Vendono limonata per beneficenza: ricevono una maxi donazione da Angelina Jolie

vendono-limonata-per-beneficenza-ricevono-una-maxi-donazione-da-angelina-jolie

"Mi spiace di non essere a Londra e poter bere una limonata, così vi invio una donazione": questo era riportato su un biglietto inviato a due bambini londinesi che vendevano limonate per raccogliere fondi contro la guerra in Yemen.

A firmare il biglietto era stata nientemeno che Angelina Jolie. È quanto accaduto precisamente a East London, dove l'iniziativa benefica dei due 'lemonaid boys', come si sono chiamati su Instagram, è finita sulla BBC. Da lì, il resto è cronaca.

L'iniziativa dei Lemonaid boys per la guerra in Yemen

Capita spesso, almeno nei paesi anglosassoni, di vedere bambini agli angoli delle strade che vendono limonate. In genere lo scopo è del tutto ludico, perché i bambini sognano di racimolare qualche soldino per comprare figurine o libri.

Ayaan e Mikaeel invece, hanno pensato bene di raccogliere fondi da destinare ad associazioni benefiche che operano a sostegno dei bambini vittime della guerra in Yemen.

La loro iniziativa è stata così ripresa dall'emittente televisiva BBC. Tra gli spettatori, il caso ha voluto che ci fosse anche l'attrice americana Angelina Jolie, da sempre fautrice delle cause di beneficenza, ed anzi ambasciatrice ufficiale dell'ONU. Così, la Jolie ha preso carta, penna e portafoglio ed ha scritto ai due bambini.

Il biglietto e la donazione della Jolie ha fatto diventare la raccolta virale

Ancora una volta la Jolie è balzata agli onori delle cronache per un gesto dolcissimo. L'attrice ha voluto infatti inviare una sostanziosa donazione ai bambini, accompagnandola con un biglietto nel quale lodava la loro iniziativa di beneficenza.


Il gesto dell'attrice ha fatto naturalmente diventare virale la notizia, ciò che ha permesso ad Ayaan e Mikaeel di arrivare, al momento, a ben 70.000,00 €. I due bambini hanno ringraziato ed invitato l'attrice a bere una limonata alla sua prossima visita a Londra.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.