Un aiuto per Beatrice, bambina di pietra che sorride con gli occhi

beatrice-malattia-rara

Occhioni grandi e lucenti come solo quelli di un bambino possono essere, un sorriso appena accennato e poi nulla più. Le sue manine sono ferme, le gambe bloccate. Beatrice non può sedersi, né girare la testa. La chiamano la "bambina di pietra".

Beatrice e la sua malattia unica al mondo

Quando i suoi genitori si accorsero della gravità delle sue condizioni, Beatrice aveva solo pochi mesi, neanche il tempo di riuscire a pronunciare le sue prime paroline. Parole che non sarebbero mai uscite dalla sua bocca. La mamma Stefania racconta di aver scoperto la sua malattia per caso "Massaggiandola dopo il bagnetto le ho rotto un polso, la radiografia in ospedale ha svelato il suo male sconosciuto".

Ora Beatrice può solo accennare un timido sorriso e guardare il mondo con l'innocenza di cui sono capaci solo i bambini. Soltanto questo le è concesso dalla rarissima malattia che l'ha colpita. Una malattia che nessun altro al mondo ha e che nessun medico sa come definire.

Ciò che è noto, invece, è che il suo corpicino si calcifica a causa di un'anomalia genetica e tutte le parti molle del suo corpo si trasformano in ossa, rendendo la piccola rigida come una statua. Anche il viso è privo di qualsiasi espressione, se non fosse per le lacrime che ogni tanto le rigano le guance o per i sorrisi che riesce ancora a fare, sentendo la voce di mamma e papà.

beatrice-malattia-rara2

L'appello dei genitori della bambina di pietra

"Aiutateci a rendere migliore la sua vita!": questo è l'appello dei genitori di Beatrice che, con tutto l'amore che possono, tentano inesorabilmente di riuscire a trovare i mezzi necessari per rendere dignitosa la vita del loro piccolo angelo.

I coniugi Naso vorrebbero regalare alla loro bimba una casa priva di barriere architettoniche, un ambiente confortevole e senza pericoli ma purtroppo le risposte del Governo tardano ad arrivare. E nel frattempo la malattia di Beatrice non ha ancora un nome e prosegue nel suo tremendo percorso... 

Please follow and like us:

8 comments

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.