Neonati che richiedono attenzioni: vanno tenuti a bada?

neonati-che-richiedono-attenzioni

"Aiuto mi sta sempre addosso" oppure "Ma vuole stare sempre appiccicato a te" sono frasi che si sentono ripetere non spesso, ma spessissimo quando nasce un bambino. Bene. Se pensate di aver partorito Ciccio Bello ecco una notizia: non è così! Per cui rilassatevi e state serene, è tutto nella norma, non siete sbagliate voi e non è sbagliato vostro figlio, casomai sono sbagliati quelli che vi circondano. Nel corso degli anni nel nostro Paese è fiorita una cultura del basso contatto, della tanto agognata indipendenza: ma davvero un neonato può essere indipendente? Davvero facendolo dormire da solo in una stanza diversa dalla nostra faremo di lui un individuo sicuro e determinato? I neonati che richiedono attenzioni vanno tenuti a bada? Non possiamo saperlo con certezza, ma gli studi in merito mostrano un certo scetticismo.

Chi ha letto qualche saggio di uno dei pediatri attualmente più noti, Carlos Gonzales, sa benissimo di cosa si sta parlando. Nei 3-4 mesi successivi alla nascita il neonato ha ancora bisogno di uno stretto contatto con la mamma, ecco perché vuole starvi sempre addosso, vuole sentire il vostro calore e il profumo della vostra pelle: perché è un bambino normalissimo. I neonati che richiedono attenzioni vanno assecondati. Diffidate di chi vi dice che diventerà viziato. Quali vizi può avere un neonato di uno o tre mesi? E ancora più ridicoli sono quelli che definiscono neonati di quell'età furbi. Furbo? Un esserino di poche settimane? Solo perché piange se lo mettete nella culla? Non è furbo, se mai cerca di rispondere al suo istinto di sopravvivenza, e anche qui chi ha letto Gonzales sa bene a cosa ci si riferisce, per gli altri un riassunto veloce: i cuccioli lasciati soli erano facili prede, quindi chi urlando svegliava o richiamava la mamma si salvava.

Vi sembra ancora viziato vostro figlio? Posto che ognuno poi dovrà accudire il proprio cucciolo come istinto detta, si può solo dire di ascoltare una buona volta quel benedetto istinto materno, e di contro non ascoltare chi ha troppo da dire sui vizi del vostro bambino. Fatevi, invece, dare una mano in casa, fatevi fare la spesa e lavare i piatti, in modo da aver più tempo da trascorrere col vostro piccolo. Ché per diventare indipendente di tempo ne avrà ancora molto davanti, anzi: sembra proprio che i bambini accuditi ad alto contatto da adulti saranno i più indipendenti.

Please follow and like us:

6 comments

  1. Maria Carmela 17 giugno, 2015 at 20:52 Rispondi

    Ma perfavore. La gente prima vuole i figli e poi fa di tutto per tenerseli alla larga. A più di qualcuno deve entrare in in testa he i bambini hanno delle esigenze e non sono pupazzi che vanno al momento.

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.