“Non ho tempo”: qualche dritta per ottimizzare quello (poco) che abbiamo

Se può consolarci, non abbiamo inventato nulla di nuovo: gli antichi Romani solevano dire che tempus fugit e il ritornello è diventato talmente consolidato che, nei secoli, siamo arrivati al detto il tempo è tiranno.

Mal comune è mezzo gaudio, ma di certo non basta: non siamo delle moderne dee Kali e, scisse fra lavoro e famiglia, il tempo scarseggia sempre.

Comprarne scorte extra, purtroppo, non è possibile, quindi non rimane che ottimizzare quello che abbiamo.

Incominciamo dalla cucina: un buon rimedio è quello di cucinare sempre una o due porzioni supplementari che potremo conservare per il giorno dopo oppure congelare per le settimane successive, di modo da contare su una cena (casalinga e salutare) sempre a portata di mano.

Un altro rimedio è praticare attività fisica, anche quando meno ce l’aspettiamo: saliamo le scale a piedi, muoviamoci in bici invece che in auto (nelle ore di punta, il tempo impiegato è il medesimo) o rechiamoci a piedi a comprare nei piccoli esercizi (come panettiere e fruttivendolo) vicino casa, sostenendo l’economia locale e praticando del sano movimento. Col tempo potremo eliminare l’appuntamento in palestra.

Cerchiamo per quanto possibile di non crearci lavoro inutile in casa, con semplici accorgimenti. Smacchiamo subito una macchia dai vestiti prima che sia assorbita, puliamo il forno prima che si incrosti: faremo molta meno fatica e recupereremo tempo prezioso. Evitiamo di girare per casa con le scarpe, sporcheremo molto meno; mettiamo subito in ordine dopo aver usato una cosa, di modo da non accumulare disordine che richiederà ore e ore per riorganizzare i nostri spazi.

Quanto alla tecnologia, sfruttiamo l’auricolare o il viva voce quando telefoniamo con il cellulare di modo da poter preparare la cena mentre conversiamo con la nostra migliore amica e chiediamoci se davvero abbiamo bisogno di vedere molti dei programmi trasmessi dalla televisione. Se, come è altamente probabile, la risposta è no, spegniamola e avremo molto tempo libero la sera per i piccoli doveri domestici (come rammendare), altrimenti cogliamo l'occasione per rilassarci con un buon libro, per conversare con il partner o per coltivare hobby ben più creativi e soddisfacenti.

 

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.