Wonder woman? No, grazie sono solo una mamma

Quando diventi mamma scatta qualcosa, non so bene cosa sia questo qualcosa, che ti induce a voler dimostrare che non siamo più solo donne, nemmeno mamme ma bensì supereroine.

Che siamo capaci di farcela, farcela sempre, farcela senza l'aiuto di nessuno. Farcela proprio come se fossimo delle moderne Wonder Woman che riescono senza batter ciglio a conciliare lavoro e famiglia, faccende domestiche e aperitivi, figli che dormono nel nostro letto fino a 14 anni e sesso.

La vita di prima con quella di adesso.

Che riescono ad essere sempre presenti, alla recita, alla gita, alla visita dal pediatra e che, mentre lo fanno, non perdono il filo con la loro carriera e la loro vita sociale.

Farcela senza delegare perché delegare è sconveniente o almeno così ci hanno cresciuto. E poi, delegare a chi? Di chi veramente ci fidiamo, ma soprattutto perché non ci fidiamo di nessuno? Perché abbiamo bisogno di dire: "Faccio io, faccio da sola" per non sentirci in colpa?

Perché una donna quando diventa mamma ha bisogno di dimostrare che non è più semplicemente una persona fatta di sangue e nervi, ma di acciaio e leghe inossidabili?

Perché non possiamo fregarcene di più e, ogni tanto fare spallucce?

Darci una pacca sulla spalla mentre ci specchiamo a fine giornata guardando a tutto quello che siamo riuscite a fare invece che puntare il dito su quello che non siamo riuscite a portare a termine?

La verità è che nessuno, proprio nessuno, ci chiede la perfezione: che siamo solo noi a cercarla, inseguirla in maniera affannosa, perseguirla senza tregua per mettere a tacere un senso di colpa atavico, innato quanto inutile.

La verità è però anche che la perfezione non esiste e continuare a perseguirla, senza smettere mai di cercare di avere tutto, ma proprio tutto, sotto controllo, accontentandoci mai di come siamo è un enorme perdita di tempo.

Impariamo a dire no, a fare meno e meglio, a non considerarmi più delle supereroine ma delle persone. Che ci provano ogni giorno.

1 comment

  1. Tiziana Elisio 19 aprile, 2018 at 08:57 Rispondi

    Non esiste una mamma perfetta, abbiamo le nostre debolezze, insicurezze e i nervi non sempre ben saldi…. Ma un amore incondizionato per i nostri figli. Vorremmo dar loro il meglio, ma non sempre è possibile! Cmq siamo wonder woman perché cerchiamo di barcamenarci tra mille impegni e lavori. Siamo una vera forza della natura!!!!

Lascia un commento