'Voglio la mamma': la nuova canzone di J Ax racconta il Covid vissuto in famiglia

voglio-la-mamma-la-nuova-canzone-di-j-ax-racconta-il-covid-vissuto-in-famiglia

Combattere contro il Coronavirus non è facile, lo è ancora meno se si hanno dei figli a cui badare e da proteggere. Lo sanno bene tanti genitori che in questi mesi hanno dovuto affrontare questa sfida e lo sa bene anche J-Ax, che proprio sul tema ha scritto "Voglio la mamma". Lontano dal suo consueto stile giocoso e allegro parla dell’esperienza della sua famiglia con il Covid-19.

J-Ax, un brano per esorcizzare il dolore e la paura

J-Ax stupisce i suoi fan e condivide la sua esperienza con il Covid attraverso la musica. Il brano "Voglio la mamma" non si ascolterà in radio, ma è già presente sulle piattaforme musicali e se ne discute.

Il singolo descrive nei dettagli lo sgomento dei giorni in cui la pandemia teneva il mondo in scacco. Nessun rumore, eppure un silenzio assordante squarciato solo dal suono delle sirene delle ambulanze che risuonavano tra le strade delle città deserte.

Il virus è entrato nella vita di J-Ax ed ha colpito sia lui che sua moglie, la modella e fotografa americana, Elaina Coker dalla quale il cantante ha avuto nel 2017 il figlio Nickolas.

Il brano racconta la paura di perdere chi si ama, il dolore, ma anche il senso di appartenenza ad una battaglia comune. L’autore della copertina del singolo è il figlio dell’artista, un disegno della famiglia dal tratto incerto tipico dei bambini, ma in cui tutti appaino finalmente sorridenti.

"Voglio la mamma" ha un grande valore per l’autore, è un modo per esorcizzare l’angoscia dei giorni in cui la moglie era chiusa in una stanza e lottava contro la malattia.

Al di là della porta J-Ax e suo figlio. L’artista nella sua veste di padre ha dovuto dare una risposta agli interrogativi di NicKolas, al suo sgomento per non avere con sé la mamma, relegata in una stanza. Le lacrime del bambino e anche la sua difficoltà nel comprendere perché il virus non gli permette di vedere la mamma hanno spinto J-Ax ad usare la fantasia per provare a dare risposte.

Il cantante ha raccontato al figlio di avere bisogno del suo aiuto per difendere la sua principessa chiusa in una stanza. Anche se non è stato scritto per questo, "Voglio la mamma" è destinato ad avere un grande successo, ma non segna un cambiamento di stile e genere musicale per l’artista. Il cantante infatti annuncia che tra pochi giorni sarà in radio un nuovo album all’insegna della consueta allegria. I fan già aspettano la nuova hit di J-Ax per dare brio all’estate e lasciarsi la pandemia alle spalle.

Voglio la mamma: ecco il testo completo:

Sputo dentro al micro e lo benedico
il pezzo suona da paura ma io sto da schifo
cinque pungidito sempre negativo
40 gradi ma io mi sento chiuso dentro a un frigo
i test rapidi danno false speranze
come chi gestisce le crisi lombarde
musica spenta suonano solo le ambulanze
poi per un mese ho visto il vero inferno altro che Dante
altro che i no-vax e i no-mask
altro che influenza fra è peggio del crack
altro che fama io ho famiglia e sono qui da solo
mi sento che muoio e non posso devo pensare a loro

Ma tu come rispondi quando poi lui ti guarda con le lacrime agli occhi
e dice voglio la mamma perché è la chiusa in stanza che cosa mi nascondi
è solo un gioco questa è una fortezza devi difendere la principessa
tu pensa a questo che ai mostri fuori di qua ci pensa il tuo papà

Ma poi ti chiedi se gli stai mentendo
mamma non riesce ad alzarsi da letto
ogni giorno sta peggio
se prova a stare in piedi sviene
vomita pranzi e cene
sento che tossisce mi si gela il sangue nelle vene
sento sbriciolarsi le mie ossa
ma il bambino non ne ha colpa devo farmi forza
di videogiochi e di Youtube non ne ha più voglia
chiede perchè non mi fai andare a trovare la nonna
vedo che ha la rabbia dentro ma non sa come sfogarsi
non l'ha mai fatto prima adesso mi da pugni e calci
e devo fargli da mangiare, il bagnetto, lavare i piatti
mentre parenti e amici in ansia mi stressano coi messaggi
e la mente cede a letto non riesco ad addormentarmi
in rete la gente sembra contro vaccini e pro ristoranti
ed ero ateo adesso prego Dio ci salvi
e poi giochiamo un po' con i dinosauri

Ma tu come rispondi quando poi lui ti guarda con le lacrime agli occhi
e dice voglio la mamma perchè è la chiusa in stanza che cosa mi nascondi
è solo un gioco questa è una fortezza devi difendere la principessa
tu pensa a questo che ai mostri fuori di qua, qua ci pensa il tuo papà
ci pensa il tuo papà
ci pensa il tuo papà
ci pensa il tuo papà
ci pensa il tuo papà

Please follow and like us:

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.