Mi è scappato uno schiaffo al bambino: sono imperdonabile?

schiaffo-al-bambino

Sei sempre stata una strenua sostenitrice della filosofia di Gandhi e hai sempre predicato la necessità di mettere in pratica un tipo di educazione non violenta, ma poi, un bel giorno è capitato anche a te: hai dato uno schiaffo al bambino. Subito dopo ti sei sentita la peggior madre del mondo e quando hai percepito che dopo poco lui ti aveva già perdonato sei stata letteralmente divorata dai sensi di colpa. Il tuo gesto è davvero così deprecabile? Una sberla può davvero compromettere la tua immagine di madre dolce e amorevole? Noi siamo convinti di no! Del resto lo stesso Papa Francesco ha dichiarato che una sculacciata, di tanto in tanto, ci può anche stare. Per cui rasserenati e sappi che, anche se ti è scappato uno schiaffo, non sei affatto imperdonabile.

Capita. E non c’è nulla di male: lo ha detto anche Papa Bergoglio nel corso di un’udienza generale e ce lo suggerisce la saggezza popolare: “mazze e panelle fanno i figli belli”. Certo, lo scappellotto non deve assolutamente diventare un’abitudine, ma se scappa non è per niente la fine del mondo. La punizione, ovviamente, deve essere proporzionale alla malefatta e non deve mai essere gratuita e fuori luogo. Come sempre il dialogo e il tentativo di responsabilizzare i vostri piccoli è il modo migliore per aiutarli a crescere e a diventare maturi, ma anche voi mamme siete umane e una sberla, a volte, sono propri i bambini a “tirarvela” dalle mani, malgrado sia un gesto che stride con la vostra indole.

Non condannatevi e non lasciatevi prendere dal panico: il vostro piccolo si renderà conto che è stato “colpito” per una sua mancanza e saprà immediatamente perdonarvi. Insomma malgrado condividiate il fatto che gli schiaffi debbano rimanere fuori la porta di casa, sappiate che se un ceffone vi sfugge non avete fallito come madri, ma avete semplicemente perso la pazienza.

4 comments

  1. Konradine 1 marzo, 2017 at 05:07 Rispondi

    Uno schiaffo non è mai un gesto d’amore.
    Non è vero che i bambini dimenticano e non è vero che “capiscono di avere mancato”, specie quando non è vero.
    Non è vero che un ceffone può sfuggire. Sfugge se non ci sono conseguenze ( quanti ceffoni in faccia a un carabiniere vi sono sfuggiti finora? Nessuno? Chiedetevi perchè ) ed è un atto di vigliaccheria.

    Quel detto sulle mazzate mi fa vomitare.

Lascia un commento