Teddy, il bimbo che ha vinto la sua battaglia contro la gastroschisi

gastroschisi

Holly Hodgson è alla 12° settimana di gravidanza quando, durante un'ecografia di routine, le viene comunicato dal ginecologo che la segue che il feto è affetto da un'anomalia: la gastroschisi.

Il medico consiglia ad Holly ed al marito Stephen di ricorrere all'aborto terapeutico, gettando i futuri genitori nella disperaizone più profonda.

Cos'è la gastroschisi?

La gastroschisi è una malformazione che si manifesta nella zona dell'addome, con l'intestino che fuoriesce da un piccolo foro che si forma accanto all'ombelico e continua a crescere al di fuori dell'addome.

L'incidenza dei casi di gastroschisi è di un bambino su 10/20 mila bambini nati vivi.

Nel 90 % dei casi questo grave problema può essere risolto con un intervento chirurgico svolto in tempi brevi ed un trattamento nel peiodo post operatorio. 

Holly e Stephen non si arrendono

I due futuri genitori, dopo essersi informati sulla malformazione, ed aver appreso che si poteva intervenire per risolverla, hanno deciso di rivolgersi ad un altro ginecologo, che ha appoggiato la loro decisione di tenere il bambino.

14 dicembre 2015: nasce Teddy

Il 14 dicembre 2015 Holly dà alla luce Teddy, un bellissimo bambino prematuro che pesa soltanto 1900 kg. Il piccolo è affetto da gastroschisi.

I medici avvolgono l'intestino di Teddy nella pellicola trasparente per evitare che venga a contatto con i batteri, poi, in un secondo momento, lo avvolgono in una sorta di "sacca", in attesa che il suo stomaco cresca abbastanza per poter effettuare l'intervento che consentirà loro di riportare l'intestino del piccolo nella sua sede.

gastroschisi

Momenti difficili

I primi giorni di vita di Teddy sono stati difficili per tutti, soprattutto per mamma Holly, che vedeva le altre mamme tenere in braccio i loro bambini mentre lei poteva solo accarezzarlo.

La lunga strada verso casa ...

Otto settimane dopo Natale, Teddy è stato operato e può tornare a casa, ma le difficoltà sono ancora tante, perché il suo piccolo intestino molte volta rifiuta il cibo e lo fa vomitare ...

... Ad agosto Holly rilascia un'intervista, a cui allega le foto di un bel bimbo di otto mesi, sano e sorridente. Teddy ha vinto la sua battaglia contro la gastroschisi.

1 comment

  1. Deborah 3 gennaio, 2017 at 11:33 Rispondi

    ..e pensare che prima dell’ecografia in cui si vede quella buffa nuvoletta sul pancino del tuo bimbo non sai neppure come si scrive “gastroschisi”..

Lascia un commento