Una camminata all'aria aperta a metà lezione: l'esempio di una scuola di Biella

una-camminata-all'aria-aperta-a-meta-lezione:-l'esempio-di-una-scuola-di-biella

È vero che camminare fa bene, lo sappiamo tutti. E lo hanno capito gli insegnanti della scuola primaria di Coggiola, provincia di Biella, che ogni mattina fra una lezione e l’altra portano i bambini a fare una passeggiata.

Una pausa nella natura tra una lezione e l'altra

Un break che diventa la scusa per una pausa nella natura, e per far camminare un po’ i ragazzi, sgranchendosi le gambe. È l'iniziativa della passeggiata a metà lezione della scuola di Biella sta facendo il giro d'Italia, e raccogliendo molti consensi.

La scuola dove si passeggia fra le lezioni

In un contesto nel quale la sedentarietà giovanile è divenuta un problema serio, la scuola di Coggiola, provincia di Biella, ha escogitato un bel modo per aiutare i ragazzi a muoversi e far riscoprire loro il piacere di una bella passeggiata in mezzo alla natura.

La scuola porta avanti il progetto "Un chilometro al giorno" promosso dalla Lega Italiana per la Lotta ai Tumori. Passeggiare fra una lezione e l'altra permette di incrementare la salute dei ragazzi e di far loro vivere un’esperienza di gruppo, piacevole e salutare allo stesso tempo, camminando all’aria aperta.

Motivo per cui la scuola organizza le passeggiate fra le lezioni dalle 10 alle 10.20: le maestre, tutte le mattine, escono dall'edificio assieme ai ragazzi e percorrono a passo veloce un km al giorno. 1000 passi ogni giorno per cercare di prendersi cura di sé, divertendosi ed in compagnia con amici e compagni di classe.

Camminare fa bene alla salute ed alla concentrazione

Del resto che camminare fa bene alla salute lo sanno grandi e piccini. Infatti, camminare tutti i giorni tiene lontane diverse malattie, fra cui l’obesità, permette di ossigenare il sangue, mantiene in forza i muscoli e l’apparato scheletrico.

Inoltre è un toccasana anche per la concentrazione dei ragazzi: le maestre della scuola di Coggiola sostengono che, quando i ragazzi tornano in classe, la loro concentrazione è aumentata, sono più rilassati e più attenti alle lezioni.

E in effetti l’iniziativa della scuola biellese permette ai ragazzi di capire che camminare fa bene alla salute, alla concentrazione ed anche all’umore: non resta che auspicare che anche altre scuole italiane aderiscano al progetto e che aiutino i giovani studenti a capire l'importanza dell'attività fisica quotidiana.

Please follow and like us:
error