Pil mondiale alle stelle se le donne potessero lavorare di più

donne-e-lavoro-mondo

La vecchia dicotomia che separa il mondo in uomini che lavorano e donne che fanno le casalinghe è ormai superata, tuttavia la percentuale delle donne lavoratrici è ancora molto bassa almeno rispetto alla percentuale degli uomini lavoratori.

Se solo le donne lavorassero di più...

In base al rapporto "Women as a force for economic change" di Ubs, se la percentuale dell'occupazione femminile pareggiasse quella dell'occupazione maschile, il Pil mondiale schizzerebbe a 12 mila miliardi di dollari.

Il rapporto è stato stilato sulla base di dati diffusi da varie istituzioni in tema di lavoro, educazione e carriera. Ad oggi a livello mondiale lavora una donna su due in modo retribuito, contro il 75% degli uomini.

Una svolta economica e culturale

I numeri spingerebbero quindi ad una svolta economica, ma per aumentare l'occupazione femminile servirebbe un investimento di circa 2 mila miliardi di dollari, pari all'1,7% del Pil globale. E questo potrebbe non essere sufficiente, poiché servirebbe anche una rivoluzione culturale alla quale, nonostante i cambiamenti che si sono verificati in questi ultimi decenni, questa società probabilmente non è ancora pronta.

Please follow and like us:
error

1 comment

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.