Storia di Mickey, piccolo leone coraggioso

mickey-bambino-speciale

A sedici settimane di gravidanza, Melissa Lovf si sottopone ad un'ecografia, e scopre che il suo bambino è affetto da una tra le cardiopatie congenite più severe: la Sindrome del Cuore Sinistro Ipoplastico. Questa cardiopatia è la prima causa di morte tra i neonati affetti da cardiopatie.

L'unica chance di sopravvivenza per i bambini affetti da questo tipo di malformazioni è quella di essere sottoposti ad un delicato intervento a cuore aperto subito dopo la nascita, o il trapianto.

Un Leone di nome Michael

A Melissa viene indotto il parto, e il piccolo Mickey viene alla luce. Subito i dottori si accorgono che, oltre alla cardiopatia congenita, Mikey ha un problema anche alle vene del polmone sinistro, chiamato Ritorno Venoso Anomalo Polmonare, disturbo per il quale il sangue non defluisce correttamente dal polmone.

Il piccolo viene subito sottoposto due interventi, che hanno entrambi successo: Mickey sta meglio e può tornare a casa, in attesa di essere sottoposto ad un altro intervento.

Per 18 meravigliosi giorni  la vita della famiglia di Mickey scorre come quella di una qualsiasi famiglia con un bimbo appena nato.

La situazione si complica

Dopo 18 giorni di felicità, però, Michael sta di nuovo male: fatica a mangiare e a trattenere il cibo. Per precauzione viene di nuovo ricoverato ed è così che i medici scoprono che le vene del suo polmone si stanno restringendo. Viene eseguito un ultimo, disperato, intervento per risolvere il problema, ma purtroppo questo non ha successo. Non c'è più niente da fare: Mickey ha pochi mesi di vita davanti a sé.

Ai genitori non rimane altro da fare che rendere gli ultimi mesi di Mickey davvero speciali, e per questo organizzano anche una raccolta di fondi, per poter stare accanto al loro piccolo e rendere la sua breve vita un'esperienza indimenticabile, ricca di bei momenti che potranno ricordare con gioia.  

Mickey ha perso la sua battaglia

Dalla pagina Facebook di Melissa, si apprende che il piccolo Michael non è più tra noi, ma siamo sicuri che rimarrà sempre nel cuore dei suoi coraggiosi genitori.

Nella sua pagina Melissa tiene viva la memoria del suo piccolo, aprendo una finestra di dialogo con tutte le mamme che, come ha fatto lei, convivono ogni giorno con la malattia di un figlio piccolo. Un grande augurio a questa mamma coraggio e un pensiero a te, piccolo leoncino in cielo!

2 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.