Tutte le mamme degli azzurri: una carrellata di dediche, telefonate e dolcezza

tutte-le-mamme-degli-azzurri-una-carrellata-di-dediche-telefonate-e-dolcezza

Dietro ad un adulto c'è sempre una mamma che l'ha cresciuto con amore e dedizione. A dimostrarlo sono gli azzurri: dopo la vittoria a Wembley, molti giocatori hanno rivolto il loro pensiero nei confronti della madre.

La mamma è sempre la mamma

"Siri, chiama mamma": queste sono state le prime parole proferite al telefono da parte del numero 14 della Nazionale Italiana dopo la vittoria dell'Europeo, ai rigori con l'Inghilterra. Da Wembley, il primo pensiero di Federico Chiesa è andato alla madre, che ha deciso immediatamente di chiamare con un gesto genuino. Promettente ragazzo, classe 1997, ha segnato il goal decisivo in semifinale, pareggiando contro la Spagna.

Federico non è l'unico che ha contattato la sua famiglia. Anche Alessandro Florenzi, centrocampista della Roma, ha deciso di esprimersi con la frase "Guarda mamma" proprio per mostrarle l'entusiasmo e l'euforia di una vittoria non indifferente. Il calciatore era anche stato protagonista nel 2014 di una situazione particolare: a seguito di un goal segnato era salito sulle tribune per abbracciare la nonna.

La mamma è pur sempre la mamma e quella di Jorginho è davvero stata fondamentale per il suo sogno azzurro. Maria Tereza Freitas è riuscita a trasmettere a suo figlio la passione per il calcio. Già dall'età di quattro anni si allenavano insieme in spiaggia. A seguito della finale e dopo averla chiamata, Jorginho ha esclamato "Mamma, questa vittoria è nostra, non solo mia".

La madre di Chiellini, da buona manager, ha preteso che proseguisse con gli studi mentre si allenava. Oggi, Giorgio Chiellini è laureato in Business Administration presso l'UNITO, un traguardo importante che dimostra quanto la famiglia abbia creduto in lui.

Oltre all'attaccamento alla maglia azzurra e alle amicizie, insomma, c'è spazio anche alla dolcezza e ai sentimentalismi dedicati alle mamme, uniche.

Non solo calcio: la mamma di Berrettini

Molto curiosa infine è stata la madre di Matteo Berrettini, tennista italiano classificatosi secondo nella finale di Wimbledon dietro a Djokovic. Infatti, insieme con il fratello del giocatore ha sostenuto il figlio per l'intera sfida. Nonostante il risultato, Claudia Bigo lo ha appoggiato con l'amore che soltanto una madre può dare. In tribuna, la donna è stata ripresa anche mentre assumeva fiori di Bach per calmare l'ansia, somministrandole poi premurosamente anche all'altro figlio, seduto a fare il tifo accanto a lei.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.