USA : bambino chiama la polizia per farsi aiutare con i compiti (VIDEO)

"La Matematica, è così difficile!". Così un bambino ha pensato di chiamare il 911 per farsi aiutare con i compiti di matematica. È la telefonata ricevuta da Antonia Bundy, che era di servizio al centralino di Lafayette, cittadina dell'Indiana, Stati Uniti.

"Ho avuto davvero una brutta giornata… mi hanno dato tantissimi compiti"

Un bambino americano di Lafayette, nell'Indiana, chiama il 911, il numero per le emergenze negli Stati Uniti, per un problema davvero strano. Ha avuto una pessima giornata perché la maestra ha dato troppi compiti di matematica, di quelli con le frazioni. E allora chiede aiuto alla polizia. Antonia Bundy, la donna che risponde dall'altra parte del filo, è addestrata per capire ogni tipo di richiesta, come ne arrivano ogni giorno al 911.

Una volta capito che non si trattava di un'emergenza e visto che la giornata era piuttosto tranquilla al centralino, Antonia risponde molto gentilmente e aiuta il piccolo con i suoi esercizi. Alla fine, il bambino chiede scusa per aver chiamato e ringrazia l'operatrice.

Un'aiuto che illumina la giornata

“Scusate se vi ho chiamato, ma avevo davvero bisogno d’aiuto”, dice il bambino. “Non c’è problema, siamo sempre qui per aiutare”, risponde Antonia, che è stata elogiata per la sua gentilezza e prontezza.

Come si legge da un comunicato del dipartimento di polizia di Lafayette, su Twitter, "non raccomandiamo ai bambini di chiamare il 911 per problemi con i compiti, ma questa operatrice ha aiutato un ragazzino e gli ha illuminato la giornata".

Impariamo le frazioni con i LEGO

Problemi con le frazioni ? Non c'è problema, con il metodo messo a punto dalla professoressa Zimmerman. Questa insegnante americana ha trovato un metodo tutto originale di insegnare la matematica e far capire le frazioni ai bambini della sua classe, usando i mattoncini Lego.

Usando i mattoncini di diversi colori e forme, questo metodo fa capire in maniera immediata le frazioni e anche i numeri al quadrato.

Please follow and like us:
error

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.