Non chiede soldi né cibo, ma aiuto nello studio: il gesto di solidarietà di un cartolaio argentino

non-chiede-soldi-ne-cibo-ma-aiuto-nello-studio-il-gesto-di-solidarieta-di-un-cartolaio-argentino

Una segnalazione arrivata direttamente da Facebook spalanca il cuore di tutti alla solidarietà e alla commozione. Nella cittadina argentina di San Rafael un bambino è entrato in una cartolibreria chiedendo il necessario per andare a scuola, ma specificando che non aveva i soldi.

Mauricio Casado, il proprietario del negozio, non ha esitato e gli ha regalato il corredo scolastico completo.

Povero ma chiede solo aiuto per studiare

L'immagine del giovanissimo, circa otto anni, che entra nella cartoleria Dino Casado e non chiede soldi, né cibo ma solo gli strumenti per presentarsi a scuola è decisamente struggente.

Un cliente che si è trovato casualmente nel negozio in quel momento ha assistito a tutta la scena e ha deciso di condividerla sul social, sottolineando il gesto profondamente caritatevole di Mauricio.

Sono istantanee di vita di cui il nostro mondo sempre in corsa e spesso dominato dall'egoismo ha molto bisogno: siamo sommersi da notizie negative e quando arrivano nuove così piacevoli è bello evidenziarle.

Gesto di solidarietà universale

L'azione di Mauricio è un esempio per tutti. Non solo in Sudamerica la situazione economica è difficile, anche dalle nostre parti ci sono numerose persone in difficoltà e sapere che accadono ancora situazioni come quella avvenuta in Argentina lascia ben sperare.

Come era prevedibile, Facebook ha dato un'enorme popolarità al Signor Casado, che si è schermito: "Chiunque avrebbe fatto la stessa cosa - ha detto con umiltà il negoziante - mi si è stretto il cuore alla richiesta del bambino".

Peraltro con i tanti commenti piovuti sul social sono arrivate conferme sul buon cuore della famiglia Casado: infatti sembra che anche il papà di Mauricio, di nome Dino, abbia sempre aiutato i ragazzini indigenti donando loro l'occorrente per frequentare le lezioni scolastiche.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.