Valentina, la 13enne pianista sulla sedia a rotelle: "Curo la malattia con la musica"

valentina-la-13enne-pianista-sulla-sedia-a-rotelle-curo-la-malattia-con-la-musica

Valentina Irlando ha solo 13 anni ma da qualche tempo è conosciuta in tutto il mondo per via della sua passione: la giovane pianista pugliese, costretta sulla sedia a rotelle da una rara malattia muscolare, spopola su Facebook grazie a un video in cui ha messo in mostra il suo talento sulle note di Beethoven e Chopin.

L'amore per la musica che supera le barriere

Non può frequentare la palestra o fare sport come le piacerebbe, ma Valentina Irlando da qualche tempo ha trovato nell'amore per la musica non solo una cura per la propria condizione, ma anche un modo per superare le barriere che le sono imposte dalla sedia a rotelle. La storia di questa ragazzina di 13 anni, originaria di Locorotondo (comune pugliese facente parte della città metropolitana di Bari), ha attirato di recente le attenzioni della stampa di tutto il mondo e grazie ai social media l'ha resa una star del web: infatti il video di una sua esibizione al piano, postato su Facebook dall'account del'emittente radiofonica inglese Classic FM, ha totalizzato ad oggi oltre quattro milioni di visualizzazioni mentre su Instagram Valentina conta già quasi 14mila follower.

2,7 milioni! Wow!😍

Publiée par Valentina Irlando sur Lundi 27 janvier 2020

La musica come medicina alla sua malattia

"Sono la prima pianista sulla sedia a rotelle" ha raccontato in una intervista la 13enne che in quel video ha incantato tutti cimentandosi con la musica di Chopin e Beethoven, seguita amorevolmente da Doriana Nigri, la sua insegnante di pianoforte.

"La musica è la medicina con cui curo la mia malattia" ha aggiunto Valentina rivelando come il suo più grande sogno sia quello di suonare in giro per il mondo non solo per condividere la sua passione, ma per avere nuovi stimoli e migliorarsi. La cosa straordinaria è che la giovane pianista prende lezioni da solo un anno, precisamente da quando ha visto "La La Land", e in lei è nato il desiderio di imparare a suonare: così dopo aver chiesto a mamma Francesca di prendere lezioni di piano l'anno prossimo vorrebbe iscriversi al Liceo Musicale di Monopoli. "Ma solo se supererò il test d'ingresso" ha precisato Valentina che ha in mente di andare poi al Conservatorio: come ha raccontato infatti a "La Repubblica" oramai il pianoforte è il suo compagno di vita e la migliore terapia per la malattia rara che l'accompagna da quando è nata.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.