto, non sono assolutamente paragonabili! Non siete mamme di serie B certo, ma siete tutte consapevoli che un cesario, psicologicamente non è soddisfacente come una nascita naturale e per questo, da mamma, avete tutto il mio appoggio perchè spesso è solo questione di “fortuna”!

  216. Ornella Mazza 3 ottobre, 2016 at 14:52 Rispondi

    Smettetela voi “cesarizzate” di pensare che il dolore provato dopo un taglio cesario sia lo stesso di un parto naturale!!! Per quanto possiate aver sofferto, non sono assolutamente paragonabili! Non siete mamme di serie B certo, ma siete tutte consapevoli che un cesario, psicologicamente non è soddisfacente come una nascita naturale e per questo, da mamma, avete tutto il mio appoggio perchè spesso è solo questione di “fortuna”!

  217. Nicola Bini 3 ottobre, 2016 at 14:55 Rispondi

    Butto il mio commento così, d’impeto. Non ho dubbi che sia un gran dolore! La cosa assurda è che molte mamme (testimonianza diretta, compagne del corso prenatale fatto con mia moglie) fin dall’inizio VOGLIONO A TUTTI COSTI fare il cesareo per paura del parto naturale. Tanto da assillare il ginecologo fino al punto che questo, sfinito, le assicura il parto cesareo nonopstante non ve ne sia nessuna ragione medica. E nonostante tra future mamme molte discutendo dei pro e contro sottolineano come il parto naturale ti consente nella stragrande maggioranza dei casi un post-parto indolore e una immediata capacità di prendersi cura del nascituro/a. Ovviamente, DOPO il parto (cesareo) le stesse mamme che ahhno voluto a tutti costi il cesareoi hanno lamentato per giorni/settimane i terribili dolori e conseguenze subite……………… Dico questo non per sminuire il dolore (vero!!!!!) del cesareo, ma per testimoniare che spesso è una questione che riguarda quasi solo la gestione della paura del parto. Certo, se affronti quello naturale hai più paura e un maggiore dolore al momento. Ma, e lo ho visto con i miei occhi, il più grande miracolo del parto quasi non è la nascita, ma la incredibile trasformazione della madre: da una maschera di dolore indicibile, subito dopo il parto nel giro di 3-5′ si trasforma in un una madre premurosa, scordando/ignorando (santi ormoni……) tutta la fatica ed il dolore appena trascorso. Quando mostro la foto fatta a mia moglie 5′ dopo il parto nessuno crede siano passati solo 5′, eppure………