Non solo genitori: 5 consigli per fare amicizia con le altre mamme

non-solo-genitori-5-consigli-per-fare-amicizia-con-le-altre-mamme

Diventare genitori è l'esperienza più esaltante della vita e implica un grosso cambiamento anche con le nostre amicizie. Nascono nuove esigenze, cambia la gestione del tempo, si ha bisogno di un senso di appartenenza diverso da prima. Ecco allora alcuni consigli per fare amicizia con altre mamme che vivono le stesse emozioni.

Fare amicizia con altre mamme fin dal corso pre-parto

Un luogo dove fare amicizia con altre future mamme è di certo il corso pre-parto, specie se si è al primo figlio.
Qui emozioni e ansie si rincorrono e anche gli ormoni fanno la loro parte nell'esigenza di esternare e di condividere i propri pensieri con chi sta facendo lo stesso percorso.
Aiutano molto i momenti di aggregazione che inevitabilmente si creano quando si apprendono le tecniche per gestire un momento così delicato. Si scambia uno sguardo di complicità, un sorriso e una parola tira l'altra. In più c'è la possibilità di coinvolgere in queste nuove conoscenze anche partner, fidanzati e mariti. Nulla impedisce che si possano trasformare in vere e proprie amicizie, perché teoricamente vivono in zone vicine.
È bene tenere presente che non si è solo genitori e anche la componente della socializzazione è fondamentale per stemperare lo stress di questo periodo per entrambi.

Amicizia con le mamme al parco

Un altro luogo dove è facile intavolare nuove amicizie è sicuramente il parco vicino casa. È un'oasi verde con giostre e spazi aperti dove è possibile prendere una boccata d'aria fresca e prendersi una pausa dalla routine. Il fatto di frequentarlo con una certa assiduità favorisce l'incontro con altre mamme che hanno bambini piccoli.
L'occasione è la migliore, perché il dialogo nasce in modo del tutto spontaneo, quasi con la stessa facilità con cui i bambini giocano insieme.

Gli incontri da casuali possono divenire appuntamenti in un'atmosfera rilassata. Il parco è il luogo dove le tensioni e le paure di ogni mamma in qualche modo riesco ad allontanarsi e questo favorisce l'incontro con altri genitori. Si possono organizzare picnic, feste di compleanno, giochi di gruppo. La creatività nel far svagare i propri figli sono un collante molto forte per gettare le basi di amicizie anche durature.

Genitori che fanno amicizia a scuola o all'oratorio

Avere dei figli spinge all'inclusione in gruppi che hanno esigenze simili di famiglia, quindi in contesti come l'asilo, la scuola, l'oratorio, le attività extrascolastiche.
Tutti portano alla nascita di nuovi rapporti, alcuni dei quali possono trasformasi in amicizie, come altre che rimarranno relegate al solo contesto di riferimento.
Per fare amicizia basta creare momenti d'incontro e condivisione anche fuori da questi ambiti. Un invito a casa, un pranzo fuori, un aperitivo o un'uscita tra soli genitori è un modo per trovare reciprocità in chi sta vivendo la grande avventura della genitorialità.

Lo stesso vale per i gruppi di mamme sui social, dove trovare un momento di svago, scambiarsi esperienze, consigli, suggerimenti. Soprattutto in questo frangente, ricordiamoci sempre il rispetto delle idee altrui, per evitare di scatenare le solite risse virtuali tra mamme.

Coltivare le amicizie ci rende persone migliori

Fare amicizia con le altre mamme e altri papà significa anche avere più tempo per noi stesse : un momento di scambio con gli altri genitori può essere un modo per staccare dalla nostra routine, le notti insonni e la completa dedizione ai figli. Ricordiamoci che siamo prima di tutto donne, quindi persone non riducibili all'unico ruolo di madri.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.