Ridotte le ore di assistenza per i bimbi disabili nelle scuole di Roma

bambini-disabili-scuola-fondi

Le scuole di molti quartieri romani non hanno più fondi a disposizione per sostenere il servizio Aec (ore di assistenza in classe), previsto per tutti i bambini diversamente abili. Ne consegue che i piccoli portatori di handicap sono costretti a un orario scolastico ridotto, in quanto senza assistenza non possono essere garantite le condizioni di sicurezza minime per la loro presenza in aula.

Questa situazione ha scatenato una vera e propria protesta capillare, che ha coinvolto non solo i genitori dei bambini “speciali”, ma anche quelli dei loro compagni, in quanto, a loro parere, solo conoscendo e vivendo la diversità quotidianamente, è possibile una vera integrazione oltreché un valido percorso di crescita.

Con novembre la situazione è destinata a peggiorare

A tal proposito Maria Romano, presidente della Consulta municipale sulla disabilità, ha affermato:

I soldi basteranno fino al 20 novembre, dopo quella data il servizio resterà scoperto, malgrado avessimo avvertito per tempo sia la vecchia giunta di centrosinistra che quella nuova dei Cinque stelle”.

Non resta che attendere l’evoluzione della vicenda, nella speranza che i diritti dei più deboli vengono finalmente presi in considerazione. 

3 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.