Sempre più papà in sala parto: è boom di presenze!

papà-in-sala-parto

Le vignette e i film di qualche anno fa sono ormai preistorici: futuri padri nelle anticamere d'attesa e madri in sala parto, divisi nel momento più importante della loro vita, sono immagini che fanno parte di un mondo che non ci appartiene più. Secondo il decimo Rapporto sulla nascita del ministero della Salute, infatti, è il 90,6% dei padri ad assistere al parto della propria compagna, mentre solo nel 1,26% dei casi la donna è assistita da una persona di fiducia e nell' 8,15% dei parti da un familiare. I papà in sala parto, infatti, non vogliono perdersi un momento così unico e prezioso della loro vita.

Insomma, padri sempre più partecipi alla nascita del proprio figlio, anche se - secondo le statistiche - sono in pochi quelli che decidono sin dalle prime settimane di gravidanza di entrare in sala parto. Per la maggioranza, infatti, la decisione di vivere quest'esperienza è un'idea che affiora piano piano, con l'evolversi della gestazione, con il visionare le ecografie e con il vivere l'emozione dei primi calcetti.

Al di la' dei numeri, comunque, i padri del III Millennio sono pienamente ed emotivamente coinvolti in quest'esperienza così forte: paure e preoccupazioni sul dolore che potrà sentire la propria compagnia, dubbi su come meccanicamente avverrà il parto, la difficoltà di poter assicurare che si sarà in grado di reggere allo stress che si respira in sala parto e alla vista di sangue, sono tutti elementi che mettono in crisi i futuri padri. Per questo, raccomandano gli esperti, è bene che anche i papà partecipino ai corsi preparto e che chiariscano alcuni dubbi parlando con le ostetriche. I papà in sala parto diventano quindi più numerosi e più informati.

Se la presenza dei papà in sala parto non può che far bene alla coppia e soprattutto al bambino, non dobbiamo mai dimenticare che nessuno è obbligato ad assistere al parto della propria compagna: se, da futura madre, vorresti il tuo lui in sala parto, ma lui proprio non se la sente, prova a capire le sue ragioni e a spiegargli le tue, servirà ad ogni modo per chiarirvi e vivere serenamente l'evento più importante della vostra vita.

Please follow and like us:

14 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.