5 filastrocche da insegnare al tuo bambino

filastrocche da insegnare bambini

Quante volte abbiamo desiderato conoscere tante filastrocche da insegnare ai nostri figli?

Parole in rima, storie che viaggiano e inventano mondi: le filastrocche sono amate da tutte le generazioni, restano sempre un momento speciale da condividere tra mamma e figlio.

Ce ne sono davvero tante: dagli scioglilingua più semplici per bambini ancora troppo piccoli a quelle più “complicate” ed educative.

Noi ne abbiamo selezionato 5 per bambini di diverse età e vi invitiamo a insegnarle ai vostri bambini e a raccontarci com’è andata.

Le 5 filastrocche da insegnare a proprio figlio

Filastrocca Piove Piove

Piove piove,
la gatta non si muove,
si accende la candela e dice buonasera.
Piove piove,
la gatta non si muove,
si accende il lumicino
e dice buon mattino.

Filastrocca Stella Stellina

Stella stellina
la notte si avvicina.
La fiamma traballa,
la mucca è nella stalla,
la mucca col vitello,
la pecora e l’agnello
la chioccia coi pulcini,
la mamma coi bambini.
Ognuno ha la sua mamma
e tutti fan la nanna.

Filastrocca dell’alfabeto

Un'Aquila nel cielo,
un Bimbo sopra un melo,
un Cane alla catena,
un Dado nella rena,
un Elefante grosso,
un Faro tutto rosso,
un Giglio e una conchiglia,
un Ah! di meraviglia,
un Istrice arrabbiato,
un Lume affumicato,
un Mare azzurro e calmo,
un Nano grande un palmo,
un'Oca grulla assai,
un Pesce che non hai,
un Quadro di valore,
un Rospo col malore,
un Sasso grosso e tondo,
un Tino senza fondo,
un Uccellino giallo,
un Vaso con un gallo,
lo Zufolo completo:
ecco l’alfabeto intero!

Filastrocca Corri corri bel bambino

Corri corri bel bambino,
giochiamo a nascondino!
Corri corri sul fienile,
corri in cima al campanile!
Corri dietro alla campana,
corri dentro alla fontana!
Se non trovi un nascondiglio
Stai sicuro che ti piglio!

Filastrocca della settimana

Tanto sole il lunedì,
bianca neve il martedì,
mercoledì si scende in piazza
per sentir la storia pazza.
Qui si ride il giovedì,
non si piange il venerdì
e di sabato, vi avviso,
c’è la festa del sorriso.
La domenica è baldoria,
perché inizia un’altra storia.

Quali altre filastrocche da insegnare ai bambini ci consigliate?

Lascia un commento