Precipita un trenino nel parco di Movieland: incidente sospetto, 2 bimbi tra i feriti

precipita-un-trenino-nel-parco-di-movieland:-incidente-sospetto,-2-bimbi-tra-i-feriti

Un trenino su rotaia è precipitato da un'altezza di tre metri all'interno dell'area di Movieland nel parco dei divertimenti di Canevaworld: il bilancio parla di sette feriti, tra cui due bambini, e non mancano le polemiche per via della presunta mancanza di sicurezza nelle strutture.

Precipita un trenino a Movieland

Il bilancio dell'incidente che avrebbe potuto avere ben altre conseguenze parla di sette feriti, tra cui due bambini, ma all'indomani di quanto accaduto nell'area di Movieland, all'interno del parco di divertimenti di Canevaworld a Lazise (in provincia di Verona), è polemica: stando ai primi rilievi il mezzo su rotaia sarebbe precipitato da un'altezza di tre metri, rovesciandosi, a causa del cedimento di uno dei bulloni della struttura. Anche per questo motivo si sono vissuti momenti di panico tra i presenti e oltre all'intervento del personale del 118 si è reso necessario pure quello dei Vigili del Fuoco, consentendo il ricovero dei feriti in ospedale: nessuno di loro ha riportato particolari traumi al di là dello spavento per via del ribaltamento del mezzo dopo che la struttura era crollata.

Due incidenti in un giorno: struttura sequestrata

Al momento non è stata ancora ben chiarita la dinamica dell'accaduto ma la Procura competente, in attesa dei nuovi rilievi che verranno eseguiti dai tecnici assieme alle forze dell'ordine, ha deciso di porre sotto sequestro la struttura monorotaia di Movieland: inoltre attorno a mezzogiorno, nel corso della stessa giornata, si era verificato nel parco di divertimenti scaligero un incidente sull'attrazione Kitt Superjet, con un mezzo carico di passeggeri che si è inabissato dopo aver cominciato ad imbarcare acqua e costringendoli a raggiungere a nuoto il bordo della piscina. I due eventi hanno fatto esplodere a stretto giro di posta le polemiche in merito alla sicurezza delle attrazioni presenti nel resort di Canevaworld ma, attraverso le parole di Fabio Amicale, amministratore unico del parco, sono arrivate delle nette smentite e sottolineando che è la prima volta che avviene un fatto simile.

Please follow and like us: